lunedì 15 luglio 2019

Stepbrother Frat di Stephanie Brother

StepBrother Frat

di Stephanie Brother
Romance, Erotico, Taboo (Fratellastri)
55 pagine
Self - Autoconclusivo
Lingua Originale: Inglese


Trama

When I joined a sorority, it was for one reason only: Derek was in a fraternity. Derek, the bad boy with eyes that burn and linger and with a reputation as a heart-breaker. I knew I was in trouble, but I couldn’t help how I felt about him. I couldn’t help how he made my pulse race ever since we moved in with him a few years ago. There’s only one little problem: Derek is totally forbidden… and totally hot. One arrogant smirk from him and he has my panties melting.

Now we’re both in college and my sorority sisters won’t shut up about him. Not that it matters. Most of the girls don’t talk to me anyway, and sometimes I wonder how I even got initiated.

I knew I shouldn’t have gone with them to the frat party. Secrets are revealed and they’re almost too much for me to handle… Until Derek pulls me aside. He has some secrets of his own, and there's only been one thing on his mind: Me.





Libro: essenziale, corto, diretto, e noioso. 

Derek è un ragazzo di una confraternita. Ha un sorellastra, Karla, e durante una festa pomiciano e il giorno dopo fanno sesso. 
Una ragazza, della sorellanza di Karla, va contro questa coppia che per lei fa schifo perché sono della stessa famiglia. Ma si viene a scoprire che non lo sono più, visto che i genitori stanno divorziando. Fine.

Nulla di speciale. Un finale che lascia con una faccia da pesce lesso, scene di sesso ripetitive, dialoghi seri inesistenti. 

Mi dispiace per il voto ma è la definizione perfetta di un libro senza senso e senza ne capo ne coda (in ogni senso). Tutta la storia è iniziata d'un colpo, e così è finita. Non esiste inizio ne fine. Si arriva già con la storia iniziata e via. 

NO, NO, No.  


Nessun commento:

Posta un commento