domenica 12 marzo 2017

Innamorata di uno sconosciuto di Gail Mc Hugh



Eccomi qui oggi per parlarvi del nuovo libro di Gail McHugh dal titolo "Innamorata di uno sconosciuto", primo volume della Amber Series, uscito il 24 gennaio 2017 per la Newton Compton. Lessi la trama di questo libro circa un mese prima della sua uscita e ricordo che mi appuntai la data proprio perché mi entusiasmava, e devo dire che le mie aspettative sono state pienamente soddisfatte, nonostante io non sia una grande fan dei triangoli amorosi... Ma andiamo per gradi e inoltriamoci nelle vite dei nostri tre protagonisti: Amber Moretti, Brock Cunningham e Ryder Ashcroft.


Innamorata di uno sconosciuto
Gail Mc Hugh
Serie: SI
Torn Hearts Series (Amber series in Italia)
#1
Newton Comptin Editori


Trama: 

 Loro due sono la tempesta che non ho sentito arrivare, sono il fuoco e l’acqua, il giorno e la notte. Sono diventati la mia dipendenza e non ho intenzione di oppormi».

Amber Moretti non se la passa troppo bene. Si sente sola e ha il cuore a pezzi. Ma appena mette piede nella mensa del campus universitario le cose cambiano. Basta un attimo, uno sguardo. Solo che gli uomini sono due, non uno. Brock Cunningham e Ryder Ashcroft sono all’apparenza l’uno l’opposto dell’altro. Brock è tenero, sensibile, sa sempre cosa dire, è il classico “bravo ragazzo”; Ryder è più rude, misterioso. Come ci si può innamorare di entrambi? Amber non credeva fosse possibile, ma decide di non opporsi, di lasciarsi andare. Almeno fino a quando un evento inaspettato non rivoluzionerà le vite di tutti e tre…


Serie Torn Hearts : 

#1 - Innamorata di uno sconosciuto 
#2 - From the storm (Inedito) 




Recensione: 


"Ho incontrato i due grandi amori della mia vita quando avevo 19 anni. Si, due. Plurale. Più di uno. Immorale? Forse. Io direi innegabile. Incontrollabile. Qualcuno dice che non sia giusto provare certe emozioni per due uomini. La maggior parte della gente mi definisce una troia, una zoccola, la puttana della città. Non mi interessa. Per dirla con parole semplici: entrambi hanno preso una parte di ciò che volevo dare. Nessuno capirà mai la dipendenza che ho sviluppato nei loro confronti, entrambi rappresentano la siringa del mio buco successivo. Uno sballo pazzesco. Erano agli antipodi, come ghiaccio e fuoco, eppure smaniavo per loro allo stesso modo. Avevo bisogno di entrambi in egual misura."                     

Amber é una ragazza di 19 anni che ha vissuto più di quello che un essere umano dovrebbe affrontare nella sua vita. Ha visto morire i suoi genitori, tossici, davanti ai suoi occhi e non ha mai conosciuto il significato di affetto e amore. É un guscio vuoto e che cerca di anestetizzare il dolore attraverso l'uso del sesso. La sua vita cambia quando mettendo piede nella mensa del campus universitario incontra due ragazzi che sono destinati a capovolgere il suo futuro. Brock e Ryder sono migliori amici. Intelligenti, bellissimi e il loro fascino é capace di mandare in poltiglia il cervello di ogni ragazza. Amber é attratta da loro due allo stesso modo, così diversi, tali da renderle difficile ragionare in loro presenza. Inizia così fra loro tre una strana relazione; un pericoloso triangolo amoroso che rischia di distruggerli. Io come già accennato precedentemente non sono una grande fan dei triangoli amorosi, per cui arrivato il momento clou della storia ero intenzionata ad andare oltre...ma facendomi coraggio, ecco che arrivo alla fine, e devo dire che l'autrice é stata veramente in gamba a descrivere un atto che di solito potrebbe risultare volgare, e renderlo piacevole, anzi! La protagonista Amber, sincera, diretta, provocante, non ha peli sulla lingua, lei stessa più volte si definisce una puttana, ma non fa niente per cercare di togliere questi appellativi, anzi diciamo che in un certo senso ne va anche fiera, per cui non l'ho particolarmente apprezzata, l'ho spesso odiata, avrei voluto prenderla a schiaffi e farle capire che lei poteva essere più di così. Brock e Ryder sono due bravi ragazzi che nascondono un animo da bad boy. Uno occhi verdi e penetranti che ti scrutano dentro e riescono a carpire tutti i tuoi segreti; l'altro occhi azzurri, sguardo sfacciato e lingua tagliente, ti vien voglia di zittirlo a suon di baci. Io non ho avuto problemi a schierarmi sin da subito con uno dei due...ho amato Ryder e odiato Brock. Ryder é dolcezza, intelligenza, altruismo, passione.                                                

 "Ma come si fa a decidere fra il braccio destro e il sinistro, fra la capacità di camminare e la vista? Come si sceglie la notte rispetto al giorno, l'acqua rispetto al cibo? Non si può. L'istinto ti porta ad aggrapparti a qualsiasi cosa ti aiuta a rimanere in vita."                                 

 Nel complesso un libro molto bello, la storia prende, e andando avanti si fa sempre più accattivante; le scene erotiche poi vi faranno formicolare la pelle. Unico difetto? La lunghezza. Capitoli troppo lunghi, finisci quello che stai leggendo, inizi l'altro e non ricordi più cosa diceva il precedente. L'autrice si perde spesso in situazioni e particolari quasi irrilevanti per la storia, trascurando altre parti che avrebbero fatto capire un po di più, forse. Per non parlare del finale... Appena girata l'ultima pagina mi sono ritrovata a dire:"cavolo, e adesso"? Mi é venuta una voglia di scaraventare tutto a terra. Ma è possibile un finale del genere dico io?!? Ok, é una serie, ma porca paletta! Confido nel sequel al più presto! Il mio voto dunque é di:




Alla prossima!


Nessun commento:

Posta un commento