mercoledì 14 dicembre 2016

Natale da Carrington di Alexandra Brown

Titolo:  Natale da Carrington
Autore:  Alexandra Brown
Uscita:  2013
Genere:  Romanzo
Editore: Mondadori


Ciao Girls!
Una sola premessa: non chiedetemi perché ho scelto questo libro. Non fatelo, perché nel leggere la trama dovreste dedurre subito la motivazione… Ovvio, c’è scritto “reparto borse di lusso”, quindi io ci sono! Non che io possa permettermela una borsa di lusso… Assolutamente no! Però posso permettermi di leggere un libro che ne cita alcune… Che poi, a ben vedere, non si parla proprio di borse… Ah, che disdetta!

Trama
Georgie Hart adora il Natale nei grandi magazzini Carrington. Responsabile del reparto borse di lusso, adora aiutare i clienti a trovare il regalo perfetto per la persona giusta. E quest'anno non fa eccezione, visto che in più ci sarà il muscoloso e affascinante Tom, il signor Carrington in persona, con cui passare questo giorno speciale.Ma i progetti di Georgie vengono completamente rivoluzionati quando Tom annuncia che nei grandi magazzini Carrington si svolgerà un reality televisivo, presentato dalla stravagante e potentissima Kelly Cooper. Alla prima puntata Georgie non viene mostrata sotto una luce troppo lusinghiera. E le cose vanno di male in peggio quando la viscida figlia di Kelly vuole mettere le grinfie proprio sul suo Tom. Georgie inizia a pensare che queste saranno le peggiori feste della sua vita, ma forse Babbo Natale ha in serbo una piccola sorpresa per lei. Non deve fare altro che aspettare Natale per scoprirlo...




 Serie Carrington's : 

#1 - Amiche Segreti e Bollicine 
#1.5 - Io e Mr Carrington 
#2 - Natale da Carrington 
#3 - Un Gelato da Carrington





Recensione
Classico libro in grado di intrattenere piacevolmente nel periodo natalizio. Posso tranquillamente ammettere che si respira l’aria stucchevole del Natale, ma che il tutto è sufficientemente limitato.
All’inizio la struttura dei grandi magazzini, dove lavora la protagonista, è descritta come addobbata a festa, ci sono le classiche canzoni natalizie e quell’aria del “A Natale siamo tutti più buoni!”, però, sorvolata questa parte si può procedere con serenità nel resto del romanzo, riuscendo a lasciarsi simpaticamente coinvolgere.
La scrittura è incalzante, leggera, frizzante e questo facilita la descrizione dei protagonisti che vengono presentati, anch’essi, in maniera piuttosto amena e festosa, soprattutto Georgie che è una vero e proprio disastro della natura.
Alla stregua della famosissima Bridget Jones si lascia coinvolgere in una serie di rocambolesche avventure che la renderanno simpatica e divertente agli occhi del lettore. Se da una parte la identifichiamo come precisa e appassionata nei confronti del suo lavoro, dall’altra abbiamo di fronte una vera e propria “amorevole imbranata” nelle relazioni di coppia. Escamotage piacevole in grado di appassionare e far divertire il lettore che, pagina dopo pagina, impara ad affezionarsi alla protagonista e ovviamente a tifare per lei.
La decisione di Tom (fidanzato di Georgie, nonché responsabile del grande magazzino in cui lei lavora) di trasformare il grande magazzino nel set di un realty televisivo è davvero azzeccata e soprattutto ben sviluppata. Buona l’idea di inserire l’ex di Tom come figlia della conduttrice del programma televisivo, proprio questa scelta consente di dar vita ad una serie infinita di equivoci che creeranno non pochi contrasti tra Georgie e Tom, tant’è che, proprio lei si troverà costretta a rivedere gran parte della sua vita e a tagliare i ponti con il suo adorato Tom.
Devo ammettere che le descrizioni sono sufficientemente arricchite per poter immaginare la scena che l’autrice sta narrando e questo facilita, non di poco, lo scorrere della lettura.
Libro sicuramente piacevole per una lettura natalizia diversa dal solito.

Il lieto fine, ovviamente, è assicurato!







Nessun commento:

Posta un commento