domenica 11 settembre 2016

COME LUI NESSUNO MAI di Bethany Chase

Buongi giornooooo Bookish vi parlo di questo fantastico libro!

Editore: BOOKME
Genere: Narrativa, Romance
Pagine: 352
Data di uscita: 12 luglio 2016


TRAMA:

Tutte noi ne abbiamo uno. È il Grande Se della nostra vita: l’amore che avrebbe potuto essere e non è stato. Per Sarina Mahler – architetto trentenne di Austin, Texas – si chiama Eamon Roy, occhi penetranti e fisico da urlo scolpito da anni di allenamenti come nuotatore olimpionico. Praticamente perfetto. E imperdonabile, per il modo in cui la lasciò senza preavviso né spiegazioni. Adesso, dopo anni di assenza, Eamon è tornato in città, e pretende che sia proprio Sarina a seguire la ristrutturazione della sua nuova casa. L’occasione professionale è troppo ghiotta perché lei possa permettersi di rinunciare. Tanto più che, fidanzata con l’impeccabile Noah, non ha nulla da temere da Eamon, dal suo famigerato sorriso e dai suoi modi premurosi e attenti, così lontani dal ragazzo brusco e taciturno che ricordava. E allora come spiegare il brivido di pura emozione che le percorre la schiena ogni volta che i loro sguardi si incrociano?
Sexy, sincero, appassionante, Come lui nessuno mai mette in scena il più classico dei triangoli in una commedia piena di humor, di sorprese e di saggezza.



RECENSIONE:

Sarina, detta Ree Ree vive in Texas con il suo miglior amico e coinquilino, è una ragazza intraprendente e dalla battuta pronta, architetto di professione che mira ad avere una grande carriera nel suo settore.
Eamon è un ex olimpionico del nuoto,  quindi potete già immaginarvi il fisichetto da urlo, un ragazzo determinato e dai mille obbiettivi da raggiungere.

Eamon è  l’ex coinquilino del College dell’attuale coinquilino di Sarina, i due ragazzi si conoscono durante una festa e tra di loro scoppia subito una passione coinvolgente che li porterà a trascorrere una notte indimenticabile insieme.
Sennonché il mattino dopo al loro risveglio, Eamon prende e va via e i due giovani non si vedranno più per 8 anni.
Sarina segue Eamon tramite internet e la tv nei suoi successi sportivi e non si capacita di come mai quella notte anche per lui non abbia significato qualcosa, perché lei sentiva che oltre all’attrazione c’era ben di più.

Nonostante tutto però la vita prosegue tranquillamente e otto anni dopo, Sarina ha una relazione seria con Noah e insieme meditano per raggiungere il passo successivo della loro relazione, il matrimonio.
Quando Eamon si ripresenta in città e come nulla fosse successo anni prima, ingaggia Ree Ree come architetto per ristrutturare il rudere acquistato.
Questo coinvolgimento diretto nella vita di Eamon porta Ree Ree in uno stato di eccitazione, la presenza di Eamon le è tutt’altro che indifferente e inizia a provare di nuovo quel sentimento che aveva dimenticato di provare.
Le cose con l’attuale fidanzato vanno sempre peggio, ma visto il passato abbandono di Eamon, Sarina non se la sente di buttare un futuro certo con Noah, per ricadere di nuovo nel vortice Eme di cui non capisce le intenzioni.
A pari passo che il rudere prende forma in una strepitosa casa lussuosa,  cresce anche l’intesa e l’amicizia tra i due giovani e le reciproche provocazioni e avance son sempre più marcate.

Ma c’è quel costante tassello nella testa di Sarina che la blocca, ed utilizza Noah come scusante.
Fino a quando il genitore restante di Ree Ree non viene a mancare e a lei crolla il mondo addosso, e come centro di sfogo e spalla su cui piangere avrà Eamon.
E da allora tutto inizia a cambiare….


E’ uno di quei libri che ti invoglia a saperne di più pagina dopo pagina, son quelle storie d’amore che ti fanno sognare e sospirare.
La nota che non mi è piaciuta tanto è stato il finale scarno, a me piace sempre scoprire quando c’è un finale di questo genere come si evolve dopo e vedere come cambia la situazione dei protagonisti.
Ma vabbè questo è un piccolo dettaglio a parte che è di gusto personale mio per il resto devo dire che il libro scorre liscio, la trama è avvincente anche se come storia non è delle più originali, a me fa sempre comunque piacere leggere un bel libro ben scritto e soprattutto che ti coinvolge.
La storia è vista dal punto di entrambi i protagonisti, e la narrazione è a turno capitolo dopo capitolo, quindi abbiamo la visione sia di Sarina che di Eamon.

Ve lo consiglio



Nessun commento:

Posta un commento