venerdì 20 maggio 2016

Resistimi di Leda Moore



Trilogia Io sono Alessandro

Autrice: Leda Moore

1° FERMAMI
2° RESISTIMI
3° PERDONAMI ( ancora inedito)

                                             


Trama

Grazie all'aiuto di Carla, Alessandro entra in una comunità di recupero. Il dolore per quanto è accaduto con Mary lo porta a sprofondare, a toccare il fondo, e la rabbia e il desiderio di vendetta lo portano a reagire e a riprendere la sua vita in mano. Carla, nel frattempo, si ritrova divisa fra i problemi dei suoi figli e l'orgoglio e il disprezzo di Roberto, che la ritiene responsabile delle sofferenze che stanno attraversando. Mary non riesce a rassegnarsi all'idea di aver perso l’amore e combatte la sua battaglia tra la voglia di arrendersi e quella di resistergli. Continua l'intreccio della famiglia Rinaldi in due storie che prenderanno diverse strade, a volte troppo tortuose. Roberto riuscirà a perdonare Carla? E Alessandro sarà in grado di distinguere l'odio dall'amore?





                                                                             

Recensione 


FERMAMI, il 1° libro della trilogia di Leda Moore, ci aveva lasciati in sospeso con l’agghiacciante frase di Alessandro…

“ Un giorno Mary…Un giorno io tornerò da te e mi vendicherò del male che mi hai fatto…Trema Mary, trema…perché questa non è una minaccia ma una promessa”…

Vi faccio un piccolo sunto di quello che successe nel primo libro: Mary, una ragazza che aveva vissuto in un istituto di suore sino all’età di 4 anni e poi adottata da una coppia che non poteva avere figli, si ritrova di nuovo orfana dei genitori adottivi a causa di un incidente automobilistico…così all’età di 22 anni costretta a lasciare l’università, trova lavoro come segretaria in uno studio medico. Oltre a questo lavoro,fa anche la ragazza immagine nei locali ed è proprio qui che una sera, il destino la fa incontrare niente meno che con il suo vero padre!! Roberto, appena vede quella ragazza, nota la straordinaria somiglianza con il suo primo amore, Carla!! Non l’ha mai dimenticata e così, dopo una serie di ricerche, scopre che Mary è effettivamente sua figlia!!! Ma quale sogno più bello sarebbe se ci fosse con loro anche la madre?? Così Roberto messosi d’impegno, riesce a scovare anche Carla, ricongiungendo, dopo tanti anni, la famiglia. Carla è vedova e vive insieme al figlio del marito, Alessandro, avuto dalla prima moglie…Tra Alessandro e Mary, all’inizio l’antipatia è reciproca, ma come da manuale, ben presto tra i due scoppia la scintilla della passione!!! L’uomo però ha un modo d’amare tutto suo, è gelosissimo in una maniera morbosa, Mary è SUA, e guai a chi osa solo sfiorarla con uno sguardo !!! Inoltre i suoi repentini sbalzi d’umore dovuti al fatto che fa uso di stupefacenti per cercare di sfuggire ai ricordi di un passato che lo perseguita, minano in maniera definitiva il rapporto tra i due…Tra una serie di malintesi e tuttociò che ne deriva, alla fine i due, si lasciano …Mary è devastata da questo amore violento, mentre Alessandro prova una disperata voglia di rivalsa nei suoi confronti…Il suo intento è quello di ritornare da lei e di farle pagare un conto salatissimo…

Dopo aver riassunto brevemente e spero in maniera esaustiva il 1° libro, vi parlerò di quello che succede in questo nuovo bellissimo romanzo Resistimi…

“Amarla mi è costato tanto, troppo…Ho perso me stesso. Mi ha spezzato in un attimo, mentre io la distruggerò lentamente, pezzo dopo pezzo…”

Inizia con queste parole, un romanzo che mi ha letteralmente conquistata!!! Amo questo genere di lettura, ormai è risaputo, per cui come non dire la mia? A prescindere dal fatto che, come avevo accennato nella precedente recensione pubblicata nel blog dopo l’uscita del 1° volume, ho trovato più “maturo” il modo di scrivere di Leda,e questo è tutto a vantaggio dell'autrice, ma è la storia in sé che mi ha fatto uscire di testa!!! Una storia immersa in un amore malsano che sfiora la follia, un amore fatto di carezze e schiaffi, di gentilezze e mortificazioni, un amore che cammina sul filo del rasoio, dove ogni passo falso, viene poi ripagato con sofferenza!!! Questo è quello che succede a Mary, che nonostante tutto continua ad amare in maniera viscerale Alessandro.





