sabato 23 aprile 2016

Resta con me fino all'ultima canzone di Leila Sales

Ciao ragazze oggi vi parlo di questo libro, che già dalla trama mi incuriosiva, ma leggendolo mi ha veramente colpito.

Resta con me fino all'ultima canzone di Leila Sales


TRAMA:

Sembra così facile diventare un’altra.
Sembra facile, ma non lo è.

Farsi degli amici non è mai stato semplice per Elise. Per sedici anni è stata ignorata, offesa, ferita.
Il bersaglio preferito di scherzi di ogni tipo. Ma adesso ha deciso di voltare pagina e prendere in mano la propria vita. Ecco perché per tutta l’estate ha osservato le ragazze più popolari della scuola: per diventare come loro e iniziare il secondo anno alla grande.
Peccato però che le cose non vadano affatto come previsto. Nessuno sembra accorgersi dei suoi sforzi, ed Elise si ritrova sola. Questa volta è pronta ad arrendersi, certa che per lei la musica non cambierà mai. Ma una notte, durante una passeggiata solitaria per le vie della città, s’imbatte per caso nello Start, un locale underground che suona i brani più belli che abbia mai sentito. E proprio qui, nel posto più stravagante del mondo, in mezzo al più stravagante gruppo di persone che si possa immaginare, Elise trova finalmente quello che ha sempre cercato: la musica giusta, gli amici giusti e forse anche il ragazzo giusto.

“Il viaggio emotivo di Elise toccherà tutte le corde del vostro cuore.”- The NewYork Times


“Se questo libro fosse una canzone non farei altro che ascoltarlo per tutto il giorno.” - Sarah Mlynowski, autrice bestseller internazionale.

 

 


RECENSIONE:

Non è il classico libro con la storia d'amore dei protagonisti.
Qui piuttosto è delineato un cammino interiore della protagonista fino ad arrivare ad un'accettazione di se.
L'omologarsi agli altri è una perdita del proprio essere, un fingersi qualcuno che non si è solo per essere accettati, e fingere interesse per cose ritenuti futili è la peggio cosa che ci sia.
Lo prova sulla propria pelle Elise, una giovane di 15 anni che è presa di mira sin da piccina da tutti, per il suo essere se stessa, per i suoi interessi differenti e che all'ultima spiaggia della sua esclusione sociale fingendo interesse a cose ritenute importanti dalla massa con la speranza di esser inserita nel gruppo, si rende conto di esserne tagliata fuori lo stesso.
Questa consapevolezza la porta a pensare di compiere un gesto estremo che inconsciamente esegue.
(So che sembra che io stia delirando ma leggendo il libro capirete il perchè di queste scelta parole.)

La notte Elise non riesce a dormire così esce di casa di nascosto e cammina, cammina, cammino...fino a quando una sera non si ritrova in un locale notturno nascosto di nome Start.
Qui Elise conosce gente reale, che non si omologa alla massa, che rimane se stessa, con la passione per la musica come lei.
Grazie a questo locale underground e alla conoscenza di queste persone, Elise arriverà alla consapevolezza di chi è, chi vuole essere e di cosa la rende felice.




Un Bacio
Alla prossima recensione


Nessun commento:

Posta un commento