venerdì 14 ottobre 2016

Rehab di Estelle Hunt e Lidia Calvano

Rehab
Estelle Hunt e Lidia Calvano
Self
Autoconclusivo


Trama: 

Immagina di avere trentacinque anni, di essere un divo del cinema all’apice della carriera, di abitare a Los Angeles e di avere a disposizione tutto ciò che un uomo può desiderare: soldi, donne, alcool, droghe, fan adoranti, una villa da sogno. Il tuo ego smisurato è quello che ti ha portato fin lì, ma anche la bomba a orologeria che sta per distruggerti. Ora puoi farti un’idea di cosa significa essere Jo King. Lauren ha vent’anni, un lavoro da sguattera, un fratello minore da mantenere, una madre svanita nel nulla che ricorda appena, un padre alcolista che ha segnato la sua infanzia. Le cicatrici che porta addosso sono profonde e ha costruito attorno a sé uno schermo impenetrabile per proteggere il suo piccolo mondo dalla bruttura e dalle insidie che la circondano; quanto agli uomini, le ispirano solo timore e disprezzo. Adesso chiediti per chi dei due sia più duro sopravvivere nella città degli angeli. E sappi che qualsiasi risposta ti darai, sarà quella sbagliata.

«Io non ho mai pensato che quella sarebbe stata la nostra prima e unica notte insieme.»

«Ti chiedo perdono per non aver saputo dare il giusto valore al tuo corpo intatto, per aver sporcato la tua anima pura. Ti chiedo perdono per averti usato, per non aver pensato ai tuoi bisogni e ai tuoi desideri. Ti chiedo perdono per le umiliazioni e per le lacrime. Ti chiedo perdono per il mio egoismo.»







 Recensione: 

Lauren ,è una ragazza che, insieme al fratello Clark, ha vissuto un'infanzia senza l'affetto dei genitori, una madre sparita nel nulla, e un padre alcolizzato che la riempiva di botte...i due ragazzi vivono in simbiosi l'uno per l'altro. Lei dopo averne ottenuto la custodia, cerca di non far mancare nulla al fratello ormai diciottenne, lavorando instancabilmente tutto il giorno, nonostante una disabilità...causata proprio dalla furia del padre!!!

Jo king è un attore, bello ricco e dannato…Ha tutto quello che vuole, eppure la sua vita scorre sempre nello stesso e identico modo, serate all’insegna del sesso più sfrenato, il tutto accompagnato da droga e alcol…

I protagonisti, da come si può notare , vivono in ambienti totalmente diversi, sembrerebbero destinati a non incontrarsi mai ,eppure, per una serie di circostanze, …Lauren si ritrova una sera a fare la cameriera nella villa di Jo king in una delle sue solite serate tutto sesso e droga e ne rimane letteralmente sconvolta!!! Lui, l’attore che tanto ha ammirato sullo schermo, è in realtà una bestia, senza regole e né limiti…una persona che lei spera di non dover più incontrare!!! Il destino avverso però, ci metterà lo zampino, e Lauren avrà proprio bisogno di lui, di quell’uomo per cui prova solo disgusto…avrà bisogno dei suoi soldi e non esiterà un solo istante a mettere in vendita il proprio corpo. Una vergine a Los Angeles è cosa rara...è questo sembra risvegliare in Jo king un insolito interesse nella sua altrimenti “ noiosa e piatta vita”…

La prima parte del libro è molto forte, nel senso che la descrizione delle scene di sesso che si consumano durante i festini nella villa di Jo King, ti portano a pensare di essere incappati in un romanzo porno…ma non è così. Era doveroso scrivere i retroscena della vita della star, per capire appieno cosa si nasconde nella personalità stessa del protagonista. Il suo animo tormentato, i suoi stravizi, le cattive compagnie, per poter poi, apprezzare tutti quei cambiamenti che avverranno durante l’evolversi della storia.

Jo King è una persona oscura, che si fa del male e che di riflesso fa male anche alle persone che lo circondano, Lauren invece è pura, nel corpo e nello spirito…Lui è buio, lei è luce… ed è proprio questa sua purezza ad attrarlo a farlo sentire diverso, più umano… Sembrerebbe una storia come tante, lui il ricco bello e dannato, lei la Cenerentola sfigata…ma non è così, perché tutta la storia è un crescendo di avvenimenti che vi terranno col fiato sospeso sino alla fine!!!

Le parole cardine dell’intero libro sono il RISCATTO, il PERDONO e la RINASCITA.

Jo King avrà tanto da farsi perdonare, perché ne combinerà così tante che ad un certo punto della lettura, mi è venuto un istinto omicida nei suoi confronti!!! La sua cattiveria è giustificabile, solo perchè salta fuori quando è strafatto di coca e alcol !!!E’ un libro scritto a quattro mani , e qui un plauso ci sta tutto, visto che le autrici sono riuscite a far sì che tutto si incastrasse alla perfezione…Particolarmente toccante è la fine, dove le parole d’amore e di perdono dette da un Jo King col capo cosparso di cenere, faranno sì che tutta la parte negativa che abbiamo visto in lui, passi in secondo piano. E’ una storia, che pur avendo contenuti ad alto tasso erotico che vi faranno arrossire, non mancherà di emozionarvi, per cui, detto questo, non posso non aggiudicare le meritatissime 5 farfalle!!!







2 commenti:

  1. Mary, recensione stupenda. Ti ringrazio per aver sottolineato i due aspetti della parte erotica, è un aspetto a cui teniamo molto. Grazie di cuore

    RispondiElimina
  2. Grazie infinite, Mary, della bellissima recensione e di aver così scavato a fondo nell'animo dei nostri personaggi. È un onore aver incontrato il tuo gradimento!

    RispondiElimina