sabato 1 aprile 2017

KLEIDI E' DI TUTTI di Leda Moore



TITOLO: Kleidi è di tutti

AUTRICE: Leda Moore

EDITORE: Self

GENERE: Erotico

DATA PUBBLICAZIONE: 1 Aprile 2017











Trama:

Giulio Rizzo è uno degli esponenti più in vista della politica italiana. Stanco e stressato dalla sua vita, tutt’altro che normale, decide di concedersi una vacanza in Messico, portandosi dietro un famoso gigolò, Kledi Kola, e una ragazza che ha sempre desiderato ma non ha mai potuto avere, Laura Volpini. Inizierà così un triangolo pericoloso che ha un obiettivo ben preciso ma che nessuno, a parte il politico, comprenderà. Laura, uscita da una relazione durata tre anni e delusa dall’amore, si lascerà andare alla passione trovandosi davanti due uomini bellissimi ma altrettanto spietati. Ma i giorni trascorsi nella terra dei Maya la porteranno a provare sentimenti sempre più profondi che finiranno per confonderla. Da una parte Giulio le dimostrerà che il sesso e l’amore non sempre vanno di pari passo, dall’altro lato Kledi che inizierà a non tollerare più l’idea di condividerla con il politico, anche se non potrà in alcun modo mettere fine al triangolo. Il termine della vacanza porrà i tre personaggi dinnanzi a una scelta. Il rientro a Milano e la ripresa delle loro vite però non sarà così semplice come credevano. Soprattutto Laura dovrà fare i conti con dei sentimenti che vorrebbe a tutti i costi cancellare.


Il libro è conclusivo ma continueranno le vicende dell'azienda Volpini. Nel prossimo volume avrete modo di conoscere meglio Sergio, spietato uomo senza scrupoli.





Recensione in ANTEPRIMA:



Da come avete avuto modo di leggere dalla sinossi, l’intera vicenda verte su tre personaggi, Giulio, Kledi e Laura…si potrebbe pensare “ Il solito ménage à trois” ma niente di più sbagliato, perché addentrandovi nella dinamica della storia , scoprirete che non è solo condivisione di corpi, ma è qualcosa che va ben oltre al mero piacere fisico... Nulla è come appare…
Laura Volpini, per salvare la società di famiglia e far sì che poi passi tutto in mano all'amato fratello Sergio , si vede costretta ad accettare "l’invito” di Giulio a trascorrere una vacanza in Messico, consapevole che dovrà sottostare alle sue richieste di natura sessuale. La ragazza, credendo di aver a che fare solo con lui, se pur forzatamente, decide di accettare ma, con suo grande stupore, scoprirà che non sarà solo lei l’ospite di Giulio…un altro uomo l’affiancherà in questa avventura…Kledi… 
Kledi è il gigolò più ambito nella Milano "in", anche se lui si definisce “ una puttana d’alto bordo”…Vende il suo corpo a uomini e a donne, indistintamente, preferendo però di gran lunga avere a che fare con il gentil sesso. 

La figura di Kledi è quella che salta di più all’occhio, ha una personalità complicata, niente e nessuno sembra destare in lui alcun tipo di emozioni. Nato in un piccolo paese dell’ Albania, sin da bambino è stato costretto a sottostare alle violenze psicofisiche e sessuali del padre che lo considerava una cosa sua, il suo giocattolino preferito, instaurando così un legame morboso nei suoi confronti. A diciotto anni scappa dalle sue grinfie e parte per l’Italia, a Milano, ed è qui che, grazie alla sua avvenenza, intraprende la carriera di modello e di gigolò. 

Quello che più mi ha colpito dell’intera storia è stata proprio la personalità così contorta di Kledi , potrebbe sembrare un uomo tutto d’un pezzo, vista la sua freddezza, in realtà sotto questa corazza, si nasconde un uomo in preda ai suoi peggiori incubi, che lo rendono fragile in un modo che vi farà stringere in cuore!!! Si capisce che ha sofferto tanto, troppo, che il suo unico obiettivo è quello di sentirsi amato, ma non di un amore “sano”, quello non lo ha mai conosciuto, ma di un amore malato, che trova solo vendendo il suo corpo. Una sorta di rivalsa nei confronti di quel padre che lo voleva tutto per sé, lui non è suo…ora è di tutti…sesso e potere, sono per lui un binomio perfetto!!!

Inevitabilmente l’uomo cade in una spirale fatta di vizi e perversioni, che lo avvinghia sempre di più, facendolo entrare in un circolo vizioso che lo porta a volere e a dare il massimo di sé!!! 

