lunedì 17 ottobre 2016

CARINO, MA NON E’ IL MIO TIPO di Federica Di Iesu



Genere: Romance

Editore: Kimerik

Data pubblicazione: 13/11/2015

Pagine: 186

AUTOCONCLUSIVO


TRAMA:

Sabrina, una donna di trentacinque anni alle prese con una nuova e sconosciuta occupazione lavorativa, s'innamora di un ragazzo dieci anni più giovane di lei. In un contesto in cui l'ambizione e il successo sono protagonisti, Sabrina vivrà una situazione di conflitto interiore tra testa e cuore.


 

RECENSIONE:

Bellissima storia! Non c’è che dire! Fin dalle prime pagine ho subito capito che questa non era la solita storia di amore con solo passione, sesso e pazzie! Questa è una storia vera, reale e sentita dal profondo, dove la scrittrice racconta per la maggior parte una storia di vita vera, la sua, ed affronta temi come la famiglia, l’amicizia e il lavoro come se fosse una conversazione tra due amiche. Ci racconta parte del suo passato rendendoci partecipi dei suoi sentimenti, insicurezze, delusioni e successi! C’è veramente di tutto e leggendola mi è rimasto davvero un bagaglio di vibrazioni nuove. Sabrina, la protagonista del romanzo, vive in un albergo di proprietà di una carissima amica e ormai da anni lo considera come la sua casa! E qui si evidenzia la grande amicizia tra le due ragazze che non solo sono complici, ma sono addirittura legate da un sentimento fraterno. 

Sabrina purtroppo è disoccupata e non potrebbe permettersi nessun appartamento in affitto… è proprio vero che “Il vero amico si vede nel momento del bisogno”. 


La trama continua poi con una svolta improvvisa nella vita di Sabrina … d’un tratto le subentra una possibilità sul campo del lavoro e contemporaneamente sul lato sentimentale conosce un ragazzo, Leonardo, che in qualche modo le stravolge la vita. C’è solo un piccolo problema (o grosso problema secondo Sabrina): lui ha ben 10 anni in meno di lei. 

E da qui partono una serie di riflessioni su ciò che può aspettarsi da un uomo così giovane e la battaglia interna tra il cuore e la ragione… 

Non mancano scene ironiche, scene imbarazzanti, e neppure le scene romantiche che sono il fulcro della storia, seppur incentrata sulla carriera, l’amore che ne fa da contorno è davvero del genere che piace a me, da “occhi a forma di cuoricino”!!!   (♥‿♥)


Purtroppo una storia così bella ha una pecca che non mi è potuta restare indifferente… il romanzo contiene un sacco di refusi, errori grammaticali, di sintassi o anche di semplice battitura.  Davvero un gran peccato!! Purtroppo a me questo genere di cose saltano all’occhio subito e, leggere una bella storia però con tutti questi errori, innanzitutto mi ha rallentata molto e inoltre mi ha fatto perdere un po’ dell’euforia nel leggerla! 

Peccato peccato peccato!! (︶︿︶)

Con un buon lavoro di editing questa sarebbe davvero una lettura che merita!!! 

Sono costretta ad abbassare il mio punteggio solo a causa degli errori… ma, ragazzi, la storia è bella davvero! E se vi piacciono i racconti di vita VERA, come piacciono a me, dovete leggerlo assolutamente! 




… anche se, ripeto, meriterebbe di più una volta corretto!!

Buona lettura Bookish!
Alla prossima





Nessun commento:

Posta un commento