lunedì 12 giugno 2017

Stai con me di Flavia Principe

TITOLO: Stai con me
AUTORE: Flavia Principe
EDITORE: Youfeel Rizzoli
GENERE: Romantico/Erotico


Trama:

A volte l'amore prende strade tortuose, imprevedibili e a tratti dolorose, ma alla fine trionfa sempre. Moreno e Rita sono amici da una vita. Una sera lui la porta a casa e invece di aprirsi e condividere con lei ciò che lo tormenta, finisce per cercare conforto fisico nell'unica persona al mondo di cui si fidi ciecamente. Rita, sopraffatta, cede e si lascia usare: solo la mattina dopo si rende conto di quanto sia stata sciocca. Moreno sparisce e la ignora, lei si sente morire dentro e teme di aver rovinato per sempre un legame speciale. Aiutati da una amica, inizieranno un percorso fatto di passione, rimorsi, dubbi, tenerezza ma anche di dolorosa lontananza. Riusciranno a recuperare la loro amicizia e a far emergere quell'amore che è sempre esistito ma che non hanno mai ammesso? Una storia appassionante che si muove sul confine tra amicizia e amore, sottile, incerto e talvolta tormentato. Mood: Erotico










Rita e Moreno sono amici dall'infanzia.. 
ma da parte di lei l'amore che sboccia è più forte di tutto. Anche della razionalità. 
Accetta tutto da Moreno... 
Accetta che la tratti male... 
Accetta il sesso occasionale...
Accetta che lui si comporti come un vero pezzo di sterco... 
Accetta troppo.
"Tu sei il mio unico punto fermo, lo sei sempre stata."
"Non è portandoti a letto il tuo punto fermo che troverai delle risposte"


Rita però dopo tutto questo accettare riceve una notizia che le cambierà la vita. E mentre Moreno é concentrato sulla propria vita, e a uscire con altre... Lei prende una decisione drastica... ma saprà mantenere la sua posizione decisiva? 

Ecco... Io Non capisco come lei posso dire "ti voglio bene" ad una persona che ama. 
Non capisco come possa dire amen a "sei l'unica certezza della mia vita e il mio punto fermo"senza crollare in un pianto. 
Le situazioni che si creano sono da pianti infiniti e da #MaiUnaGioia.
Scritto benissimo il libro. Non ha mai punti morti. E' un continuo colpi di scena.  
La grammatica perfetta.. ma la storia è fuori da ogni schema.

Sono rimasta basita dal livello zero di autostima di Rita e dal menefreghismo di Moreno. 

"Ah, sai che a volte, anzi sempre, mi chiedo come cavolo tu ti sia innamorata di lui?"
"Perché nelle sue tante imperfezioni è l'uomo perfetto per me. Lo amo dal profondo, come se fosse una parte di me. So che ti sembrerà da pazzi, ma mi basta saperlo felice e sereno per essere contenta."

Imperfezioni certo. Ma qui siamo ben oltre. E poi il finale happy ending? 
No e no! Qui ci stava bene un finale da "tié Moreno scansate che vivo meglio senza di te" ma no... 
Rita rifletti!! Avevi un bellissimo e brav'uomo accanto, intendiamoci parlo di F, e tu mi scegli quel bipede che si fa tutte solo per non accettare la verità, cioè il vostro "amore"? Ma per Piacereeee!!!
E poi avrei preferito che la cugina di Moreno e i genitori di Rita fossero meno "estranei", ma più attivi nelle decisioni (cioé quando vedi che la tua migliore amica o tua figlia, si fa prendere per i fondelli, non le dici che ok fa come vuoi... dai su! Un po' di pugno di ferro ci vuole!)

Comunque ... Mi dispiace dare due stelline ma non capisco la storia e son rimasta delusa. Questo libro è tutto fuorché romantico.
Questo libro per metà è erotico e per metà un groviglio di insicurezza da tutte e due le parti. 



Nessun commento:

Posta un commento