domenica 2 dicembre 2018

FILM: Crazy & Rich (Tratto dal libro Asiatici ricchi da pazzi di K. Kwan)

GENERE: Commedia
ANNO: 2018
REGIA: Jon M. Chu
PAESE: USA
DURATA: 120 Min
DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Italia


Trama

La newyorkese Rachel Chu accompagna il suo fidanzato di lunga data Nick Young al matrimonio del suo migliore amico a Singapore. 
Emozionata perché visiterà l'Asia per la prima volta, ma nervosa perché conoscerà la famiglia di Nick, ben presto Rachel scopre che Nick deve averle omesso qualche piccolo dettaglio sulla sua vita. Infatti, non solo Nick è il discendente di una delle famiglie più importanti del Paese, ma è anche uno degli scapoli più ambiti. 
Accanto a Nick, Wu diventerà facilmente bersaglio delle gelosissime ragazze del posto e peggio ancora della madre di lui che sembra non approvare la scelta del figlio. Diventa subito chiaro che i soldi non possono comprare l'amore, ma possono senz'altro complicarlo.



Cast


Constance Wu,
Gemma Chan, 
Henry Golding, 
Awkwafina, 
Ken Jeong, 
Jimmy O. Yang, 
Chris Pang, 
Sonoya Mizuno







Trailer









Rachel e Nick si conosco a New York dove lei è insegnante di economia e figlia di madre single. Si innamorano e lui decide che dopo un anno è ora di presentarla alla famiglia. Partono e appena arrivano nella città natale di lui, si scopre che praticamente é come il principe “Harry”, ma di Singapore. Bello, desiderato e stra-ricco. La sua famiglia è composta da due nuclei diversi, gli snob come la madre e le zie, e i simpatici e svalvolati, e un po' fuori dal comune come i cugini. I due mondi esistono e si scontrano con all'interno Rachel che non sa dove sbattere la testa per le prese in giro, dicerie sulla sua famiglia, o il suo status sociale. Ce la faranno?

Premetto che ho visto il trailer mesi fa e non sapevo neanche fosse uscito. E ora che l’ho visto quasi per caso mi sono fiondata su amazon per comprare gli ebook della trilogia.



È una storia molto bella, piena di colori, paesaggi da sogno, musiche e personaggi che riflettono gli stereotipi (o forse no?! Credo dipende dal carattere delle matriarche!) delle famiglie ricche. Rachel, nel film, è come un agnello che viene scaraventato nel bosco infestato da lupi. 
Cerca di trovare delle amicizie, delle persone che la accettano per quello che è. Ma l’apparenza inganna molto spesso e son poche le persone che non hanno pregiudizi e a cui confidarsi senza sembrare priva di autostima e/o spina dorsale. La famiglia ricca e snob di Nick non gliene fa passare una. 
Da una piccola gaffe ad una festa, a frasi cattive su quanto lei sia inadatta al ruolo di moglie per un giovane uomo che semplicemente vuole lei. So che queste cose esistono e molte volte la gente sì, è venale, ma ho pianto per delle scene in cui sapevo che lei era solo innamorata, riso per altre dove fa figure pessime davanti alla gente per inesperienza… E il tutto è perfetto. Il lato buono e il lato cattivo si bilanciano benissimo. Dunque lo considero un dramma comico perfetto quando si vuole stare tranquilla per una seratina.

Presto leggerò il libro e spero di apprezzare ancora di più la giovane Rachel e sognando come ho fatto con il film, sulla sua bellissima storia d’amore travagliata con Nick!



Libri: 


Nessun commento:

Posta un commento