sabato 11 marzo 2017

Nikolaj di Kristen Kyle

Titolo: Nikolaj
Autrice: Kristen Kyle
Serie: Men of Honor, #1
Genere: Mafia Romance
Editore: Self-Publishing
TRAMA:

Le mie origini mi perseguitano.
Le mie mani sono sporche del sangue dei miei nemici.
Ho lottato per essere libero.
Ho combattuto per conquistare il mio posto nel mondo.
L’ambizione e il successo hanno sempre placato il mio desiderio di riscatto.
Ma non i miei incubi.
Ora finalmente sono sul punto di raggiungere tutti i miei obiettivi e dimenticare il passato. Sulla mia strada, però, c’è un ostacolo: Anthony Calabrese.
Il boss della mafia italiana mi ha fatto una proposta che non posso accettare.
La guerra è inevitabile, tuttavia non ho bisogno di un esercito.
Isabella Calabrese sarà la mia arma.
La principessa scoprirà che con i russi non si scherza.
Suo padre dovrà scegliere tra il vivere senza il suo cuore o arrendersi a me.
C’è solo un problema.
Gli occhi di Isabella mi scavano dentro, leggono la mia anima corrotta, si insinuano nella mia mente disturbata.
Riuscirò a piegarla prima che lei distrugga me?

**Attenzione**
Il romanzo contiene scene di sesso esplicite e tratta contenuti delicati. Se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto e consapevole.

Men of Honor è una serie di romanzi AUTOCONCLUSIVI.


MAN of HONOR
1 – Nikolaj
1.5 - Izabella
2 – Vincent
 +Altri
Recensione: 

“Il potere è inebriante” ,è questa la frase iniziale che sentiamo pronunciare al protagonista di questo primo libro della serie” Man of honor “; sono proprio queste poche parole a racchiudere l’essenza della storia complessa e meravigliosa tra Nikolaj e Izabella, fatta di vari intrighi e lotta per il dominio.

Nikolaj non è un semplice trafficante di armi russo ma è molto di più, è un uomo estremamente ambizioso, vuole conquistarsi il potere assoluto e per farlo necessita di un’arma potente, infatti decide di sfidare il famoso boss della mafia italoamericana Anthony Calabrese , colpendolo nel suo punto più delicato, ossia la giovane figlia Izabella, il cuore del mafioso, il suo” Fiordaliso”

Izabella viene rapita da Nikolaj, che crede di avere a che fare con una principessa algida e viziata ma ben presto scoprirà di essersi sbagliato e capirà di avere a che fare con una donna molto più interessante di quanto avesse previsto.

I protagonisti di questa storia sono due personaggi estremamente intriganti, sia Nikolaj che Isabella sono molto più di quanto appaiono.

Parlare di Nikolaj significa scavare nella mente di un uomo pericoloso, intelligente,colto, affascinante, amante della bellezza in ogni sua forma; è disposto a tutto pur di conquistarsi il suo posto nel mondo, ricorre a ogni mezzo pur di vincere una guerra contro la più importante famiglia della malavita organizzata. Nikolaj è un uomo che ha sofferto molto nella vita e vuole riscattarsi ad ogni costo, è sprezzante del pericolo, non indietreggia di fronte a niente e nessuno…fino a Isabella . Quando capisce che quello che prova per lei è un qualcosa davvero forte e inaspettato fa emergere un lato di sé che è impossibile non amare alla follia.

Izabella è una delle protagoniste che ho più amato negli ultimi tempi, è una vera donna della mafia, per lei rispettare il codice imposto dalla” famiglia” è imperativo ma ha anche un animo ribelle, coraggioso. È una ragazza forte ma sensibile, amante dell’arte e della cultura , sa essere algida e letale quando la situazione lo richiede, non vacilla mai, è una seduttrice sensuale e appassionata, sa come ammaliare un uomo e non esita a farlo pur di ottenere quello che vuole.

Il rapporto tra i due sarà al cardiopalma, selvaggio, appassionato,inaspettato. Nikolaj ha trovato una donna che lo eccita con il solo sguardo, lo sfida e non è mai vittima passiva, una vera e propria tigre che saprà tirare fuori il suo lato migliore, un uomo caldo e protettivo, geloso alla follia della propria donna capisce che il potere è piacere.

La storia è scritta con grande attenzione a ogni dettaglio, mi è piaciuta molto la competenza con cui è stata trattata una tematica delicata e purtroppo sempre attuale come quella della lotta tra clan; l’autrice ci offre uno spaccato sia dell’interno che l’esterno di una famiglia mafiosa. Grande importanza viene data anche alla descrizione di sentimenti quali l’amicizia tra “compagni d’armi”, il codice d’onore, l’amore disperato di un padre e di un fratello , non mancano neppure le scene crude e violente ma mai disturbanti; viene dato ampio spazio anche a un personaggio secondario, Vince, il fratello di Isabella, del quale è offerto un ampio ritratto (che verrà completato nel secondo libro della serie)

Un lavoro davvero magistrale quello che narra della storia di un “ amore mafioso”,cospirazioni, giochi di potere e lotte senza esclusione di colpi, astuzie, intrighi, guerre e violenza, un mix davvero travolgente e appassionante, che lascia col fiato sospeso e fa pensare “voglio saperne di più anche sugli altri”, ti fa innamorare delle personalità complesse degli uomini che tengono tra le mani un potere oscuro ma che ti coinvolgono talmente tanto che quasi si fa il tifo per loro, pur sapendo che quello che fanno è sbagliato.

Una lettura consigliatissima, un racconto scritto bene come pochi, dove si possono soddisfare sia i palati più dark che gli amanti delle storie più passionali.



Nessun commento:

Posta un commento