giovedì 8 marzo 2018

Petali dalla Luna di Reika Kell

Petali della luna
Reika Kell
149 pagine
#Self


Trama:

Isabel traccia volti con la delicatezza di una piuma, e crea storie che sembrano esserle raccontate da un’intelligenza universale, più che dalla sua semplice fantasia.
“Petali dalla Luna” è una di queste.
Anzi, non è una storia.
E' La Storia.
Robert Donegal, l’editor della Cosmos, ne è rimasto folgorato, al punto da assumerla all'interno di un team di eccellenti professionisti.
Ma le notti di Isabel si tingono di rosso e di morte. E la guerriera che sembra affrontare la sua nuova vita con tenacia si trasforma in una delicata bambola di cristallo, pronta a spezzarsi al minimo sussurro.
Il silenzio che nutre i suoi demoni viene sfasciato dalle flebili note di un pianoforte.
Note incerte. Intrise di dolori antichi, custoditi tra le pieghe del passato.
Nian è alla ricerca dell'ispirazione perduta, per completare il suo brano inedito.
Ma come affrontare il giorno più importante della tua carriera, se non trovi le note giuste e tutto sembra arido e incolore?
Come puoi, con la tua musica, aver smosso qualcosa che, dentro me, era destinato a spegnersi?
E se i miei antichi segreti fossero troppo pericolosi per il tuo precario equilibrio?
Se l’amore, quello vero, non esistesse se non qui, dentro i disegni abbozzati delle mie storie e dentro i tuoi accenni di melodie bruscamente interrotte?
E se piovessero petali dalla luna… sarebbe amore?









BIOGRAFIA

Laureata e Specializzata in Legge e professioni legali, Reika Kell è autrice di "Lacrima Nera", un fantasy romance che ha segnato il suo esordio come scrittrice nel mondo del Self Publishing.

A seguire, nel Gennaio 2014, ha dato luce a "Crimson Moth", il suo secondo figlio di carta, una favola dark che ha riscosso particolare favore tra i lettori.

Nel Novembre 2016 viene pubblicato il suo terzo romanzo, un romance dal titolo "Non dirmi addio, dalla collana Youfeel di Rizzoli.

Il 31 Gennaio 2018 nasce, dopo un sofferto periodo di stasi, "Petali dalla Luna", che vede l'autrice cimentarsi di nuovo con il Self Publishing e con un genere più introspettivo, un dramatic/romance.



Nessun commento:

Posta un commento