venerdì 16 novembre 2018

Come una foglia d'inverno: Quando l'amore non basta di Penelope White

Come una foglia d’inverno: Quando l’amore non basta

di Penelope White
Serie "come una foglia d'inverno" #2 
Autoconclusivo 
342 pagine 
#Self


Sinossi

Avete presente il rumore di un cuore che si spezza? Io no e credo nessuno di voi, ma la sensazione che si prova, quella si purtroppo e anche molto bene. Il mio cuore è completamente stracciato, in tanti di quei pezzi che neanche Dio riuscirebbe a rimetterli insieme, se anche solo volesse; non servirebbe a nulla sperare, aspettare che il tempo scorra e rimedi a quello che quell'uomo ha creato dentro di me; non servirebbe a nulla perché, in questo momento, quel pezzo di carne che risiede nel mio petto, è talmente devastato da essere completamente inutilizzabile, anche solo per vivere.
Ma nonostante tutto io non mi arrendo; non demordo e continuo a lottare perché so di meritarlo, lo devo a me e lo devo a lui; perché so che lo meritiamo entrambi. Anche se è l’oceano a dividerci non me ne importa nulla, ho intenzione di riprendermi ció che è mio e che lo è sempre stato. Sono pronta ad affrontare questo viaggio verso l’ignoto, verso qualcosa di nuovo che mi aspetta, anche se so che, molto probabilmente, quello che mi attende non mi piacerà affatto.
Ma anche se tento di risultare forte e spavalda, come sempre, nella mia mente continuano a susseguirsi una serie di domande a cui non riesco a dare risposta: a cosa mi porterà tutto questo? Come ne uscirò questo volta? Cosa verrà fuori da questa pazzia che sto per compiere?
Perché sto per farlo davvero, sto per partire verso un posto lontano, a me praticamente sconosciuto, alla ricerca di qualcuno che, con molta probabilità, non vuole nemmeno essere trovato. So che sto rischiando molto ma è il cuore che ha prevalso sulla mente, questa volta, e qualsiasi cosa accada ne pagherò le conseguenze. Perché non si può vivere sapendo che la persona che ami, dopo averti posto la fatidica domanda, ti ha lasciata così, di punto in bianco, senza motivo; prendendo un aereo per una destinazione che è a più di 6.000 chilometri da te.
Jay, io ti troverò, e se non vorrai continuare ad amarmi dovrai spiegarmi almeno il perché: me lo merito, lo meritiamo entrambi!


ATTENZIONE: Il romanzo contiene scene sessualmente esplicite destinate a un pubblico adulto.
ATTENZIONE: Questo è il secondo volume della Duologia "Come una foglia d'inverno"; si consiglia di leggere prima il volume precedente




Serie Come una foglia d'inverno:
#1 - Come una foglia d'inverno
#2 - Quando l'amore non basta






Avevamo lasciato April, nel precedente libro, in preda alla rabbia e alla disperazione più totale, Jay, dopo averle dichiarato il suo amore e fatta la proposta di matrimonio, l’indomani, a seguito di una telefonata, parte all'improvviso lasciandole un biglietto dove mette fine al loro rapporto. April non ci sta, deve vederlo, vuole sapere le motivazioni di questo improvviso voltafaccia, così decide di partire per New York. Sarebbe partita così, su dei piedi, senza alcuna traccia da seguire, se non fosse stato per Matt, che facendola ragionare, le consiglia di fare le cose con calma mettendola in contatto con sua sorella Carola che abita lì.
Matt, per chi non lo sapesse, è l’amico del cuore di April, l’uomo che l’ha aiutata e che le è stato accanto nei momenti più tristi, lui è l’uomo che con la sua dolcezza è riuscito a ridarle il sorriso e con il suo amore e la sua passione a riaccendere quel fuoco che si era ormai sopito. I due prima che Jay ritornasse, dopo averla lasciata una prima volta, stavano insieme e April stava pian piano riprendendo in mano le redini della sua vita, ma il suo ritorno, rimescola nuovamente le carte in tavola.

La ragazza parte per l’America ospitata dalla sorella di Matt e si mette subito sulle tracce di Jay. Dopo averlo trovato, vuole sapere il perché l’abbia abbandonata, ma lui la tratta con disprezzo umiliandola nuovamente… April scappa via, ancora più a pezzi di prima, perché sa che lui, nonostante tutto, è e rimarrà l’uomo della sua vita. 
Da questo momento in poi la storia prende il turbo nel vero senso della parola!!! Personaggi singolari la arricchiranno dando pepe al tutto, per non parlare di una losca figura che ritornerà seminando terrore…colpi di scena a gogò, alcuni piacevoli, altri un po’ meno, ma tutto sommato capaci di arricchire positivamente il libro. 
Devo dire che l’autrice in questo secondo volume è riuscita a calamitare la mia attenzione, April è una donna molto particolare, con le sue fragilità e i suoi punti di forza che ne fanno un personaggio tutto da scoprire. Jay e Matt, gli uomini che l’hanno affiancata in questo ginepraio, sono figure che, unite in una sola, avrebbero dato vita all'uomo perfetto!!! Ad un certo punto della storia, Matt era in pole position ai miei occhi...poi c’è stato un vero testa a testa tra i due. Scopriremo finalmente il perché dei modi di fare di Jay, anche se non li ho giustificati totalmente.

Care Girls, in quest’ultimo volume, verranno svelati molti punti oscuri, per cui tenetevi forte, perché ci saranno dei momenti al cardiopalma!!! Non mancheranno le scene belle, quelle che faranno brillare gli occhi alle più romantiche e quelle invece che faranno incavolare i ben pensanti!!! L’unico tasto dolente, ma questo è un mio gusto personale, sono le frasi scritte in inglese. Anche se poi sono state tradotte, risultano fastidiose nella lettura del libro, è pur vero che Jay è americano, così come altri personaggi che gravitano attorno alla storia, ma non vedo la motivazione di farli parlare, in alcuni passaggi, in inglese. Resta comunque, a prescindere, un libro gradevole e che merita di essere letto. .




1 commento: