martedì 27 febbraio 2018

One Step Closer di Kahlen Aymes

Titolo: One Step Closer

Autore: Kahlen Aymes
Editore: Kahlen Aymes Books, Inc.
Pubblicazione: 2016
Genere: NA / Romance

Trama
STEPSISTER.
He hated that f*cking word.

When their parents got married, the only thing Caleb Luxan had in common with Wren Brashill was that they both hated their parents. When he was sixteen, Caleb discovered Wren's closely guarded secret and vowed to protect her: from that day forward she became the reason for every decision he made.
Jealousy and long-suppressed desire overpowered Caleb's fierce protectiveness and they spent one forbidden and unforgettable night in each other arms, but the aftermath left Caleb panicked, Wren heartbroken, and their relationship in shambles. In the time since that fateful night, he’d only seen her once and had only managed to make the situation even worse.

The sudden death of his estranged father calls Caleb home and face-to-face with Wren for first time in years. He is presented with a choice that forces him to confront the painful memories of his youth and his many regrets with Wren.
Like it or not, his father's last, hard lesson, will demand Caleb deal with his long denied emotions for Wren, or let go of her forever.






 Seconde possibilità è il tema principale della trama di One step Closer.
La seconda possibilità di un amore perduto e la seconda possibilità di un rapporto padre/figlio.

Il gusto del proibito, è anche il tema affrontato in questi capitoli, il tabù del rapporto tra fratello e sorella adottivi.

Il rapporto tra i due protagonisti, Wren e Caleb, ha i sui punti di forza, e grazie alla tecnica dei flashback capiamo come sono arrivati ad avere un certo tipo di relazione; la storia si divide tra presente e passato.

La passione che li guida è nata giorno per giorno e l’affetto che provano l’una per l’altra è genuino e ben articolato. Bellissimo il paragrafo in cui Caleb descrive il momento in cui “vede per la prima volta” Wren, il momento in cui capisce che non la vede più come la fastidiosa/strana bambina ma come la ragazza che gli può rapire il cuore.

È stato sviluppato molto bene il rapporto padre/figlio/figlia adottiva, questa dinamica a tre che ha portato scompiglio all’inizio e ordine alla fine, e anche il rapporto autodistruttivo madre/figlia ha dato completezza ai personaggi e alla storia.

Il prologo però ci immerge immediatamente nell’azione, nel momento topico della relazione tra Caleb e Wren, quando tutto cambia e con una partenza ad alta velocità come questa le aspettative del lettore sono molto alte, ci si aspetta che tutto il libro abbia un ritmo sostenuto e avvincente in tutti i capitoli. L’autrice è riuscita nell’intento per buona parte del libro ma verso il finale la storia è rallentata lasciando posto alle paranoie dei protagonisti e a situazioni più o meno scontate/banali, ed è un peccato perchè poteva essere un bel libro, se vi piace il genere.

Consigliato a chi ama gli eroi sul cavallo bianco... Caleb sarà il vostro cavaliere dall’armatura scintillante!









Nessun commento:

Posta un commento