domenica 17 gennaio 2021

Il filo rosso fra le costellazioni di Freya Ballada


Il filo rosso fra le costellazioni


Di Freya Ballada
Paranormal Romance
Self
310 pagine
Autoconclusivo

Trama:

IL CONFINE TRA AMORE E ODIO E' MOLTO SOTTILE, OLTREPASSARLO E' UN ATTIMO, TORNARE INDIETRO? IMPOSSIBILE!

Claudie Bonnet è una giovane donna un po' goffa, paffuta e con due grandi occhi grigi che ha sempre detestato a causa delle continue prese in giro che subiva per via del loro colore.
Vive in una civiltà nella quale, al suo venticinquesimo compleanno, insieme ai suoi coetanei, parteciperà ad una cerimonia durante la quale gli astri riveleranno l’identità delle loro anime gemelle, creando così quel filo che li legherà per sempre.
Ma avrà un’amara sorpresa quando scoprirà che il suo compagno predestinato è Ivan Volkov.
E’ solo uno scherzo del destino, oppure gli astri le hanno riservato un futuro infausto insieme al suo demone personale che le ha rovinato l’infanzia?
Ivan è un uomo crudele ma bellissimo con uno sguardo magnetico a cui tutte le donne non sanno resistere.
Alla ricerca spasmodica di una via d’uscita da questo legame che nessuno dei due vuole, sarà il loro odio reciproco più forte del destino? Oppure sarà quest’ultimo a prevalere?
Solo nel momento in cui saranno pronti ad ascoltare ciò che si cela nel profondo dei loro cuori avranno la risposta tanto cercata.





Claudie e Ivan.

Oggi vi parlo di un libro che mi è piaciuto molto! Ho letto il libro in pochissime ore e parla del nostro mondo -suppongo- ma con regole diverse, in cui al compimento dei 25 anni viene rivelata la propria anima gemella attraverso i segni zodiacali.

Il personaggio femminile in questo libro è Claudie, che si ritrova come anima gemella il Bad Boy della sua infanzia, Ivan. A primo impatto si intuisce che Ivan non sopporti molto Claudie perché non è come le altre ragazze; è timida, chiusa in se stessa, Non ha un carattere molto estroverso... cioè tutto il suo opposto.
Con la complicità dei quattro genitori, i due devono convivere per qualche mese e scoprire se gli astri hanno veramente fatto una scelta giusta, oppure hanno sbagliato in qualcosa e dunque potrebbero essere rimesse in questioni molte storie.



Partiamo dalla descrizione dei personaggi e dalle loro storie.
Il personaggio femminile è descritto bene. Ha un bel carattere deciso, tranne per una cosa che mi ha fatto soffrire per il 99% di questo libro! Cioè il continuo lamentarsi di ogni cosa e non lasciarsi andare a qualche dubbio su Ivan e sul suo essere un bravo ragazzo, nonostante le continue cattiverie e il bullismo.
Il personaggio maschile, invece, è sì il classico Bad Boy, ma usa tutta la rabbia verso Claudie per pura e semplice paura. È solo un indeciso cronico che non vede la felicità che potrebbe avere con lei e dunque la tratta male così da allontanarla e non farla soffrire... Ivan è un controsenso umano, Ma lo amo comunque!

La narrazione e la storia, sono il secondo punto di cui voglio parlare, e Ammetto che è un pochettino piatta! Le vicende narrate sono solo sul loro volersi conoscere Ma non approfondire, sulla loro Farsa dello stare insieme per qualche mese per pura Gioia fisica ma senza Esplorare i sentimenti, ma poi alla fine come, ogni storia romantica degna di nota, Spunta fuori che sono innamorati l'uno dell'altro!
Non si può dire che sia una storia originale e mai letta, perché ce ne sono tante così, ma è comunque una bellissima lettura che io consiglio; senza grandi fronzoli, situazioni pericolose o altro da farti dire Wow.
Romance puro e semplice.

Mi sarebbe piaciuto avere un po' più la presenza dei genitori di Ivan e magari ampliare un pochettino le storie dei loro amici, così da capire meglio che cosa accade nella testa di Ivan e di Claudie. Perché sinceramente in certi passaggi li ho sentiti un po' bimbi e non abbastanza maturi da avere 25 anni.
Oppure ampliare i momenti della ricerca in biblioteca, aggiungere un po' di azione. Qualcosa che mettesse ansia.

Consiglio questa lettura a chi vuole passare due orette in compagnia di un Bad Boy e di una ragazza timida. Un Romance senza gesti eclatanti ma comunque molto godibile.




1 commento: