venerdì 30 marzo 2018

Io e te come un romanzo di Cath Crowley

Titolo: Io e te come un romanzo
Autore: Cath Crowley
Data uscita: 19 settembre 2018
Editore: DeAgostini

Trama:

Ci sono ferite che non si rimarginano, giorni che non si dimenticano. Come il giorno in cui Rachel ha detto addio al suo migliore amico, Henry Jones. Era una sera d'estate, e lei stava per trasferirsi dall'altra parte del Paese. Ma, prima di andarsene, si era nascosta nella libreria gestita dai Jones e aveva infilato una lettera nel libro preferito di Henry. Una lettera d'amore a cui Henry non aveva mai risposto. Ora, però, sono passati tre anni e quel giorno sembra lontano una vita intera. Perché nel frattempo il fratello di Rachel è morto, e lei è l'ombra di quel che era. Il dolore la soffoca, e l'unica via d'uscita sembra tornare a casa. Dalle cose che Rachel ama di più: la libreria e Henry. I due iniziano quindi a lavorare fianco a fianco, circondati dai libri, confortati dalle parole. E, mentre tra gli scaffali impolverati della libreria si intrecciano le storie di tutta la città, Rachel e Henry si ritrovano. Perché non c'è posto migliore delle pagine di un libro per ritrovare se stessi. 




Io e te come un romanzo è quel romanzo che pensi possa allietarti per qualche ora grazie a una storia d'amore con lo sfondo di una libreria. 
Ma non è così o meglio non proprio. 
Questo romanzo è un batticuore continuo, sia che si parli delle tante storie d'amore racchiuse nei libri della Howling Books, sia del dolore della perdita e della forza per ricominciare. 

Rachel è una ragazza diciottenne, trasferitasi tre anni prima della storia in un'altra città. Era innamorata del suo migliore amico e aveva affidato questo sentimento ad una lettera inserita poi nel libro preferito di Hanry. Ma dopo 3 anni e la morte del suo amato fratello, Rachel non è più la stessa. Non ha più voglia di vivere e sopravvive nell'apatia. 

Henry è il migliore amico di Rachel. Ha perso i contatti con lei anni prima, quando trasferendosi è letteralmente sparita. La libreria della sua famiglia è in fallimento, la sua fidanzata Amy lo ha lasciato, Rachel tornata ma rimane poco di quell'amica solare che ha conosciuto.

Non puoi fare pace con una persona che si è dimenticata di te. Per il resto della tua vita sarai sempre preoccupato che si dimentichi di te nello stesso identico modo. Saprai sempre che se la caverà benissimo senza di te, ma tu non te la caverai altrettanto bene senza di lei. 

Molti interrogativi gireranno attorno alla lettera scritta da Rachel. 
Henry l'ha letta?  Qualcuno l'ha presa?

Il bello di questo libro è proprio la libreria. 
Un luogo in cui si possono scambiare confidenze, desideri e progetti per il futuro. Il luogo dove nascono amori o si spengono. 
Mi è piaciuto proprio questo del libro. Le storie di tutti, che siano clienti, amici o familiari, si intrecciano per dare vita a un romanzo che dà speranza e forza per superare il proprio dolore. 

Il tema centrale non è la storia d'amore in sé, ma proprio l'amore in generale. 
L'amore per i libri, per il proprio fratello, per i genitori virgola per il compagno, per la vita. 

Che senso ha andare avanti, dopo che coloro che abbiamo amato ci hanno lasciato? E come possiamo perdonare a noi stessi di tornare a vivere senza di loro? 

Ci ho messo parecchio tempo a scrivere questa recensione perché il libro è così denso di significato e di speranze per il futuro che non riuscivo a trovare le parole adatte per farvelo conoscere senza fare spoiler. 
Consiglio a tutti di leggerlo. Sicuramente diventerà un libro indimenticabile anche per voi.








Nessun commento:

Posta un commento