giovedì 1 dicembre 2016

Guidati dalla Passione & Travolti dal sentimento & Vinti Dall'amore di K. Bromberg

Buongi giorno ragazze!
Oggi vi parlo di questa splendida serie di cui mi son appassionata già dalle prime pagine!
E’ molto coinvolgente ed è scritta divinamente, adoro i libri i cui protagonisti ti entrano dentro subito.
Lo svolgimento della trama ti cattura nell’amare questi personaggi che hanno entrambi avuto un shock emotivo e fisico dalla vita.

Serie : SI
Fabbri Editori
K. Bromberg 

Serie Driven: 
#1 - Guidati dalla Passione 
#2 - Travolti dal sentimento 
#3 - Vinti Dall'amore 
#3.5 - Raced  (INEDITO)
#4 - Aced (INEDITO)
#5 - Slow Burn (INEDITO)
#6 - Sweet Ache (INEDITO)
#7 - Hard Beat (INEDITO)
#8 - Down Shift (INEDITO)





Driven #1: Guidati dalla passione
263 pagine

TRAMA:
È una serata importante per Rylee e per l’associazione per cui lavora: è in corso un'asta di beneficenza con numerose star di Hollywood per raccogliere donazioni in favore dei bambini bisognosi. Perciò è fondamentale che nulla vada storto.Peccato che la ragazza non immaginasse di poter essere messa in palio, anche se solo per una sera, e di venire "comprata" da Colton Donavan, il famoso e bellissimo pilota di formula Indie, nonché capo della società per cui lei lavora. Nel momento stesso in cui lui la trafigge con il suo sguardo color giada, le certezze di Rylee cominciano a sgretolarsi, e con il passare del tempo la sfrontatezza di Colton spazza via del tutto la sua vita tranquilla e ben pianificata. Il giovane è disposto a qualsiasi cosa pur di ottenere ciò che vuole e la guiderà in un universo di sensazioni a lei sconosciute e per questo ancor più irresistibili e inarrestabili. Ma proprio quando la loro relazione sembra pronta per una svolta importante, torbidi segreti verrano a galla…



Driven #2: Travolti dal sentimento
289 pagine

TRAMA:
Amare Colton è come guidare una Ferrari a fari spenti nella notte. E Rylee lo sa, nel profondo sente che lui non è l’uomo giusto: troppo famoso, troppo bello, troppo fuori controllo. Stargli accanto, infatti, significa vivere secondo folli regole e scendere a compromessi su questioni fondamentali come fedeltà e fiducia. Due parole che non sembrano proprio rientrare nel suo vocabolario. Eppure decide di abbandonarsi alla passione e a quei momenti di feroce desiderio che sono diventati la sua droga. Una droga che è stata persino capace di offuscare il ricordo del suo grande amore Max, scomparso tragicamente. Ma quando un giorno dice l’unica cosa che Colton non avrebbe mai voluto sentire, la rottura è inevitabile e il dolore che le provoca lancinante. A Rylee non resta allora che augurarsi di non incontrarlo mai più. Le loro strade, però, sono destinate a incrociarsi nuovamente...


Driven #3: Vinti dall'amore
298 pagine

TRAMA:
Accade tutto in un istante. L’auto di Colton, lanciata sul circuito di gara a trecento chilometri orari, scompare in una densa nube di fumo e ne esce vorticando in aria, per poi schiantarsi al suolo. Per Rylee è come rivivere la tragedia del suo ex: la corsa disperata verso l’ospedale, i minuti di ansia trascorsi sapendolo in bilico tra la vita e la morte, le ore di angoscia in attesa della prognosi. Ma quando Colton riprende conoscenza, la ragazza non ha più dubbi. Il suo unico desiderio è stare accanto a lui, all’uomo che ama. La riabilitazione, però, è lunga e faticosa. Colton adesso si trova ad affrontare, oltre ai fantasmi del passato che non gli danno mai tregua, anche i violenti attacchi di panico scatenati dal trauma dell’incidente. E persino la minaccia di uno scandalo… Finché una notte, davanti alla perdita più lacerante, Colton riesce a confessare a Rylee il segreto che non hai mai avuto il coraggio di svelare a nessuno e di cui è rimasto prigioniero per tutta la vita. In un sol colpo, tutte le barriere si infrangono e nel buio dell’anima del ragazzo si accende una luce inaspettata: forse, anche lui è finalmente libero di amare.



