lunedì 6 giugno 2016

Release Blitz & Recensione Possession - Ascesa di Valentina C. Brin





 
SCHEDA:

Titolo: Possession - Ascesa
Autore: Valentina C. Brin
Serie: Obsession saga#2.1
Editore: self publishing
Genere: MM storico/dark romance
Pagine: 336 in cartaceo
Prezzo: 2.99 (ebook)
 


TRAMA:

Londra, 1680. Per il giovane Charles Rochester, marchese di Bolton ed erede del duca di Norfolk, desiderare un uomo è inaccettabile: la feroce attrazione che il nuovo servo suscita in lui deve essere soffocata a qualunque costo. Tuttavia non è facile costringere il cuore a tacere quando coloro che dovrebbero comprenderti ti tradiscono e l'unica persona leale sembra essere la sola da cui cerchi disperatamente di scappare. Per Dorian Pratt, invece, non c'è speranza: capisce subito di essere perduto non appena posa gli occhi sul suo signore. Sa bene che non potrà mai averlo, eppure impedire al proprio corpo di reagire in sua presenza sembra essere impossibile.
Quando i pericolosi segreti nascosti tra le mura di Norfolk House vengono a galla, tutto precipita. C'è solo un modo in cui Charles può sperare di tenere Dorian con sé, ma per poterci riuscire deve essere pronto a sacrificare il valore più importante che Dio gli ha donato: la propria umanità.
I torti non si perdonano e per il sangue versato c'è sempre un prezzo da pagare.



ESTRATTO:

“Charles era ancora sulla soglia, le mani lungo i fianchi e i pugni chiusi. La penombra aveva offuscato parte del volto, rendendone l’espressione indecifrabile. Ma lo guardava, questo Dorian lo vide bene. Troppo bene.
«Che cosa fai lì impalato?!»
«Nulla, mio signore.» “Aspetto che il cuore torni a battere.”
Ma non poteva dirgli che avrebbe atteso invano finché lui avesse continuato a fissarlo, così si costrinse a raggiungerlo. Lo fece con lo sguardo basso, di nuovo, perché proprio non ce la faceva a restargli vicino accogliendo ciò che di torbido e tagliente si agitava nei suoi occhi. Sarebbe stato come accettare la resa e offrirsi in sacrificio, e Dorian non ne voleva sapere di immolarsi.
«Se non avete niente in contrario andrei a dormire. È tardi e…»
Lord Bolton non lo lasciò finire. Gli afferrò il braccio e glielo torse dietro la schiena, sbattendo il giovane Pratt contro lo stipite della porta.
«Non andrai da nessuna parte», gli sibilò all'orecchio. L’impulso vizioso che piegava la sua voce fece impennare i battiti nel petto di Dorian. Spinsero sulle costole, gonfi di eccitazione e paura, e lui non capì più niente. Seppe soltanto di essere intrappolato contro il battente, il torace premuto sul piano di legno, e di avere finalmente le mani di Lord Bolton su di sé.
«Ti faccio passare io la voglia di guardarmi così», Charles gli ringhiò tra i capelli prima di scostarglieli dal volto. «Me ne sono accorto, sai? Di come mi guardi quando credi di non essere visto.»
Oh, Dio!
Doveva andarsene da lì. Sottrarsi a quelle braccia al più presto, prima di perdere il controllo del proprio corpo. Perché lo sentiva nei lombi, Dorian: il fuoco che Rochester accendeva in lui aveva già iniziato a gonfiargli le palle.
La risposta gli uscì in un soffio, disperata. Una piccola, audace bugia.
«Vi sbagliate.»
«Ah, è così dunque? Hai il coraggio di dirmi che non è vero?» L'istante successivo avvertì qualcosa di duro premergli contro i glutei. Qualcosa di caldo e sfacciato, granitico. La sua erezione.
Le labbra di Dorian si schiusero in un gemito sorpreso. L'aria uscì dai polmoni e l'eccitazione salì fino in gola, traditrice, spezzando voce e volontà.
«Non…» “Non lo so.” «Non volevo. Non intendevo spiarvi.»
«Ma l'hai fatto. Lo fai sempre.»”




BOOKTRAILER:  


 

OBSESSION SAGA:

Obsession (Obsession saga#1)
Il prezzo della passione (Obsession saga#1.1)
L’uomo di fede (Obsession saga#1.2)
Possession - ascesa (Obsession saga#2.1, in uscita il 6 giugno 2016)
Possession - rovina (Obsession saga#2.2, prossimamente)
Untitled (Obsession saga#3, sequel di Obsession, protagonisti Ashton ed Eleanor)
Untitled (Obsession saga#4, spin-off di Obsession, protagonisti Daniel e Anne)

BIOGRAFIA:

Valentina C. Brin è nata nel 1985 a Padova, dove vive tuttora. Ha una laurea in Psicologia, tre gatti e una passione per la danza e il disegno. Ha scoperto l'amore per la scrittura nel 2003, quando ha iniziato a proporre ai lettori le sue prime storie originali sul sito di fanfiction EFP. Nel 2011 ha collaborato con Il resto del Calini, giornalino scolastico del liceo Calini di Brescia, pubblicando sulle sue pagine il racconto Papercut. Nel 2013 ha esordito come autrice self con la Obsession saga (Obsession, Il prezzo della passione, L'uomo di fede, Possession-Ascesa), a cui è seguito il racconto paranormal romance Dillo alla neve.

