venerdì 9 settembre 2016

IL CONTRATTO DI ELLE KENNEDY

Buongi giorno Bookish!

Oggi vi parlo di questo STUPENDO libro!
Sapete quando un’amica vi chiede….cosa mi consigli di leggere? Ecco questo è uno di quei libri che se vi piace il genere io vi consiglio moltissimo!
Non si può non amarlo e soprattutto provare una simpatia per questi personaggi.
Me lo son letto in una nottata tanto ero presa nella lettura…non chiedetemi del risveglio però a poche ore dalla fine del libro perché è stato veramente un trauma con la T maiuscola. Un sonno che non vi dico…ma immagino sia  capitato anche a voi con letture di alcuni libri.


Editore: Newton Compton Editori
Uscita: 5 agosto 2016
Genere: Romanzi rosa

The Campus Series:
1. Il Contratto
2. The Mistake prossimamente in uscita
3. The Score prossimamente in uscita
4. The Goal inedito


Il libro più hot dell'anno



Al 1° posto delle classifiche americane 



TRAMA:

Hannah Wells è una studentessa modello. Una di quelle ragazze intelligenti che al college non godono di nessuna popolarità. Ora si è presa una bella cotta per il ragazzo più fico della scuola, ma c’è un problema: per lui Hannah non esiste. Come fare per farsi notare?
Garrett Graham è un bad boy, ed è anche uno dei ragazzi più popolari della scuola, grazie alle sue imprese sul campo da hockey. Ma le speranze di un grande futuro rischiano di andare in fumo perché i suoi voti sono troppo bassi. Avrebbe bisogno di un aiuto per superare l’esame finale e poter diventare un giocatore professionista…E allora è naturale che i due stringano un patto. Hannah sarà la tutor di Garrett fino alla fine dell’anno. In cambio, Garrett fingerà di uscire con lei per accrescere la sua fama: a quel punto tutti la noteranno di sicuro. Ma qualcosa va storto e quel bacio in pubblico, tra Hannah e Garrett, non sembra poi così falso…








PRIMA RECENSIONE

Hannah è una ragazza studiosa, che frequenta il College per il corso di musica, è una cantante strepitosa ma tiene un basso profilo sociale ed evita le feste dopo un terribile evento che le è successo durante l’adolescenza.
Dall’altro canto abbiamo Garrett Graham, il capitano della squadra di hockey dell’università, Mr popolarità, Mr mi sbatto chi voglio quando voglio senza un minimo di sforzo, Mr so figo e so di esserlo, con la sola regola nella vita di “nessuna relazione, la carriera prima di tutto”.
Cosa gli accomuna?
Assolutamente nulla, sono due entità estranee che entrano in colluttazione durante una lezione comune di Etica, Hannah infatti è una delle poche della classe che ha passato il test, Graham uno dei tanti che non l’ha passato, e questo inconveniente gli abbassa la media dei voti e può costringerlo a passare il semestre in panchina se non migliora il voto.
Quindi Garrett consapevole che Hannah ha passato l’esame la stalkerizza perché la giovane ragazza gli faccia da tutor.

La bella moretta tutta curvy non ne vuole sapere, non ha tempo, è concentrata sulle sue lezione, i suoi esami e il suo lavoro di cameriera in una tavola calda della zona e a sbavare per il nuovo acquisto della squadra di football del College.

Ma Garrett sa come ottenere quello che vuole, anche se non gli è mai toccato sudare così tanto per averlo, riesce ad avere Hannan come tutor in cambio della promessa che frequentandolo riuscirà ad attirare le attenzioni del suo amato.

I due ragazzi frequentandosi spesso per le ripetizioni diventeranno veramente migliori amici, Hannah gli rileva il suo terribile passato e lo stesso fa Garrett che si rende conto come effettivamente portarsi dentro questo segreto lo facesse sentire isolato ed estremamente solo.

Ma al pari della crescita dell’ amicizia, cresce anche qualcos’altro…possessione, gelosia e amore, i due giovani si renderanno conto che provano dei sentimenti reciproci ma per arrivare al risultato (che tutte noi speriamo) dell’happy ending…la strada è tutta in salita.

Che dire?