RECENSIONE:

Colton ha avuto un’infanzia oscena e di fatti la sua durezza di carattere l’ha portato a crearsi un’apatia sentimentale, mentre Rylee ha subito un episodio tragico che l’ha ferita psicologicamente e fisicamente.

Rylee lavora per un’associazione che ha una struttura d’accoglienza per minori che hanno subito traumi e/o abusi, una sera organizza con il suo team un evento di beneficenza per racimolare fondi a favore della causa del suo ente.

Colton è un famoso pilota di gara che per sostituire la madre si reca ad una serata di raccolta fondi per una tematica che a lui sta molto a cuore.
Così i due si incontrano in un modo un po’ strano, Rylee sbadatamente rimane chiusa dentro una stanza e inizia la sua iperventilazione da claustrofobia, nel mentre che urla in cerca di aiuto Colton arriva in suo soccorso.

Rylee si getta senza alcun ritegno addosso all’uomo che l’ha salvata e nel mentre che si rende conto che è fuori da quell’angusta stanza inizia a percepire la fisicità del ragazzo e alzando gli occhi verso di lui anche le bellezza del suo sguardo.

Avviene così il primo bacio disarmante che rischia ben presto per trasformarsi in un rapporto vero e proprio se non che vengono interrotti e così i due si separano e si punzecchiano tutta la sera.
La giovane ragazza viene messa all’asta per un appuntamento a cena e il buon Colton offre un sacco di denari per passare altro tempo con la ragazza con la speranza che si concluda quello che avevano iniziato.

Rylee non si capacita di come sia abbia potuto baciare e a desiderare quel ragazzo, lei sta ancora metabolizzando quello che l’è successo pochi anni prima.
Ha perso Max in un tragico incidente in cui anche lei è stata coinvolta, e oltre all’uomo che doveva sposare, ha perso anche la figlia che portava in grembo da 7mesi.

Quell’incidente oltre a destabilizzarla emotivamente, fisicamente le ha lasciato anche l’impossibilità di avere altre gravidanze.

Colton però è sempre nei suoi pensieri grazie anche al fatto che lui non demorde nel provocare e “inseguire” Ryry per ottenere quel desiderato e costoso appuntamento, e pure il ragazzo ha sempre in testa la bella assistente sociale.

Colton si presenta nella casa di accoglienza dove sta staccando il turno Rylee, i ragazzi sono elettrizzati all’idea che una celebrity sia in casa loro e lo circondano con tanto affetto e devozione.
Al termine delle presentazioni Rylee esce con Colton per trascorrere il loro appuntamento con cibo e birra per asporto al mare.

I due si renderanno conto di essere due opposti, con poche cose in comune ma con un’attrazione reciproca che fa male.
Si ritroveranno così ad uscire abitualmente fino a quando Colton imposta la loro frequentazione con delle regole, mentre Rylee vuole di più e non vuole sottostare ad un accordo che le spezzerebbe il cuore.

E capisce pian piano la mentalità dell’uomo, lui non vuole affezionarsi a qualcuno per paura di essere usato, lui imposta regole ben precise ed un timer per una frequentazione perché è l’unica maniera di proteggersi dopo quello che ha vissuto nel suo primo periodo di vita.
Nel libro appaiono dei flashback ogni tanto del passato di Colton, la madre lo ricattava emotivamente per lasciarsi abusare da schifosi pedofili che dicevano di amarlo e in cambio davano alla donna la sua dose di droghe di cui era dipendente.

In tutta la sua vita sia da bambino terrorizzato sia in età adulta nei momenti di maggior crisi Colton ripete il suo mantra

“Batman, Spiderman, Superman, Ironman..”

Saranno questi supereroi ad allontanarlo dalla triste realtà che lo circonda ma che soprattutto gli daranno forza.

Che altro dire?
Leggetelo, ve lo consiglio veramente tanto tanto tanto.

Ci tengo a precisare che nonostante la serie sia incompleta, la storia di Colton e Rylee si conclude con questo terzo libro.

Alla prossima




Nessun commento:

Posta un commento