CONTATTI:

sito ufficiale -> http://www.valentinacbrin.it


CODICE GIVEAWAY DA INCOLLARE NEL BLOG: (il 13/06/2016)

a Rafflecopter giveaway




Ed ecco a voi la recensione di Mary: 
 

 L’intera storia si svolge tra le mura di Norfolk House nel 1680 ,Dorian, il protagonista , vive in un orfanotrofio nell’attesa che qualcuno possa farlo uscire da questo posto dove non trova altro che derisione e angherie…se poi aggiungiamo anche che ha un “dono” speciale, il quadro si complica ulteriormente!!!                                                                                      
 Questo dono è anche la sua condanna, i suoi sogni sono popolati da incubi o meglio da delle visioni, che lui poi, da sveglio, mette su carta disegnando con dovizia di particolari…sogni profetici e alquanto inquietanti!!!
Un bel giorno Eugene Moore, incaricato di trovare un nuovo servitore per la nobile famiglia dove presta servizio come maggiordomo, si reca all’orfanotrofio e dopo un attento esame sceglie proprio lui!!                                                  
 Dorian è un ragazzo esile, di una bellezza eterea, femminea, sembra uscito da un dipinto per quanto le sue fattezze rasentano la perfezione!!! Ma è maldestro, timido, impacciato… e come se non bastasse, il giorno in cui i suoi occhi si posano su Charles, figlio del suo nuovo padrone, capisce che per lui è la fine!! Mai aveva provato quella strana sensazione, l’incapacità di distogliere lo sguardo da quel giovane così bello ma anche così lontano da lui…

Charles Rochester era bello…aveva un volto regolare, labbra sottili e folti capelli neri, occhi che sembravano contenere migliaia di mondi e vibravano di fascino, irrequieti e intelligenti, ci misero solo un istante per spogliarmi l’anima…”

Charles, ritornato a casa per le vacanze estive prima di partire per Oxford, non può fare a meno di notare la bellezza di Dorian…

"Si trovò a fissare grandi occhi cerulei e lineamenti delicati, quasi femminei ,e labbra così carnose da ricordare quelle di una puttana…Una bellezza innegabile che lo indispettì più di quanto potesse immaginare, perché il volto di quel servo, un dannatissimo ragazzino nato e cresciuto nella povertà, sembrava essere plasmato dal dono divino di Michelangelo in persona…"

Tutto è sbagliato… non riesce neanche lui a capire cosa gli stia succedendo, non può provare attrazione per quel ragazzo… non può, lui è un nobile e la cosa è fuori discussione…Entrambi fingono un’ indifferenza che fa a cazzotti con la voglia di approfondire la loro conoscenza… evitano, per quanto sia possibile, di posare gli occhi l’uno sull’altro…La storia man mano che va avanti, si complica ulteriormente…in quella casa niente è come sembra, troppi segreti, troppe bugie, troppi malesseri vi albergano…
Ho iniziato a leggerlo con curiosità perché, anche se è un genere a cui mi sono già avvicinata, leggerne uno ambientato in un contesto storico, mi mancava!!! Ho già letto degli M/M, li trovo intriganti, un eros diverso ma comunque interessante per conoscere un altro aspetto della sessualità…                                                                                 
Per chi si è già avvicinato a questo tipo di lettura, leggendo il romanzo, non troverà scene di sesso ad ogni capitolo…qui c’è tutta una storia dietro che vi catturerà dall’inizio alla fine!!!! Sotto alcuni aspetti è inquietante, nel senso che per soddisfare le proprie pulsioni che poi si trasformano in sentimento, non si guarda faccia umana…ci si trasforma, si diventa carnefice, non esiste più nessun legame affettivo…è un crescendo di violenza dettata dalla disperazione. Si scatena una reazione a catena che non farà altro che aggravare tutta la vicenda… Lo so che queste mie criptiche parole possono creare confusione e spero anche tanta curiosità nel leggere il libro, ma NON posso entrare nei dettagli, perché rischierei di svelare troppo della storia e rovinarne la lettura….
Va gustato, assaporato pagina dopo pagina proprio perché in ogni capitolo la storia si infittisce di mistero… di dolore… di amore… E’ scritto in maniera fluida e l’autrice è riuscita a renderlo elegante senza mai cadere nella volgarità…Ho apprezzato i pensieri profondi di entrambi i protagonisti… la violenza che facevano a  loro stessi per sopprimere quello a cui non riuscivano a dare un significato, un qualcosa considerato disdicevole e contro natura, ma di cui alla fine si sono dovuti arrendere entrambi…Non vedo l’ora di conoscere come evolverà la storia… 

Il mio voto è    


 

4 commenti:

  1. Grazie infinite Mary, sono felicissima di sapere che Possession - Ascesa ti sia piaciuto *____* Grazie di cuore per le tue belle parole, prometto che cercherò di fare uscire il sequel il più presto possibile. Un abbraccio,

    Valentina C. Brin

    RispondiElimina
  2. Bella recensione! Charle è' un personaggio oscuro, bisogna percorrere la sua storia fin dalla giovinezza per capire a pieno la sua negatività... Un personaggio che io però non assolvo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marina, il modo di fare di Charle è alquanto discutibile,te ne do atto...non vedo l'ora di leggere il seguito, magari ci stupirà!!!

      Elimina