La trama ti conquista, è un libro ben scritto con un filo logico che tiene, affronta due argomenti forti:
·         Lo stupro vissuto da Hannah in giovane età, è stata drogata con dell’anestetico in un bicchiere quando era ad una festa ancora 15enne e la cosa che ho apprezzato veramente è come il fatto di vivere l'accaduto come una sopravvissuta e non come una vittima facessero di lei un personaggio forte.
Ha elaborato il trauma, analizzato le situazioni, si fida poco delle persone, ma razionalmente  affronta tutta la sua vita come superstite e non si tira indietro davanti alle sfide che la sua testa le crea.
·         La violenza domestica di Garrett, il padre, una star internazionale dell’hockey picchiava regolarmente la moglie e alla morte della donna iniziò a picchiare e minacciare il figlio.
Garrett infatti si è sempre sentito come se lui fosse un “estensione” della gloria del padre, mentre in realtà crescendo e imparando a difendersi, a reagire ai soprusi del padre padrone vuole solo fargli capire come lui sia migliore del suo aguzzino.
Questi due argomenti non son stati trattati con leggerezza anzi, c’è una chiara volontà della scrittrice nel far emergere i personaggi come trionfanti dello schifo che hanno affrontato.
E l’ho apprezzato molto perché di solito nei libri chi ha subito queste violenze fisiche passa sempre come vittima che non riesce ad andare avanti con la sua vita, ed esser sempre un sottomesso e disagiato sociale.
Mentre loro due, son due ragazzi che hanno fatto della loro tragedia personale il loro punto di forza per rafforzare il carattere. Ci sono dei dialoghi tra di loro che vi ammazzeranno dal ridere! Uno spasso!

Detto ciò è una lettura che vi consiglio




Alla prossima recensione

Un bacio



SECONDA RECENSIONE: 

Hannah Wells studia musica alla Brian. È una ragazza come tante che vuole far colpo su un ragazzo della squadra di football. 
Garrett Graham è il capitano della squadra di hockey della sua università. È il re! Non gli importa essere considerato un playboy, la cosa più importante per lui è la sua passione. 

Quando l'esame di etica gli andrà da schifo, rischiando di non poter più stare squadra, riverserà la sua attenzione sul genio che ha preso l'unica A della classe, eh sì proprio Hannah! Lei inizialmente non vorrà avere a che fare con lui a causa di esperienze poco piacevoli del suo passato ma quando si presenterà l'occasione di fare uno scambio di favori accetterà. 

Appoggio il mio necessaire da bagno sulla cassettiera, frugo nella mia borsa finché non trovo il cellulare e scorro il messaggio sullo schermo.
Ehi, sono Garrett. Volevo accordarmi sui dettagli.
Oggetto: orari delle ripetizioni. 

 Oh, porca puttana. Non so se ridere o piangere. Il ragazzo è tenace, questo devo concederglielo. Faccio un sospiro, e rispondo subito con un sms: breve e per nulla dolce. 
Io: Come hai avuto qst numero? 
Lui: Foglio firme del grp di studio.
Merda.

Il rapporto tra Hannah e Garrett inizialmente sarà amore-odio per poi trasformarsi in un'amicizia ed infine in amore. 

Garrett increspa le labbra. Un po’ come fa mia nonna quando pensa intensamente. È adorabile. Ma probabilmente mi ucciderebbe se gli dicessi che mi ha appena ricordato mia nonna
 Mi è piaciuto proprio questo del libro: l'evoluzione della loro storia. Hanno avuto entrambi i traumi non indifferenti che li hanno portati ad allontanarsi dalle loro famiglie e, soprattutto nel caso di Hannah, a costruire un muro intorno a loro. Ma i loro caratteri e il loro modo di fare abbatterà pian piano quel macigno che li separa per farli stare finalmente insieme.
 Ricambia semplicemente i baci con la stessa passione sfrenata, e si aggrappa con le mani alle mie spalle bagnate come se fosse una naufraga in mare e io fossi il suo salvagente. 
 Il punto di vista alternato aiuta tantissimo la narrazione degli eventi non facendo annoiare il lettore, anzi istiga ancora di più alla lettura facendo diventare questo romanzo indimenticabile. Amanti del romance e del new adult fatevi avanti qui c'è una chicca da non perdere.




Nessun commento:

Posta un commento