mercoledì 23 novembre 2016

Ora che ci sei tu di Margaret Mikki

Titolo: Ora che ci sei tu
Uscita: 2016
Genere:  Romanzo
Editore: Self publishing

Ciao Girls!
Quest’oggi vi parlo di un libro veloce, scarno, diretto… Ad essere sincera il titolo e la copertina (davvero carina) mi avevano proiettato verso qualcosa di più concreto e tangilibile… Non lo so, mi aspettavo qualcosa di diverso, ma del resto è il fatto di crearsi un’aspettativa che riserva delusioni.


Trama
La vita ha voluto essere crudele con me. Ho vissuto nell'ombra del passato per troppo tempo, ma il destino ha voluto regalarmi il sole. Mi ha regalato lui. Mi ha regalato la speranza. Mi regalato la rinascita. Non mi aspettavo che un ragazzo con un dolore così profondo nel cuore potesse comprendere il mio stato d'animo. Lui sì. Lui mi comprende.
Sono stato spazzato via da questo mondo come un rifiuto. Ho pensato che la vita per me era finita, che non avrei mai più visto la luce. È solo quando ho incontrato un concentrato di perfezione che mi sono detto: forse non sono finito.


 Serie Soul Mate: 

#1 Ora che ci sei tu 
#2 Indelebile sulla pelle
#3 INEDITO






Recensione

Il libro si legge in maniera molto scorrevole, complice la capacità dell’autrice di dar forma ad una storia che si dipana in maniera scorrevole, lineare, pulita e semplice. Non c’è nulla di artificioso e di complicato, ma in alcuni tratti la storia tende ad essere un po’ infantile e scontata lasciando il lettore con un po’ di amaro in bocca. Devo ammettere però che le potenzialità per un buon libro ci sarebbero tutte… Forse andrebbero smussati alcuni lati troppo frivoli che alleggeriscono troppo il tutto rendendolo leggermente privo di appeal nei confronti del lettore. 
Se a storia è indubbiamente dolce (a tratti quasi melensa) impregnata di un romanticismo palesemente giovanile, qui e lì si percepisce una certa fretta nel far proseguire la narrazione, tralasciando dettagli che potrebbero consentire al lettore di immergersi maggiormente nel romanzo. Tale celerità si avverte soprattutto verso la fine del libro che, indubbiamente, si palesa come ricco di suspance per indurre alla lettura del secondo volume, ma sembra essere un tentativo di concludere il più in fretta possibile la narrazione.
Come nel migliore dei casi i due protagonisti sono, caratterialmente, completamente agli antipodi. I due entrano in contatto praticamente per caso: lui è appena arrivato nella scuola di lei e lei, Maggie, gli farà da tutor. Iniziano così a conoscersi e lo svelamento delle loro anime gli consentirà di essere particolarmente vicini Devo essere sincera che in alcuni tratti avrei preferito leggere una maggiore definizione psicologica dei personaggi, per poterli inquadrare meglio.

Diciamo che, volendo essere obiettivi, di storie di questo genere ce ne sono parecchie e a volte per poter colpire (e affondare) un lettore è necessario riuscire a disgiungersi, a mettere quei quid in più che è in grado di lasciare davvero soddisfatto chi legge il libro. In questo caso la storia può sicuramente reggere, ma andrebbe rivista qui e lì per eliminare qualche tratto troppo adolescenziale. 


Nessun commento:

Posta un commento