mercoledì 23 agosto 2017

PRIGIONIERA DI ME STESSA di Anna Pulinaro


TITOLO: Prigioniera di me Stessa
AUTRICE: Anna Pulinaro
EDITORE: YouCanPrint
GENERE: Romance
NR. PAGINE: 344
PUBBLICAZIONE: 29 Aprile 2017

AUTOCONCLUSIVO

DICE L'AUTRICE:

L'ispirazione di questa storia nasce semplicemente per caso. Non è stato facile far nascere i protagonisti visto che in questo romanzo ce ne sono ben tre con caratteristiche abbastanza complesse. Ma più andavo avanti, più mi son divertita e questo spero che risalti agli occhi del lettore. La stesura è stata alquanto un’odissea visto le mie mille indecisioni, ma con l'aiuto di una mia carissima amica, sono riuscita a portare a termine il mio secondo lavoro.


TRAMA:


Ella vive la sua vita chiusa in un bozzolo di insicurezze per tenere lontano dal suo passato occhi indiscreti che potrebbero giudicarla dagli errori commessi. Ma ciò che la rende forte, ben presto diventerà la sua trappola, e le sue paure riemergeranno quando il prepotente e affascinante Chris la costringerà ad uscire da quel guscio. Le sue difese crolleranno e capirà di aver vissuto una vita di bugie e silenzi ma a rendere tutto più difficile sarà il suo rapporto burrascoso con il misterioso Kevin. La disperata ricerca di se stessa la porterà a commettere ancora scelte sbagliate e la sua trasformazione diventerà sempre più ardua.



Mai titolo fu più azzeccato di questo!! Ella, la protagonista di questo romanzo di Anna Pulinaro, a mio avviso rispecchia la tipica ragazza che, anche non rendendosene conto, è esattamente prigioniera di sé stessa, incatenata in una vita che non le appartiene, o meglio, indaffarata a nascondere la vera sé stessa al resto del mondo. Ella si è sempre sentita inferiore agli altri, comprese le sue sorelle, fin da quando era bambina e questo suo modo di sentirsi ha fatto sì che si chiudesse a riccio, incapace di far fuoriuscire le sue vere paure e timidezze, sempre pronta a dimostrare agli altri la sua forza che, in realtà, non aveva.


La conosciamo, all’inizio del romanzo, fidanzata da due anni con Kevin, un ragazzo che non è visto di buon occhio da nessuno della famiglia di Ella che prova in tutti i modi a farlo accettare ai suoi genitori e alle sorelle ma sembra solo lei capace di trovare il suo lato buono. Nemmeno a me personalmente è mai piaciuto quel ragazzo, mi dava l’impressione di essere quel tipo che “usa” la ragazza solo per sé stesso, per i momenti di intimità e per avere un ripiego su cui appoggiarsi. Infatti non ho mai trovato in lui la voglia di entrare a far parte della famiglia di Ella, di farsi conoscere e magari riuscire a far cambiare idea a chi lo considerava “sbagliato”, al contrario era lui stesso a sfuggire alle occasioni di incontro che gli si presentavano.


Quando invece fa il suo ingresso Chris, poi, ve ne innamorerete subito! Nonostante sembri il solito ragazzo schivo a me è piaciuto subito il suo modo di porsi. Con Ella erano, e sono, sempre stati come cane e gatto e si punzecchiavano a vicenda anche molto pesantemente. Però, si sa, l’amore non è bello se non è litigherello!


Ed il Chris che piace a me entra in scena molte e molte volte con la voglia incontrollabile, e apparentemente inspiegabile, di proteggere Ella, di allontanarla da Kevin ormai etichettato da tutti come “non adatto a lei”.


Mille e mille tentativi per aprirle gli occhi, ma lei era tosta e ferma nelle sue decisioni e non voleva ammettere nemmeno a sé stessa che, effettivamente, qualcosa di strano era successo a Kevin, non era più la persona che credeva essere ed era arrivata a mentire a tutti pur di non ammettere i suoi errori di valutazione. Ma chiunque può sbagliare, chiunque può prendere un abbaglio e valutare una persona diversamente da come lo è in realtà. Ma Ella, per la forte paura di essere giudicata e il sentirsi sempre inferiore agli altri, per non deludere le aspettative delle persone a lei più care era arrivata a rinchiudersi in sé stessa talmente tanto da nascondere la realtà persino ai suoi stessi occhi.


Ma Chris non demorde! Mai visto un ragazzo così cocciuto e insistente! E per fortuna, aggiungerei!! Poi la storia arriva ad un certo punto dove persino Chris, stremato dai continui rinneghi di Ella, sembra mollare la presa. Ed ecco come far scoprire ad Ella l’importanza di averlo accanto: solo nel momento in cui perdi una persona ne comprendi l’effettiva importanza!


Sicuramente la storia è ricca di vicende, avventure e colpi di scena che vi terranno occupati nella lettura e non vi lasceranno andare facilmente!


Non manca nemmeno il lato del mistero e della paura caratterizzato dalla presenza di un personaggio strano di nome Michael.


Un finale, che ovviamente non vi svelerò, ma che vi farà percorrere un’infinita serie di sentimenti forti e contrastanti a mano a mano che gli accadimenti diventeranno chiari.


Insomma tutto sommato è un romanzo che merita di essere letto e goduto.




La scrittura dell’autrice è semplice e lineare e permette una rapida successione degli eventi che scorrono fluidi.


Alla prossima Bookish!






Nessun commento:

Posta un commento