L’unica persona che sembra accendergli un barlume di interesse è Laura…la vede così bella, pura, spicca tra tutte le altre donne corrotte e viziose che frequentano i vari galà e festini… per cui, immaginativi la sua reazione quando si ritrova, questa figura così perfetta ai suoi occhi, come compagna del gioco perverso organizzato da Giulio!!! 

L’alta considerazione che Kledi ha nei suoi confronti , crolla nel momento in cui Giulio la coinvolge in un ménage à trois… 

<<Pensavo fossi una pura e invece le urla di godimento che ho potuto udire mi hanno fatto capire che sei uno stupendo esemplare di puttana. Se vuoi posso mettere una buona parola per te. La mia agenzia ti prenderà sicuramente. Sembri nata per far questo.>> 

Il rapporto tra i tre diventa sempre più complicato, Giulio è un abile burattinaio che muove in maniera egregia i fili delle sue marionette, Laura e Kledi…
Capisce che il gigolò la vuole e il tutto rende ancora più eccitante il gioco, perché alla fine, da quel triangolo, qualcuno dovrà rimanerne fuori… 

Laura, nelle loro mani è pura creta, si lascia modellare, gode delle loro attenzioni, scoprendo una passionalità che fino a prima non credeva di avere,  ma come dice Kledi, 

<<E’ troppo ingenua per capire il suo mondo, un mondo in cui non esistono regole dettate dai sentimenti ma solo dal piacere sessuale, ricercato in tutte le sue forme e senza alcuna barriera mentale. Un mondo che a sua volta odiava nel profondo ma che gli apparteneva, perché rispecchiava il sudiciume che da sempre si portava addosso.>> 

La ragazza prova una forte attrazione nei confronti di Kledi e si rende conto, ancora prima che lui le racconti del suo traumatico passato, che è un uomo con delle problematiche legate al sesso. 

Sarà capace in nome dell’amore ad avere un’elasticità mentale che le renda possibile condividerlo con altri?? Chi tra lei, Giulio e Kledi rimarrà fuori da questo triangolo??? 

Molte prove dovranno superare i nostri protagonisti, sofferenza, tradimenti, gelosie, abbandoni, renderanno questa storia avvincente. Inoltre, una figura del passato che ritorna prepotentemente e che metterà tutto in discussione, farà acquistare al libro quel tocco di suspense e che lo arricchirà ulteriormente!!! 

A raccontare, sono Kledi, Giulio e Laura, che ci renderanno partecipi dei loro stati d’animo …soffriremo, ci arrabbieremo e gioieremo in una girandola di emozioni che ci accompagneranno per tutta la durata della lettura. 

Questo libro non è un libro per tutti, ci tengo a precisarlo…chi non ama i triangoli amorosi non apprezzerà la bellezza della storia, perché si fermerà di sicuro ai primi capitoli, quando le pagine si surriscalderanno, senza capire che, dentro a tutto questo, si nascondono sentimenti d’amore, visti da prospettive diverse, ma sempre di amore si tratta...

Ringrazio Leda Moore per aver dato la possibilità al nostro blog, di leggere il libro in anteprima!!! Sei un'autrice che stimo tantissimo e di cui apprezzo la scrittura che, storia dopo storia, migliora in maniera esponenziale!!! Il fatto poi, che a fine libro, scrivi che ci allieterai con un altro volume sulla famiglia Volpini, nello specifico di Sergio, il fratello di Laura, non può che farmi ulteriormente felice!!! Prevedo che sarà una lettura di quelle che mi terranno incollata al kindle...amo gli uomini di carattere e da quel poco che si è potuto capire su di lui, rispecchia proprio il mio ideale di uomo!!! 

Leda,scrivere Kledi è di tutti, una storia dai "forti" contenuti, non deve essere stato semplice per te, credo però che la tua fatica verrà premiata dalle lettrici amanti del genere perchè sono sicurissima che apprezzeranno il tuo lavoro, così come l’ho apprezzato io!!! Per questo motivo assegno al libro










5 commenti:

  1. Wowwww recensione intensa e convincente...

    RispondiElimina
  2. Storia intrigante 😍😍😍, recensione doc ,non mi resta che leggerlo

    RispondiElimina
  3. Storia intrigante 😍😍😍, recensione doc ,non mi resta che leggerlo

    RispondiElimina
  4. Molto bella la recensione ti fa proprio venire voglia di leggerlo!!! Brava Mary.

    RispondiElimina
  5. Woww mari recensione bellissima!!! Inizio subito a leggerlo!

    RispondiElimina