sabato 9 aprile 2016

Devi stare lontano da me di Katia Anelli

TITOLO: Devi stare lontano da me
AUTORE: Katia Anelli
USCITA: 2016
GENERE: Romance
EDITORE: Self publishing


Ciao Girls!
La mia adorata e adorabile Katia Anelli mi ha tratto di nuovo in inganno e mi ha incollata al suo testo per due serate, con la consueta tensione per cercare di intuire dove la storia mi avrebbe condotta… Ed eccola lì: un finale aperto che attendo, con ansia, di concludere al più presto!

Trama
Lui: eterno fidanzato, allergico al matrimonio. Carriera, successo e denaro.
Lei: madre single, dedita al proprio bambino. Vita modesta.
Due mondi diversi. Distante che sembrano insormontabili. Sembrano, perché, si sa, gli opposti si attraggono. Stefano e Monica si conoscono, si avvicinano e s’innamorano, nonostante tutto, ma ad impedire la loro relazione si alternano una famiglia ricca, che fa dell’apparenza il proprio biglietto da visita, e una fidanzata, che persistere in un amore ormai logoro.
O forse non solo loro a costituire il verso ostacolo. Cosa nasconde Monica? A volte ciò che l’amore unisce la vita separa.







Recensione

Come sempre il filo conduttore del romanzo è l’amore. C’è un meraviglioso ricco uomo che vi farà impazzire  che corrisponde al nome di Stefano, poi c’è una giovane ragazza solare che risponde al nome di Monica.
Non li unisce nulla… Provengono da due mondi completamente differenti e mai sarebbero stati destinati ad incontrarsi se il destino non avesse fatto il suo gioco. Dalla parte del destino c’è anche Nicola, il figlio di Monica, che, alla disperata ricerca del suo inesistente papà, riconoscerà in  Stefano una figura maschile della quale fidarsi e alla quale affidarsi.
Personaggio non particolarmente di spicco, ma che si rivelerà interessante, è l’effettiva compagna di Stefano: una modella tutta curve con la quale, il nostro bello, dovrebbe, secondo un disegno familiare ben prestabilito, convolare a nozze a breve.
Se inizialmente ci si perde un po’ nella definizione del quadro narrativo, successivamente la storia acquisisce maggiore velocità e il legame che si viene a creare tra Monica e Stefano è davvero invidiabile, soprattutto se si considera la tendenza di lui a piacere prima a Nicola che a lei.
Un elemento presente ma al contempo mai chiarito del tutto è il segreto del passato di Monica, incluso il padre di Nicola e il reale motivo per cui quest’uomo non è presente nella vita di suo figlio.
Il lieto fine questa volta non c’è… Non è detto che non ci sia nel seguito di questo libro. Perché, care girls, Katia questa volta ci trae in inganno e, mentre ci fa innamorare di questa coppia, ci proietta verso un finale che non chiarisce la situazione, ma che rimanda al prossimo libro!

Ovviamente attendo il seguito… E mi aspetto, da eterna romanticona quale sono, che Monica e Stefano siano in grado di superare gli ostacoli che li potrebbero costringere a restare separati.

Come sempre onore al merito: la scrittura è scorrevole, il libro si legge con facilità e consente di credere nell’amore! Brava Katia.



Nessun commento:

Posta un commento