martedì 19 aprile 2016

Un regalo per sempre di Melissa Hill

TITOLO: Un regalo per sempre
AUTORE: Melissa Hill
USCITA: 2015
GENERE: Romanzo
EDITORE: Bur 

Ciao Girls!
Ah l’amore! Ah il romanticismo! Come si può, in una piovosa giornata di fine inverno, non rannicchiarsi sul divano, con una bella coperta e un buon libro in cui perdersi, sognare e immaginare? Il libro di cui vi parlo è consigliato qualora vogliate passare qualche pomeriggio perse a leggere qualcosa di leggero… Sia che sia inverno e siate, come me, pigramente rannicchiate sul divano, sia che siate spaparanzate al sole in un torrido pomeriggio estivo! 

Trama
Aspettare un bambino: un desiderio, una gioia, un'ossessione. Dipende dal punto di vista. Per Jess, brillante professionista con marito dinamico e bella casa a Dublino, l'idea sta diventando un tormento: le sue amiche parlano solo di neonati, ciucci e passeggini, e le loro vite piene di allegria e disordine esercitano su di lei un fascino irresistibile. Tanto da spingerla a mentire. Nina invece ha scoperto che a mentire è stato il suo fidanzato, già provvisto di moglie e figli: lasciarlo e fare il test di gravidanza è stato tutt'uno. Infine c'è Ruth, diva del piccolo schermo che si scopre incinta dopo una notte di follie in compagnia di un fascinoso collega attore. Le strade delle tre donne s'incrociano a Lakeview, pacifica cittadina immersa nella natura: il luogo ideale per crescere dei figli, forse, un giorno, ma anche per scambiarsi confidenze, condividere aspirazioni e paure, scoprirsi amiche e solidali. E trovare dentro di sé le risorse per fare la cosa giusta. Intanto, dal passato riaffiora un segreto che ancora una volta riguarda un bambino: chi era il neonato deposto dentro uno scatolone davanti alla porta della caffetteria di Ella una mattina di tanti anni prima? E chi l'aveva abbandonato?






Recensione
La narrazione è molto scorrevole, complice un metodo di scrittura che non annoia e che garantisce una buona alternanza tra dialoghi, flussi di coscienza e tratti descrittivi-narrativi veri e propri.
Il romanzo non parla solo d’amore, ma anche di un rapporto d’amicizia tenuto saldo dalla condivisione di momenti particolari e difficili.
Racconta la vita di tre donne che si trovano, in alcuni casi quasi per caso, a condividere un percorso di vita che le segnerà profondamente:
Nina porta in grembo il bimbo di un ex fidanzato che l’ha delusa e le ha “omesso” un piccolo particolare della propria vita. Particolare che si compone di figli e moglie al seguito!
Jess che cerca disperatamente di rimanere incinta, forse anche contro il volere del marito, ma completamente assorta dalle sollecitazioni esterne di amici e parenti.
Ruth diva della televisione, si scopre “casualmente” incinta dopo una notte trascorsa con un collega.
Le tre affrontano la gravidanza (o, nel caso di Jess, la mancata gravidanza) in modo completamente diverso.
In questo scenario c’è anche un’altra donna: Ella. Amica, confidente, complice di Nina. In alcuni tratti il suo ruolo non sarà molto comprensibile, solo verso il finale si scoprirà la vera storia di Nina e il percorso di vita che l’ha segnata e che la porterà a porsi non poche domande sulla gravidanza.

Sicuramente il finale non è dei più originali, al contrario è abbastanza scontato e rimette in ordine tutti i tasselli che, nel corso del romanzo, avevano compromesso l’equilibrio della protagonista Nina. Nel complesso la storia non offre colpi di scena eclatanti, ma risulta comunque molto piacevole e scorrevole.




Nessun commento:

Posta un commento