giovedì 16 giugno 2016

Perdonami di Leda Moore

Perdonami di Leda Moore
Self

Trilogia Io sono Alessandro:

1° FERMAMI
2° RESISTIMI
3° PERDONAMI


Trama

Il dolore cambia le persone, a volte le rende più forti, altre più fragili.

Proseguono le vicende della famiglia Rinaldi. La storia tra Alessandro e Mary continua a essere fonte di preoccupazione e spesso anche di contrasti tra Roberto e Carla. In quest'ultimo volume ritroveremo i due uomini in contrapposizione perenne.
Roberto farà di tutto per tenere Alessandro lontano dalla figlia, ma la mente di Mary gioca brutti scherzi. Una verità troppo dolorosa da accettare e un amore troppo forte per rinunciarci.
Per Alessandro sarà una lotta contro tutto e tutti, in cerca di quel perdono che ormai rappresenta la sua unica salvezza, e sarà proprio colui che cerca di tenerlo lontano dal suo amore a diventare, per lui, una figura centrale, un uomo da emulare.





Recensione

Nel 2° della trilogia, Fermami, avevamo lasciato Alessandro con l’intento di farsi scoprire da Mary mentre fa sesso con la sua migliore amica, Sara. Le sue intenzioni erano di vederla finalmente distrutta, solo così avrebbe potuto dimenticarla e ritenersi soddisfatto… Niente di più sbagliato…

La reazione di lei lo spiazza, mai avrebbe immaginato che sarebbe uscita da quella stanza dopo averli visti, ridendo e né tanto meno che, una volta in strada sarebbe rimasta coinvolta in un incidente!!! Mary perde la memoria, non ricorda cos’è successo in quel giorno maledetto, l’immagine di lui insieme a Sara, sono state così traumatiche che la sua mente ha deciso di cancellarle. I medici ritengono che debba ricordare da sola, che non bisogna raccontarle nulla, per non peggiorare il suo fragile equilibrio mentale…e così i genitori ed Ale decidono di seguire il consiglio…

Riavere una Mary innamorata è la sola cosa che lui vuole…lei lo cerca, lo desidera, ignara di quello che la sua mente ha volutamente cancellato…




L'uomo vive con una spada di Damocle sulla testa, sa di sbagliare ma non vuole sentire ragioni, la vuole, lei è sua, vuole farle dimenticare l’ultimo anno in cui si è comportato da bastardo insensibile, la ricopre di attenzioni, di gentilezze, la ama di un amore “sano” e questo riempie di gioia Mary, ma nello stesso tempo, inconsciamente, avverte che c’è qualcosa di “strano” in lui…D’altro canto, i genitori, specie il padre, non smettono di metterla in guardia, se pur in maniera delicata. Loro sanno la verità, lui non ha potuto non confessare il misfatto…ma è innamorato più che mai e Mary a sua volta adora il nuovo Ale, nonostante il malessere che avverte ogni tanto… Lui, rendendosene conto, non esita, egoisticamente, a chiederle di sposarlo…pensa che da sposati e magari con un figlio in arrivo, una volta che la memoria ritorni, lei possa comunque perdonarlo…

Andrà veramente così??? Riuscirà a sposarla prima che lei riacquisti la memoria? E se la memoria, invece, ritornasse prima, come si comporterà Mary?? Lo perdonerà o lo odierà come non ha mai odiato nessuno?

Che il perdono, alla fine della trilogia, ci sarebbe stato, è un dato di fatto, il titolo del libro parla da solo, ma leggere di come Mary glielo abbia fatto sudare, è stata una goduria per i miei occhi!!! Nei precedenti volumi, Mary era una ragazza fragile, innamorata persa di un uomo vendicativo e cattivo nei modi di fare, che l’amava di un amore malsano, in questo invece, è fredda come il ghiaccio!!!

“Per lui l’amore è solo una forma di possesso. Vuole ma non dà. Pretende tutto, per lui devi annullarti, diventare succube. E’ un egoista. Lo è sempre stato. Adesso il suo fottuto ego se lo può tenere per sé. Io ho già fatto il pieno del grande Alessandro. Da questo momento in poi voglio essere io l’egoista, pensare al mio bene e tenere il male a debita distanza. Devo tutelare il mio cuore ammaccato e ritornare a respirare da sola”.

Vedere Alessandro piangere lacrime amare chiedendole perdono ha qualcosa dell’incredibile!!!! Abituati a vederlo così freddo, senza sentimenti, incattivito da una gelosia immotivata e vendicativo, e ritrovarcelo ora con il capo cosparso di ceneri è spiazzante !!! Così come ha dell’incredibile il suo nuovo modo di amarla, finalmente mette davanti lei, il suo benessere, anche a discapito di quello che potrebbe accadere. In questo punto della storia, Ale ha acquistato ai miei occhi un pizzico di stima. Finalmente capisce che non può avere un futuro con lei se prima non ricorda e non lo perdona per tutto il male che le ha fatto!!!

Come se non bastasse, Eric, che non ha mai dimenticato Mary, cercherà di conquistarla, e lei a sua volta, non esiterà a cercare conforto e appoggio in lui. Questo metterà praticamente in ginocchio Alessandro, sarà la sua disfatta...insomma, il nostro bel tenebroso soffrirà come non mai!!!! Aggiungiamo al tutto una "sorpresa" inaspettata e a restare a bocca aperta, oltre a lui, lo saremo anche noi lettrici!!!!


I pov alternati, presenti anche in questo volume, arricchiscono la storia, rendendoci partecipi del tormento di entrambi i protagonisti. E’ una trilogia degna di essere letta, penso che Alessandro e Mary mi mancheranno, li ho amati con le loro debolezze e i loro punti di forza, sono personaggi che ti entrano dentro, conquistandosi un pezzo del nostro cuore, nel mio ci sono entrati di diritto e penso che ci resteranno per un bel po’ !!! Ringrazio Leda Moore, per aver omaggiato il nostro blog dandoci il libro in anteprima .

Non posso non assegnare


 




Nessun commento:

Posta un commento