lunedì 2 gennaio 2017

Correzioni Pericolose di Rebecca Woodcrest

Titolo:  Correzioni pericolose
Autore: Rebecca Woodcrest
Uscita:  2015
Genere:  Romanzo
Editore:  Rizzoli
Collana:  You fell

Ciao Girls!
Questa volta la trama del libro sembrava promettere, in tutto e per tutto, la tematica della rinascita, quella del: “volta pagina, riparto da zero, chi s’è visto s’è visto, saluti e baci, e stato bello” (e ovviamente si potrebbe andare avanti in un’accozzaglia di luoghi comuni. Se questi sono i presupposti, non mi resta che dedicarvi trama e recensione di un libro che fa piacevolmente compagnia.

Trama
Scaricata da un fidanzato mediocre, licenziata da un lavoro mediocre, quasi sfrattata da un appartamento mediocre. Per Alice è proprio il momento di cercare qualcosa di meglio… qualcosa che vada oltre la tranquilla routine. Quando un amico le offre un posto di cameriera presso l’albergo di suo cugino, in un piccolo e idilliaco paesino della campagna inglese, Alice molla Londra e le sue comodità per lanciarsi in quell’avventura: una nuova vita, un nuovo lavoro, forse un nuovo amore e magari anche l’occasione per correggere quel famoso romanzo che da troppo tempo è chiuso in un cassetto! Certo, ci vorrebbe un svolta nella trama, qualcosa che possa davvero trasformare un romanzo comune nel bestseller tanto atteso. E l’incontro con il misterioso Edwin Bannister, illustre ospite dell’Hillgrove Manor, nonché potente editor londinese, sembra proprio perfetto… resta da vedere se è una questone di editing o di cuore.






Recensione
Uhm… Da dove posso partire? Beh, partiamo dal presupposto che si tratta di un libro, ovviamente, leggero, che è in grado di intervallare momenti di pura ilarità a parti descrittive appena più strutturate.
Il libro esordisce con il classico paradosso:  Alice lasciata dal fidanzato che, tutto d’un tratto si rende conto di essere completamente insoddisfatta della sua esistenza. Avrei qualcosa da ridire in merito… Infatti, mi sarebbe piaciuto un maggiore percorso di crescita della protagonista e una presa di consapevolezza più argomentata, mentre in questo caso si è rivelato tutto come un tantino frettoloso.
La storia tende un po’ ad essere scontata, infatti il cambio di vita della protagonista coincide con la conoscenza dell’uomo che sarà in grado di cambiarle la vita, soprattutto perché “mezzo” ideale per realizzare il suo più grande sogno nel cassetto: pubblicare un libro.
Ovviamente il “prezioso editor”, inizialmente è distaccato e distante e non si lascia circuire da questa giovane sognatrice, ma Alice, caparbia e pronta a tutto pur di raggiungere il suo sogno riesce a sottoporre alla sua revisione il suo romanzo.
Ecco quindi pienamente giustificato il titolo del romanzo, che devo ammettere, essere perfettamente azzeccato: leggi il romanzo, correggi, revisiona, modifica… Tra i due scatta l’amore!

Anche se i contenuti, tutto sommato, non presentano nulla di particolarmente originale e coinvolgente, nulla in grado di lasciare il lettore esterrefatto, devo ammettere che la fluidità del testo consente una letture rapida, scorrevole e piacevole. Infatti reputo le capacità lessicali, sintattiche e descrittive dell’autrice buone e in grado di regalare al testo una buona dose di leggerezza che, in libri come questo, non dovrebbe mai mancare!








Nessun commento:

Posta un commento