lunedì 8 gennaio 2018

Dietro i suoi occhi di Sarah Pinborough

Titolo: Dietro i suoi occhi
Autore: Sarah Pinborough
Editore: Piemme
Pubblicazione: 2017
Genere: Romanzo - Thriller

Trama

Louise vorrebbe dire ad Adele tutta la verità, anche se si sono appena conosciute. Anche se Adele le sembra una donna così fragile, tormentata com'è dall'insonnia e dalla solitudine. Louise vorrebbe dirle che quella sera, al bar, quando è entrato quell'uomo, lei ha provato qualcosa che, nella sua vita di madre single, non provava da tempo. Vorrebbe dire ad Adele che le dispiace di averlo baciato. E che non poteva sapere che quell'uomo era suo marito. Anche Adele ha i suoi segreti. Non fa parola della nuova amica con David. E nasconde a Louise ciò che accade quando, nella loro splendida casa nel cuore di Londra, lei e il marito sono finalmente soli dietro porte chiuse. Così come ogni giorno, da anni, Adele nasconde a tutti quello che accade nella sua mente. Là dove nessuno può spiarla. Perché tante bugie, si chiede Louise? Divisa tra il suo fascinoso amante e la nuova, bellissima amica, soffocata dal castello di menzogne che lei stessa ha costruito, Louise dovrà trovare il coraggio di guardare dentro il matrimonio di Adele e David. Sapendo che le verità più spaventose si annidano nella mente, dietro quegli occhi che Adele, insonne, non chiude mai.




I segreti sono così. Se li mantieni, ne sei prigioniera. Se te ne liberi, ti perseguiteranno.


Avete presente quei libri che siete lì, con il dubbio se leggerli o non leggerli, acquistarli o non acquistarli, investirci delle aspettative o non investircele. Ecco… Questo era uno di quelli. Il titolo mi piaceva alquanto, ma la trama… Boh, la trama mi lasciava un po’ a desiderare a avevo il timore che potesse non essere veramente in grado di catturarmi.
Il libro scorre molto bene e la lettura beneficia sicuramente di una scrittura che non incontra intralci, arricchita magistralmente da una buona tensione e curiosità che spinge il lettore a non fermarsi e a scovare tutti i retroscena di un amore malato e velenoso.
La personalità di ogni personaggio viene ben contestualizzata, tanto che il lettore impara a conoscere i vari protagonisti, senza però riuscire a scommettere mai sul proseguo della narrazione che è intrisa di colpi di scena e novità.
Nota sicuramente caratterizzante del romanzo e della capacità stilistica dell’autrice è il viaggio nell’inconscio, nell’animo umano, reso noto dai tormenti notturni di Adele.
Concludendo… Nel corso della lettura ho dovuto ricredermi non poco… E la reticenza iniziale si è progressivamente affievolita. Tuttavia sul finale… Mi sono resa conto che qualcosa che stonava c’era. Devo ammettere infatti che, se in generale, non ho nulla da eccepire né per quanto riguarda la trama né per quanto concerne la scrittura… Beh, il finale è inaspettato e, a mio parere, poco azzeccato.

Consigliato a…

A chi vuole lasciarsi condurre in un viaggio ai limiti del paranormale








Nessun commento:

Posta un commento