Lo ama anche se lui non perde occasione di rinfacciarle un tradimento mai avvenuto.

L’immagine di lei e di Eric, suo collega di lavoro, avvinghiati in un abbraccio passionale, è sempre presente negli occhi di Alessandro…lui non la perdona…è stata ormai giudicata e condannata…per lui è solo una puttana, nonostante Mary gridi ad alta voce la sua innocenza, rea di una colpa mai commessa…




Alessandro, dopo un periodo trascorso in una comunità di recupero per disintossicarsi dalla droga di cui faceva uso, ritorna alla sua nuova vita con un unico scopo : distruggere Mary!! E’ diventato un uomo di una freddezza inaudita niente e nessuno lo scalfisce…vive solo per poter portare a termine la sua vendetta, intessendo una rete, fatta di menzogne, di stratagemmi e ricatti, pur di poter mettere le mani su Mary e farla strisciare ai suoi piedi…Lei , dopo la loro separazione, non ha mai vissuto veramente, chiusa nel suo dolore, il corpo e lo spirito fatto a pezzi, riesce a riprendersi piano piano grazie al supporto della madre e dei medici che l’hanno in cura, devastata anche dal fatto che il padre incolpi Carla di aver portato in casa sua un tossico e un violento che ha fatto del male alla loro figlia…si sente responsabile della rottura tra suoi genitori, visto che la madre, messa alle strette dall’ultimatum del marito, o lui o il figliastro, alla fine scelse proprio Alessandro, la persona più bisognosa al momento e con cui condivide un segreto che la lega a doppio filo.

Alessandro è spietato, e dirvi che in alcuni frangenti l’ho odiato, è un eufemismo!!! Ho sentito sulla mia pelle la sofferenza di Mary, ma non quella fisica, lui non la picchia più, era la droga a far venire fuori il peggio di lui… ma è la violenza psicologica, a mio avviso quella più subdola, a farmi stringere il cuore, specie quando la si usa nelle persone che per amore si farebbero fare di tutto, anche annullarsi totalmente, nel corpo e nello spirito… L’intento di Alessandro è proprio questo…godere nell’umiliarla, godere nel farla piangere, godere della sua disfatta… godere del suo corpo…
La storia è narrata in prima persona, con i pov alternati sia di Alessandro e Mary che di Roberto e Carla. Assisteremo al ricongiungimento di una coppia e alla disfatta di un’altra… Soffrirete nel leggere questo libro, vi avviso già, ma nello stesso tempo, non vedrete l’ora di leggere il seguito, che, a detta della scrittrice non tarderà ad uscire ( Sia lodato il Signore!!! ). Ho amato tantissimo i personaggi anche con le loro inevitabili pecche, la crudeltà di uno, l’arrendevolezza dell’altra,tenuti,comunque insieme da un unico filo conduttore, l’AMORE…un amore visto da un’angolazione e prospettiva diversa, ma sempre e comunque di amore si tratta… Riuscirà Alessandro a mettere a tacere quella maledetta voce che gli dice di distruggere Mary e amarla finalmente di un amore “sano”?? Porrà fine a tutti quei giochi di potere che, in caso contrario coinvolgerebbero e distruggerebbero più di una persona?? E Mary, potrà mai perdonarlo quando finalmente la verità verrà alla luce o il suo cuore si disintegrerà in mille pezzi??? Preparatevi a leggere un libro che vi terrà col fiato sospeso sino alla fine…

Leda Moore, egoisticamente parlando, ti prego di mettere da parte, marito e figli e di scrivere alla velocità della luce l’ultimo volume che racchiuderà questa bellissima e travolgente trilogia!!!!


Non posso che premiarti con



 e ringraziarti di vero cuore di aver dato a Bookish Girls Blog la possibilità di leggere il tuo libro in anteprima!!!!! Grazie, grazie e grazieeeeee




2 commenti:

  1. Anche questa trilogia mi ha fatto battere il cuore! !!Alessandro con tutti i suoi "difetti"mi ha fatto sognare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Barbara, ha fatto sognare anche me, ma in alcuni momenti lo avrei ucciso!!!!

      Elimina