domenica 29 maggio 2016

Ogni maledetta speranza di Diego Fois

TITOLO: Ogni maledetta speranza
AUTORE: Diego Fois
USCITA: 2016
EDITORE: self published

Ciao Girls!
Vi parlo di un libro che mi ha tenuto compagnia e che mi ha incuriosita parecchio soprattutto se si considera come viene presentato su Amazon. Di seguito vi allego i dieci motivi (presi proprio da Amazon) per i quali non leggere questo libro... La curiosità è femmina e io mi sono lasciata incuriosire parecchio!

DIECI MOTIVI PER CUI NON LEGGERE QUESTO LIBRO:
1) NON leggetelo, non è un libro d'amore;
2) NON leggetelo, non è un libro erotico;
3) NON leggetelo, a questo punto (forse) non è un libro;
4) NON leggetelo, l'autore non è raccomandato;
5) NON leggetelo, l'autore non è uno scrittore;
6) NON leggetelo, l'autore è un aiutante giardiniere;
7) NON leggetelo, l'autore non può permettersi un editor che glielo scriva al suo posto;
8) NON leggetelo, l'autore non potrà pubblicizzarlo su radio, giornali o TV;
9) NON leggetelo, è un libro libero;
10) NON leggetelo, l'autore (forse) non esiste







Recensione
Non aspettatevi un romanzo vero e proprio, si tratta piuttosto di un racconto abbastanza arzigogolato che vi condurrà verso storie completamente diverse. Percorsi di vita che inizialmente sembreranno incrociarsi per caso, poi si dipaneranno ognuna per la propria strada, in un attento racconto del passato che nulla farà presagire la parte conclusiva della narrazione.
Se devo essere sincera (e, ormai lo sapete bene, lo sono sempre), l’incipit del libro mi faceva pregustare una storia piena di retroscena, soprattutto in merito ad un presunto assassino che interviene nella storia in maniera irriverente dichiarandosi innocente. Pensavo infatti che il libro si accentrasse proprio su questo delitto di cui, inizialmente si intuisce gran poco… Invece l’assassino sparisce con una certa facilità, la stessa con la quale era apparso e la storia prosegue dando importanza alla vita e alle aspirazioni di altri personaggi.
È vero che ci sono dei sogni da inseguire e che ogni protagonista del libro ha i suoi e, puntualmente, sbatte la faccia contro la realtà che lo vede incastrato di un labirinto di impedimenti vari.
Non manca la curiosità del lettore di spingersi oltre e di leggere quello che l’autore si inventerà al prossimo capitolo.
Sicuramente è innegabile la prodigiosa fantasia dello scrittore… Se esistesse un genere letterario chiamato “enigmistico”, questo libro sarebbe perfetto per questa categoria…
Non posso recensirlo negativamente, perché c’è del buono: la fantasia, la complessità narrativa, l’intreccio delle storie, un buon lessico (scorrevole, piacevole, mai scontato)…
Ma se devo dire la verità speravo in qualcosa che mi lasciasse un po’ più sorpresa…





3 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Grazie infinite per aver avuto il coraggio di leggere il libro nonostante ci fossero almeno dieci motivi (assai buoni) per non farlo!
    Non è da tutti.
    Sono portatore sano (be', sano, non esageriamo) di fantasia e la ringrazio per avermi analizzato con occhio attento e critico.
    Mi dispiace, infine, non averla sorpresa abbastanza. Lei, con 4 stelline (caspita!), invece, l'ha fatto alla grande!

    RispondiElimina