mercoledì 28 settembre 2016

Arrenditi all'amore di Ilaria Militello

Arrenditi all'amore
Ilaria Militello
Autonclusivo
M/M
Self Publishing


Trama: 

Quanto può essere difficile alle volte arrendersi all’amore, soprattutto se come Eunji vedete l’amore come puro e solo piacere, eppure, nessuno può sfuggire ad esso, soprattutto quando è il tuo migliore amico a farti battere il cuore.
Ma nulla è facile in amore, specialmente se c’è un triangolo amoroso, si perché Eunji è fidanzato con Yong ed entrambi fanno parte della testa boyband, tutto è più difficile se si rischia di far vacillare la serenità del gruppo, eppure il desiderio è troppo forte e Eunji e Kibum si ritrovano a doversi accontentare di un amore clandestino ma passionale.
Kibum entrerà nel cuore del suo amico in punta di piedi, giorno dopo giorno, facendo vacillare le sicurezze di Eunji.
Fra litigi, amore e passione la vita di Eunji diventerà movimentata e alle volte anche pesante, non solo gli impegni con il gruppo renderanno i suoi giorni difficili.
Lasciatevi dunque trasportare fino a Seoul, Corea del Sud, per assaporare una storia passionale e capirete che prima o poi bisogna arrendersi all’amore.

(。♥‿♥。) Estratti (。♥‿♥。)


"«Grazie», dice lui sospirando e facendo una smorfia di dolore. «Fa male?»¸ chiedo preoccupato. «Molto», mi dice e poi mi guarda negli occhi, sorride e non so perché ma vedo in lui qualcosa che non ho mai visto prima. È indifeso, dolce e spaesato. Sento il mio cuore mancare un battito e poi inizia ad agitarsi nel petto. Perché ora sento una voglia di abbracciarlo, coccolarlo e… baciarlo?! Perché lo desidero. Distolgo lo sguardo e sento il mio telefono squillare, è Yong."



"La felicità è lo stato d'animo positivo di chi ritiene soddisfatti tutti i propri desideri. Le sue caratteristiche sono variabili secondo l'entità che la provoca, per esempio: serenità, appagamento, eccitazione, ottimismo, distanza da qualsiasi bisogno, ecc. Quando è presente associa la percezione di essere eterna al timore che essa finisca. L'uomo, fin dalla sua comparsa, ricerca questo stato di benessere. La felicità è quell'insieme di emozioni e sensazioni del corpo e dell'intelletto che procurano benessere e gioia in un momento più o meno lungo della nostra vita. Se l'uomo è felice, subentrano anche la soddisfazione e l'appagamento. «Quindi? Tu sei felice?», mi domanda Kibum guardandomi. «Bè eccitato sono eccitato quando siamo assieme», gli dico ridendo. Lui alza gli occhi al cielo e si alza inginocchiandosi accanto a me, sul letto. «Kevin ha ragione, sei un idiota»¸ mi dice afferrando il cuscino e lanciandomelo in faccia. Rido e lo afferro per il polso tirandolo a me, facendolo sdraiare sul mio corpo. «Sì, sono felice Kibum e il merito è tuo», gli dico con dolcezza accarezzandogli i capelli."



Nessun commento:

Posta un commento