sabato 19 maggio 2018

Claustrofobia di Zoe Blac

Claustrofobia: il mio buio fatto di lei
di Zoe Blac

Duologia del Buio #1
488 Pagine 
#Self

Sinossi

Chi è Elettra, chi si nasconde dietro le vesti succinte di Fraise e chi può dire quale volto abbia la ladra Scarlett?... Tre donne diverse che vivono nello stesso corpo, un corpo privo di anima ma creato per il peccato. Il romanzo è ambientato in una Roma attuale, sporca e piovosa. Sarà Lucas; giovane agente dei Nocs a risolvere un mistero che lo vedrà impegnato a combattere e proteggere la stessa donna in una personale e struggente battaglia dove il confine tra il lecito e l'illecito diventerà impalpabile. A causa di un fatale imprevisto due anime perse verranno unite al loro inimmaginabile destino in un luogo nascosto, buio, angusto e claustrofobico. Violenza, passione, mistero ed erotismo, sono questi gli ingredienti di una storia che nasce in una notte diversa da tutte le altre.
Claustrofobia è un racconto erotico, oscuro, asfissiante e ipnotico si tratta di un’opera di fantasia, è consigliato ad un pubblico adulto, con un elevata capacità di discernimento. Nel romanzo vi sono descritti con un lessico esplicito, rapporti carnali, anche non consensuali e atti di efferata violenza.
In anteprima, le prime pagine del Seguito di Claustrofobia, il romanzo conclusivo dal titolo:
NEMESI .


Duologia del Buio : 
#1 - Claustrofobia 
#2 - Nemesi





Elettra, Fraise e Scarlett, tre donne racchiuse in un’unica persona, tre personalità distinte e separate che fanno di questa bellissima donna, un essere conturbante avvolto nel mistero. Elettra, che è il suo vero nome, è un personaggio singolare, la sua intelligenza acuta, il suo carattere indomito, la sua lingua tagliente, la rendono una figura che attrae sin dalle prime pagine. L’incontro con Lucas, agente dei NOCS, avviene mentre sta per mettere a segno l’ennesimo colpo nelle vesti della misteriosa ladra Scarlett, lui è lì per indagare su dei traffici illeciti.

Lucas si sente attratto da lei, gli piace il suo modo di fare, la sua ironia e aggressività, la passionalità estrema che li accomuna. Elettra però, nelle vesti di Fraise, la più bella escort di Roma, trofeo da mettere in mostra nelle mani di criminali russi, e di Scarlett ,la scaltra ladra, è in serio pericoloso, il giro losco in cui bazzica inizia ad avere dei sospetti sulla sua vera identità. Lucas sa della sua triplice vita e nonostante i continui scontri che sfociano puntualmente nel sesso più sfrenato, è seriamente intenzionato a proteggerla.

Care Girls, la storia tra Lucas ed Elettra è una storia molto contorta, entrambi hanno un carattere dominante, il loro rapporto di coppia sarà molto altalenante proprio in virtù del fatto che nessuno dei due è intenzionato a cedere le armi per primo. Dal punto di vista sessuale hanno un’intesa straordinaria, basta uno sfiorarsi per far scattare quella scintilla che divampa nel fuoco della passione. Emozionano tantissimo i loro dialoghi, le fragilità di Elettra saltano fuori quando meno te l’aspetti, nonostante la sua aria di donna cazzuta e gli stravizi in cui eccede, è spiazzante quando si lascia andare ai ricordi e alla poca stima che ha di sé. Lucas riesce a vedere in lei qualcosa di unico, abbattere le barriere che la ragazza si è costruita attorno a è il suo obiettivo. Il romanzo è un alternarsi di momenti ricchi di passione e di scene adrenaliniche che cattureranno il lettore dal primo all’ultimo rigo. E’ scritto con un linguaggio crudo, forte, senza smancerie, in modo da rispecchiare pienamente la personalità dei protagonisti.

Il libro è stato rieditato recentemente, è stato “snellito” e di conseguenza la lettura risulta molto più scorrevole, senza intaccare la dinamicità della storia stessa. A Claustrofobia segue Nemesi, libro conclusivo della bellissima duologia, che ho letto e di cui vi parlerò a breve. Detto questo, ne consiglio la lettura a tutte quelle persone che amano le storie ricche di passione, di colpi di scene e dove niente è quello che sembra…






Nessun commento:

Posta un commento