martedì 28 febbraio 2017

Candy Boys di Jo Raven

Candy Boys
Serie Hot Candy #1
Jo Raven
365 pagine

Trama: 

Joel and Jethro. Roommates. Total hunks. Inseparable friends. Hot as hell.

Meet my fantasy boyfriends. Aren’t they just the sexiest, cutest thing? I know, right? They totally are. They are hot, too hot for a quiet—and obsessed with them—girl working in a bookshop.
That’d be me, by the way.

There’s also the tiny problem of Joel wanting another girl. And as for Jethro, well… he doesn’t do girls. Or maybe he doesn’t do relationships. He certainly doesn’t do boys, so he isn’t doing his best and very male friend… right? Much less his male friend and me at the same time.

So it’s fine to crush on them. And write a serial story on my blog in which we are together. All three of us.

Whew.

I mean, it’s okay. It’s perfectly safe. They’ll never even know I exist, much less find out about my blog and my secret fantasy about them.
Right?

...Yeah, that’s what I thought, too.

Warning: This book contains two super-hot boys and a nerdy, funny girl who has the hots for them.

Warning 2: This book may set you on fire. Handle with caution.

Warning 3: This book is funny, and dark, and angsty. It is NOT a love triangle. It is a relationship between three people with a happy ending.



Serie Hot Candy : 

#1 - Candy Boys
#2 - Candy Ever after




Recensione: 



Premettendo che tipicamente non mi piacciono i libri troppo spinti, ho dato una possibilità a questo “Candy boys” incuriosita dalle recensioni che ho letto online.
Questo libro parla di menage a trois...E qui, scatta la faccia sprezzante delle lettrici più pudiche…(anche la mia) … eppure in tutto il libro, mai per una singola volta, mi sono sentita a disagio nel leggere le avventure dei protagonisti.
Sinceramente non sapevo cosa aspettarmi da questo genere; non ho mai letto un libro su una relazione MMF.

Ma fatemi prima inquadrare i personaggi.
Candice è una nerd che lavora in una libreria; ha un blog e da qualche tempo si è lasciata con il suo ragazzo.
Joel è il tipico ragazzo atletico, star QB del suo college, ora conduce una vita equilibrata e ha un normale lavoro d’ufficio.
Jet è il miglior amico e coinquilino di Joel, ha avuto un'infanzia difficile e tende a pensare che prima o poi tutti se ne andranno.

Candice ha sempre ammirato da lontano J&J quando erano al college e con loro ha instaurato una relazione immaginaria, con entrambi. J&J sono i suoi fidanzati immaginari e la loro “relazione” a tre è documentata minuziosamente nel suo blog : “The Candy Boys”. Il blog è seguitissimo e la tiene impegnata nelle sere solitarie.
Tutto funziona alla grande nella loro “relazione” finché un giorno Joel entra nella libreria dove Candice lavora e comincia a parlare con lei. Candice si scontra così per la prima volta con il vero Joel. Questo incontro inaspettato risveglia in lei la curiosità di conoscere i reali J&J, e per non far torto all’immaginario Jet, Candice decide che deve incontrare anche il vero Jet.
Incontrare di persona J&J darà a Candice tutta una nuova prospettiva al suo blog e una ulteriore dipendenza.

La cosa che mi è piaciuta di più di questo libro è come la scrittrice abbia affrontato in maniera naturale e per niente volgare le dinamiche sessuali dei tre e come anche il rapporto tra Joel e Jet sia maturato naturalmente, a prescindere dal sesso dell’uno e dell'altro. Interessante è come la presenza di Candice dava un senso di completezza alla relazione tra Joel e Jet.
Si scopriranno piano piano i personaggi, ognuno con la propria storia e le proprie esperienze.
Non mancano i conflitti interiori nell’accettare questa relazione fuori dai canoni sociali e i propri desideri, la paura di affrontare i propri cari e il giudizio delle persone attorno a loro.

“I’ve lived my life to other people's expectations. Time to show my real face to the world, and if the world doesn't like it, then fuck the world.”

Non manca anche un pizzico di azione, qualcuno riappare dal passato …e…..

“Sometimes there is no getting over something when it's sunk its claws too deep. You can only drag it with you and get used to the extra weight as you move on”





Nessun commento:

Posta un commento