giovedì 27 giugno 2019

Spectre: Story of Blood di Alessandra Uscè

Buongi giorno Bookish!
Oggi lettura diversa dal mio solito, mi ispirava la trama e così mi sono buttata su una lettura paranormal horror.
Di che libro si tratta??

Spectre

di Alessandra Uscè
Paranormal, Dark, Fantasy, Horror
202 pagine
Self
Autoconclusivo

Trama

1970, Burkittsville, Maryland.

Claire O’Connor scompare la sera delle sue nozze. Nessun corpo, nessuna arma del delitto, nessuna traccia, nulla viene trovato in merito alla sua scomparsa.
Dov’è finita Claire? I giornali e la gente del luogo parlano di un mistero che avvolge questa donna, legato alla leggenda della strega di Blair. La strega dunque, esiste davvero? Oppure il caso di Claire ha a che fare con qualcosa di reale e più raccapricciante?
Anno 2010. Meghan Douglas e suo marito Sam vanno a vivere a Burkittsville, proprio nella casa dove scomparve Claire quarantanni prima. Meghan si trova a vivere terrificanti esperienze e il passato busserà di nuovo alla sua porta facendo riaffiorare i fantasmi di un tempo. Sam la ama, ma qualcosa o qualcuno lo porterà lontano da lei, che si ritroverà sola contro tutti.
La verità su Claire verrà svelata? Cosa le accadde davvero?
La storia di Claire e l’esistenza di Meg sembrano essere legate dal destino e da questo dipenderà la sua vita.

“Non abbiate paura di ciò che non potete vedere. Abbiate timore di ciò che vedete e che invece spesso non esiste.”




Il libro inizia con una ragazza, Claire O' Connor che corre nel bosco come se avesse il diavolo alle calcagna, si capisce che è una novella sposa dagli abiti che indossa, che corre disperata per non farsi prendere dal suo aguzzino.
Quando inciampa però la sorte non è dalla sua parte, a guardarla dritta negli occhi c'è il suo assassino che non avrà pietà di lei.
Il marito uscito dalla doccia cerca la moglie ma non trovandola da nessuna parte avvisa subito i soccorsi che nei giorni a venire non troveranno mai Claire o altre tracce che conducano alla donna.

La narrazione slitta di 40 anni, i nuovi possessori di quella cosa sono Meghan Douglas e suo marito Sam, anche loro come i precedenti proprietari sono novelli sposi.
La vita di tutti i giorni per i due ragazzi è la realizzazione del loro sogno, vivono in una casa che adorano con l'amore della propria vita.
Fino a quando Meghan vive un'esperienza angosciante che la destabilizza, vede il fantasma di una donna.
La descrizione della scena è veramente inquietante e improvvisa. Meghan da qui inizia ad avere frequentemente le richieste di questo fantasma che scopre esser Claire e da li inizia ad indagare sulla sua morte.

Prova a parlare anche con Sam di queste apparizioni, ma l'uomo la allontana e la tratta da pazza.
Il matrimonio è al collasso e Sam non sembra cercare di star appresso ai problemi della moglie, che dal suo canto stalkerizzata dal fantasma ha l'obiettivo di trovare il suo corpo e il colpevole dell'omicidio e nel mentre riprendersi il marito e far funzionare il matrimonio.

Ce la farà Meghan a trovare il colpevole dell'omicidio di Claire e di darle finalmente giustizia ed una degna sepoltura?

Sarò brutalmente onesta, il libro manca di anima, i passaggi, i tempi di narrazione son troppo veloci e questo causa un' empatia zero con i personaggi. 
Ci sarebbero delle dinamiche e aspetti da ampliare e rivedere nella narrazione.
Non si capisce mai quanto tempo è passato da un momento all'altro.
Non ho per niente gradito il tira e molla del marito e le poche scene di sesso le ho trovate scontate e inserite tanto per ampliare, tanto che per me potevano tranquillamente non esserci visto gli altri temi da trattare, ci sono troppi argomenti per un libro cosi corto. 


2 commenti:

  1. Peccato, mi ispirava molto la trama.

    RispondiElimina
  2. Idem, per quello l'ho letto, ma purtroppo non è stato di mio gradimento. =(
    Marty

    RispondiElimina