lunedì 12 novembre 2018

L'amore è sempre in ritardo di Anna Premoli

Titolo: L’amore è sempre in ritardo

Autore: Anna Premoli
Editore: Newton Compton
Data: 27 Settembre 2018
Genere: Contemporary Romance
Narrazione: Prima persona, Pov doppio
Autoconclusivo 


Trama

I primi amori sono di solito un dolce ricordo, capace di far sorridere. Non per Alexandra Tyler: Norman Morrison, il migliore amico di suo fratello Aidan, l’ha rifiutata senza tante cerimonie dopo che lei ha trascorso l’adolescenza a corteggiarlo e a comporre per lui terribili lettere d’amore in rima. Ogni volta che lo vede – anche ora che è una donna adulta e sta finendo un dottorato in Geologia alla Columbia – non riesce proprio a controllare il malumore. Le sue storie sentimentali sono state tutte un fallimento.
E la colpa, secondo Alex, è proprio di Norman. Quando, stanca di incontri poco entusiasmanti, decide di prendersi una sacrosanta pausa dal complicato mondo degli appuntamenti, Norman, altrettanto stufo di pranzi tesi in casa Tyler, le propone una tregua: lasciarsi il passato alle spalle e provare a comportarsi in modo almeno amichevole. Alex non può tirarsi indietro di fronte a quella che per lei suona quasi come una sfida: trattarlo in modo cordiale in fondo non dovrebbe essere così difficile. O almeno, questo è quello che crede…






L’amore è sempre in ritardo è il titolo di questo nuovo romanzo di Anna Premoli al quale io aggiungerei il sottotitolo “Meglio tardi che mai”! Come si legge dalla trama, infatti, viene affrontato l’argomento AMORE/ODIO/AMORE tra una coppia che prima di arrivare ad essere tale ne ha passate di tutti i colori e soprattutto ha lasciato trascorrere anni e anni di affetto, scontri, odio, vendette, un continuo intreccio tra il fuggire e il rincorrersi, tentare di nascondere i propri sentimenti e negare persino a sé stessi la verità. Paure che viscerano da dentro ai nostri protagonisti li lasceranno completamente in balia dei loro stessi dubbi. Ma può un amore durare per più di 18 anni anche se nel frattempo è stato messo da parte da tutt'altri sentimenti e stati d’animo? Alexandra e Norman ce lo faranno vedere! 

Questa è la classica storia tra i canonici “due opposti che si attraggono” perché i due protagonisti hanno tutto fuorché qualcosa in comune! Lei sbarazzina, geologa amante della montagna e delle escursioni anche ad alto rischio e pericolo, lui il classico uomo casual che già dal suo abbigliamento sempre formale e “antico” ama tutto tranne l’avventura. 
Amici da sempre, Norman è quasi come se fosse stato adottato dalla famiglia di lei, migliore amico del fratello frequentava casa loro fin da quando entrambi erano piccini (nonostante lui avesse qualche anno in più di lei). Alex era innamorata di lui fin da quando era poco più che bambina e gli aveva scritto un sacco di lettere in rima per dichiarargli il suo amore, ma alla fine tutto il coraggio di farsi avanti era andato a farsi friggere in seguito al rifiuto di Norman. E da quel momento erano arrivati a evitarsi e a non parlarsi per anni e anni, persino a odiarsi … o almeno questo è quello che credevano o di cui si autoconvincevano. 

Tutto finchè in seguito ad una riappacificazione non è piano piano diventata un’amicizia e qualcosa dal loro passato non è tornato a ribollire…. 

Che dire di questo romanzo? Anna Premoli ha una scrittura che mi è sempre piaciuta anche se in questo caso posso affermare che certi dialoghi erano troppo scontati e/o pensanti ma tutto sommato la storia ha il suo perché e, anche se questo non è il migliore dei suoi lavori, mi è piaciuto molto!

Potrei definire questo romanzo a volte anche comico perché, lo ammetto, mi ha fatto anche ridere! Ma soprattutto è il classico libro che lo inizi a leggere e, nonostante aleggi già nell'aria fin dall'inizio che qualcosa di veramente forte c’è tra i due protagonisti (sia esso odio o amore), tutto alla fine può accadere, come si suol dire “tutto è possibile” perché non si sa mai quello che ci si può aspettare da due come loro!! 

Detto tutto questo non posso che consigliarvi questa lettura che comunque vi lascerà un buon bagaglio che vi porterà ad amare il genere dei romanzi contemporanei. 




Alla prossima Bookish.







Ed un altro punto della #ReadingChallenge2018 del blog Il Libro sulla finestra andato! In questo libro la protagonista viaggia molto, ma passa del tempo a .... #CentralPark :) 




Nessun commento:

Posta un commento