mercoledì 21 dicembre 2016

DIARIO DI MORGANA il capoDanno di Marilyn Aghemo

Titolo: DIARIO DI MORGANA il capoDanno
Nome Autore: Marilyn Aghemo
Genere: Romantico
Editore: youcanprint.it www.youcanprint.it/.../diario-di-morgana-il-capodanno-9788892637269
File: .epub
Prezzo: € 0,99


Trama: 

E' il 1 gennaio quando Morgana si risveglia in una casa sconosciuta con a fianco un
bellissimo ragazzo, della quale non ricorda il nome e tanto meno quanto accaduto la sera
prima alla festa di Capodanno. Il ragazzo sconosciuto, al contrario, sembra ricordarsi tutto
di lei. Ma chi è? E cosa è successo la sera prima? Sarà da quel momento che la vita della
protagonista cambierà completamente e nulla sarà più tranquillo come prima, annotando
ogni avvenimento in un diario giornaliero dettagliato, ironico ed irriverente. Morgana è una
single moderna che abita in una piccola mansarda nel cuore di Torino e condivide la
giungla giornaliera con le due fedelissime amiche Cristina e Patrizia. Si susseguiranno
momenti positivi e divertenti insieme ad alcuni negativi e tristi che la porteranno ad un
trasferimento a Londra per un completo cambio di vita e progetti.







Estratti: 





1 gennaio 2013
Malditesta : 100%
Drink : 14 o 41? ( :-O )
Gradi : Non ricordo.....
Dire – fare – baciare : ehm..... non ricordo, ma credo di aver fatto tutto....
Come iniziare bene il nuovo anno. Mi ero svegliata in una casa (bellissima) che non era la
mia,in un letto che non era il mio e, con un ragazzo che penso di non aver mai visto e di
cui sinceramente non ricordavo neanche il nome.
Lo sconosciuto era molto carino e decisamente molto giovane.
Mentre dormiva, avevo dato uno sguardo allo specchio : invece di 34 anni anni ne
dimostravo 54.
Meglio scappare o restare? E se neanche lui si fosse ricordato di me?? E se credeva io fossi
un ladro?? Mentre la mia dolorante testa vomitava domande a raffica, lo sconosciuto si
era svegliato e con un sorriso da far venire uno svenimento mi aveva detto :
“Buongiorno Morgana sono felice di trovarti ancora qui”.
Lui si ricordava di me,ma io non di lui! ma che cazz......
Gli avevo chiesto di andare in bagno, giusto per riprendere quei 20 anni persi nei drink
della sera di capodanno e nel mentre lui aveva preparato la colazione.
Abbiamo “colazionato” e parlato.... e parlato.... il tutto senza sapere ancora il suo
maledetto nome.
Visto che si erano fatte le 17.00, avevo pensato bene di cominciare a ritrovare casa mia.
Le ultime parole dello sconosciuto :
“Morgana, ti posso chiamare ed invitarti a cena? “
E gli dicevo di no???? Così avevo lasciato il mio numero di telefono ad un ragazzo con
dieci anni in meno di me, carino, con la quale pensavo di aver fatto sesso...molto sesso....
La cosa buffa di tutta questa storia : io non ricordavo nulla.
In tarda sera ero tornata nella mia mini mansarda e dopo un bel bagno caldo mi ero
messa a letto, da sola....almeno l'indomani mattina non avrei avuto sorprese.
Morfeo, tu ricordi qualcosa?
Pro Memoria : ….. non ricordo.






17 ottobre 2013
Malditesta : Certo. Di nuovo.
Drink : Evviva Brandon!
Dire – fare – baciare : Evviva Brandon!
Al mattino presto, scesa in cucina per la colazione, trovai solo un assonnato Manuele con
lo sguardo perso nel vuoto:
Io: “Tesoro, hai dei problemi?”
Manuele: “Si Morg. Due gemelle, capisci? Non ho più vent'anni!”
Io: “Già. Problemi insormontabili vedo”
Ero andata a lavorare, con un po' di tristezza nel cuore ed un po' di incazzatura nel
cervello.
Gaetano, immerso nei conti, mi aveva lasciata perdere fin verso metà mattinata:
“Pulcinella, sabato sera organizzo una pizza a casa mia. Posso chiederti di essere ospite?
Pure i tronisti e i vostri amici! Io e Vincenza saremmo lieti assai!”
Io: “Ma certo, che piacere, grazie. Mando un messaggio a tutti, permetti?”
Verso ora di pranzo, arrivò Matthew per un panino veloce:
“Morgana, stasera verresti al pub con me?”
Io: “Violet è impegnata?”
Matthew: “Vieni con me o no?”
Io: “Si, va bene. Certo”
Matthew: “Gaetano, pizza italiana sabato! Non vedo l'ora!”
Dopo le 15 tornai a casa e riposai fino a sera, per poi preparami per uscire.
Matthew arrivò verso le 18 ed andammo al Pub:
“Fra poco ci raggiungeranno Brandon e Matt. Ti adorano! Io devo parlarti Morgana.
Seriamente”
Io: “Va bene. Dimmi tutto”
Matthew: “Starò via un mese per lavoro. L'ho saputo oggi. Mi mandano a Chicago. Ora,
io mi conosco e so che quando tornerò, vorrò stare con te. Ma tu, sentiti libera di fare ciò
che vuoi. Insomma se conosci un ragazzo, non sentirti legata o, si insomma, non riesco a
dirti quello che vorrei”
Io: “Mi stai chiedendo di aspettarti?”
Matthew: “Non proprio in questi termini. Ma credo che tra noi potrebbe nascere qualcosa
di bello”
Io: “Il 24 novembre è il mio compleanno. Voglio un regalo in carne ed ossa questa volta.
Matthew mi sorrise e mi prese la mano.
Dopo pochi minuti arrivarono Brandon e Matt ed ordinarono Tequila Bum Bum fino allo
stordimento completo!
Morfeo, no no no! Tu non vai a Chicago, va bene? E che cazzo!







Biografia: 

Classe 1979, una sarda che ama viaggiare, fotografare, scrivere, raccontare, curiosare e
che adora la natura ed i suoi animali.
Mi considerano un misto tra Bridget e Carrie: un gran complimento, considerando che
sono due donne molto diverse fra loro ma che - allo stesso tempo - si completano.
Ho un blog personale https://diariodimorganablog.wordpress.com/ dove scrivo articoli
irriverenti ed ironici sul mondo delle donne single - e non - dei giorni nostri.
Da pochissimo tempo ho anche la fortuna di collaborare con due Blog molto femminili:
credono in me e ne sono veramente onorata.
Ho scritto Diario di Morgana il capoDanno quasi per scherzo e la curiosità assolutamente
da condividere è che tutti i personaggi sono reali (amici, amiche ed ex fidanzati) e anche
quasi tutte le situazioni. E' ambientato a Torino, New York e Londra, città meravigliose che
conosco come le mie tasche.



Marilyn Aghemo

Blog personale : 
https://diariodimorganablog.wordpress.com

Ebook Diario di Morgana : 


Twitter: @diariodimorgana

Nessun commento:

Posta un commento