mercoledì 27 maggio 2020

Eri tu di Ivy D. Morgan

Buongiorno Bookish!
Oggi vorrei parlarvi di un libro che ho letto in pochissime ore perché la storia è talmente bella, frizzante, piena di colpi di scena, di scherzi, d'odio, d'amicizia e moltissimo amore che ho fatto fatica a mettere giù il kindle!

Titolo: Eri tu 

Autore: Ivy D. Morgan 
Edizione: Self Publishing 
Genere: Contemporary Romance 
Data di pubblicazione: 22/05/2020 
Pagine: 280 
Prezzo ebook: 2,99 € (disponibile in Kindle Unlimited) 
Preorder: disponibile su Amazon 


Trama

Sono Riley, il mio fidanzato appartiene a una delle famiglie più ricche e facoltose del Maine e aspettiamo il nostro primo figlio. Potreste pensare che la mia vita sia perfetta. Lo pensavo anch'io, finché non l’ho sorpreso a fare sesso con un’altra. 
Sconvolta e umiliata, me ne sono andata abbandonando quel mondo dorato a cui ormai pensavo di appartenere e mi sono ritrovata letteralmente in mezzo a una strada. 
Il mio cammino si è incrociato con quello di Paris, che mi ha accolta in casa sua come fossi una sorella. 
Tempo dopo ho incontrato suo fratello, Brooklin, ironico e scanzonato musicista di una band conosciuta in tutta l’America. E io l’ho accolto con una mazza da baseball.








Partiamo da un piccolo riassunto della trama, veloce veloce, senza fare molti spoiler, perché veramente questo libro bisogna leggerlo per apprezzarlo!

Riley nella vita ha avuto dei genitori che le hanno sempre inculcato l'idea che un uomo deve prendersi cura della donna e lei non debba badare a farsi una cultura. Ed è per questo che si ritrova un uomo come Donald che non pensa assolutamente al benessere mentale di Riley ma anzi la tratta come se fosse solo un oggetto da poter sfoggiare durante le feste o eventi in cui l'alta società è presente. Ma con un segreto ben nascosto...
Un giorno però lo trova mentre si fa allegramente la segretaria e dunque su questa base decide di lasciarlo.
È incinta, ma questa situazione non la ferma nel suo intento di riprendersi la libertà..
Sulla sua strada e sotto la pioggia incontra Paris. Lei è una ragazza molto simpatica che la prende sotto la sua ala e la fa entrare nella sua vita molto facilmente. Saranno amiche e piano piano nascerà un sentimento che assomiglia a quello che si prova in famiglia. Nascerà invece un sentimento d'amore con il fratello della stessa, che si chiama Brooklin.
Ma vi assicuro che non è tutto rosa e fiori, perché i problemi nascono durante i vari mesi di gravidanza. Le paure, il ritorno dell'ex e le conseguenze che ne verranno, e la nascita del bimbo di sicuro non facilita la vita! Sì creeranno situazioni sia molto gioiose che molto complicate, al limite del dramma.

Come detto prima ho letto questo libro così tanto velocemente, perché ha una storia romantica che ti prende fin dalle prime pagine e ti scaraventa nelle vite di questi personaggi che hanno caratteri diversi, ma che entrano così tanto in simbiosi e si completano che non li vuoi lasciare.
I personaggi principali sono Riley, Brooklin, Paris e Donald. Hanno tutti un carattere ben definito e il personaggio che viene escluso meglio di tutti e da tutto è proprio quello di Donald per nostra fortuna!

Donald come ho detto non ha nessun intreccio con gli altri personaggi che funzioni. Con Riley di sicuro non potrebbe mai funzionare perché lei è molto forte sotto quella veste da indecisa che in molte scene indossa facilmente per il bene del nascituro.
Invece gli altri tre si creano questa famiglia solo per loro e logicamente anche con il gruppo musicale di Brooklin che darà man forte durante molte scene.

Il miglior rapporto che si potesse creare fra questi tre, è quello tra Riley e Brooklin, secondo me. Si completano. Tutto quello che lei pensa ma non dice lui lo fa senza chiedere, senza crearsi problemi. Si adegua ad ogni situazione, è sempre presente per lei e poi è di una dolcezza infinita che ti fa sperare che questo uomo nella vita reale esiste veramente!




Per non parlare dei vari scherzi che questi due si fanno! Vi faranno mettere in pausa la vostra lettura talmente son comici. Io mi sono fermata due o tre volte... per esempio per lo scherzo della pizza (che userò per far scherzi a chi se lo merita nella mia vita!).


Ora parliamo dell'ambiente in cui si svolge la storia.

Essendo americanizzato al 100%, secondo me, questa storia è molto credibile. Perché solo lì credo possano succedere tutti questi drammi uno per uno nella vita di una persona.

Non lo so il perché, ma non la vedevo bene come storia ambientata in Italia e sono felice che non lo sia! La scrittura dell'autrice, che leggo per la prima volta in questo caso, è di una fluidità come poche.

Non ci sono errori, non ha fatto refusi o orrori di grammatica. È stata veramente molto brava e la consiglio per una lettura pomeridiana piena di dolcezza... e sensualità che Brooklin sprigiona!






Nessun commento:

Posta un commento