domenica 26 marzo 2017

Sul punto di scoppiare di Risa Green

Titolo:  Sul punto di scoppiare
Autore: Risa Green
Uscita:  2005
Genere:  Romanzo
Editore:  Mondadori

Ciao Bookish!
La sezione super saldi della mia libreria di fiducia mi sa proprio che sarà destinata ad essere saccheggiata! Questo è il terzo libro che compro ad un prezzo a dir poco stracciato e che mi tiene compagnia nelle mie peregrinazioni…

Trama
Lara è una trentenne alla Sex and the City. Bella, spregiudicata, sicura di sé, è sposata e lavora in una scuola esclusiva di Beverly Hills come counselor, ovvero come guida e consigliere dei ragazzi. Ci sa fare con gli adolescenti, ma è un disastro con i bambini piccoli. Ed è totalmente impreparata alla maternità, cosa lontanissima dal suo modo di essere e che lei continua a vedere come un'eventualità remota. Almeno, finché non rimane incinta e... non sa proprio che pesci pigliare.






Recensione

Devo ammettere che il libro si legge piuttosto bene, nel senso che è arricchito da quel pizzico di ilarità che non gusta mai, certo è che, il titolo, sembrava molto più promettente. Mi aspettavo qualcosa di più esilarante, prego di spunti comici e dettagli da far ridere a crepapelle, invece, ahimè, questa volta non sono rimasta pienamente soddisfatta. Certo, non nego, che qualche risatina sono riuscita a farla di buon grado, ma senza troppo trasporto.
Il personaggio di Lara è sicuramente ben descritto e la sua personalità dubbiosa e titubante (soprattutto quando si tratta di gravidanza) la fa da padrona nel libro e riempie le pagine di spunti simpatici e piuttosto carini, niente però che sia in grado di far decollare il libro in maniera strepitosa. Si rischia piuttosto di restare incastrati in una storia che non sembra né carne né pesce e che lascia con un po’ di amaro in bocca. Lara è la classica barbie americana ossessionata dalla linea che certo non può accettare di ingrassare per mettere al mondo un bambino che concepisce (solo?) per far contento il marito e per seguire la strada intrapresa dalla sua migliore amica… Nel corso della narrazione prova a definirsi una personalità maggiormente di spessore, ma… Anche in questo caso non sembra definita con precisione, puntualità e attendibilità! Certamente il personaggio del marito la fa da padrone e, pur non sovrastando il tempo e senza mettere in ombra la protagonista, è in grado di ritagliarsi una parte di narrazione e far emergere una personalità dolce e affettuosa con la moglie. La loro relazione è scandita da battibecchi, dialoghi sulla gravidanza che fanno emerge i dubbi di lei, che il suo dolce e premuroso maritino cerca di mettere a tacere.
Sicuramente emerge la tendenza di chiunque a dare mille e più mille consigli alle mamme in dolce attesa e (anche se io in dolce attesa, purtroppo, non ci sono ancora stata!) devo ammettere che ricordano la tendenza della gente di sperperare consigli non richiesti e soprattutto invadenti!
Detto questo, nel complesso un libro carino, ma non troppo. Diciamo che, come tanti altri libri, non posso né promuoverlo né bocciarlo, semplicemente lo si legge volentieri, senza però restarne incantati e tantomeno innamorati!

Consigliato a…

Beh, se avete un’amica incinta, o se siete voi ad essere incinte e volete farvi tenere compagnia da una giovane donna piena di complessi e di dubbi, allora è il caso di mettervi comodamente sedute sul divano a leggere in serenità questo libro in grado di strapparvi un sorriso.








Nessun commento:

Posta un commento