domenica 30 luglio 2017

Una casa per due di Marilena Boccola

Titolo:  Una casa per due
Autore: Marilena Boccola
Uscita:  2017
Genere:  Romanzo
Editore:  Self

Ciao bookish!
Di questa autrice ho già letto qualcosa e devo ammettere che ne sono rimasta piacevolmente colpita soprattutto perché ha una buonissima scrittura in grado di narrare benissimo gli eventi e le emozioni dei suoi protagonisti che fa emergere pagina dopo pagina con estrema maestria.

Trama
Vittoria riceve in eredità dall’affezionata zia Lucrezia la casa al mare in cui da bambina trascorreva le vacanze estive con la propria famiglia, ma ben presto scopre che il pieno possesso della casa può avvenire solo a condizione che vi abiti un intero anno assieme a Riccardo, compagno dispettoso delle lunghe estati dall’infanzia fino all’adolescenza, con il quale, per di più, la ragazza ha sempre avuto un rapporto conflittuale.
Il bellissimo e romantico paesaggio della Riviera Ligure di Levante fa da sfondo alla sistemazione della casa, alle cene al chiaro di luna, a gite in barca a vela e a giornate in spiaggia; tra scontri e incontri, ingiustificate gelosie, ostilità e momenti di attrazione, Vittoria scopre quanto gli inconfondibili occhi beffardi di Riccardo continuino a turbarla, nonostante vi si ribelli con tutte le proprie forze...





Appoggio in pieno la scelta di due protagonisti molto semplici e immediati: alla mano, vicini alla realtà e per questo in grado di accostarsi al lettore facendolo incuriosire. Vittoria è una professoressa precaria, Riccardo è un ortopedico che ha lavorato in Africa per molti anni.
Per quanto riguarda la storia devo dire che è piuttosto carino e insolito il pretesto per cui Vittoria e Riccardo saranno costretti a convivere insieme in questa casa al mare, nella splendida cornice di Lerici, la cui atmosfera viene descritta in maniera ottimale dall’autrice. È in queste circostanze che nasce un rapporto di battibecchi tra i due che hanno l’occasione di rivedere una relazione che fino a quel momento non ha avuto alcuna occasione. Dalla loro quotidiana vicinanza emergeranno tutti i ricordi del loro passato che li ha visti vicini. Tutto questo porterà a galla una conoscenza profonda tra i due personaggi che emergono e prendono vita tra le righe del romanzo. 
La trama è semplice, lineare, pulita, con una capacità narrativa innegabile, in grado di mettere in evidenza i punti salienti della storia, e formulando un quadro generale preciso, ma mai noioso o prolisso. Anche se le scene d’amore non mancano, l’autrice enfatizza soprattutto la componente emotiva-sentimentale dei protagonisti. Nel complesso ne risulta una narrazione scorrevole, veloce con una buona componente sintattica.

Consigliato a…
Adatta a chi predilige romanzi d’amore che ruotano attorno ai sentimenti ed alle emozioni dei protagonisti.







Nessun commento:

Posta un commento