mercoledì 9 marzo 2016

Una settimana per (non) innamorarmi di Silvia Castellano

Buongi giorno Bookish!
Oggi vi parlo di "Una settimana per (non) innamorarmi" di Silvia Castellano.
E' un libro che ho letto senza interruzioni in giornata perché mi ha coinvolto veramente tantissimo.

Editore: Self
Data: 9 febbraio 2016
Genere: Romanzo


TRAMA:
Kenzie Stewart ha ventidue anni ed è la pecora nera della famiglia. Sua nonna è la classica signora ricca fissata con le apparenze e ha pianificato minuziosamente le vite di Kenzie e dei suoi fratellastri. Kenzie, però, ha sempre fatto a modo suo, e sua nonna non manca occasione di farglielo pesare. Da quando ne ha ricordo, inoltre, Kenzie non sopporta i matrimoni, ma alla festa di fidanzamento della sua migliore amica Lily non può proprio mancare. Lì incontra Adrian: bellissimo, coi capelli scuri e gli occhi di un blu intenso... Sembra un principe delle fiabe. E naturalmente esce con Amy, la bellissima ex coinquilina del college di Kenzie e Lily. Kenzie ed Adrian parlano per qualche minuto, dividendosi un piatto di mousse al cioccolato, e, i giorni seguenti, Kenzie non riesce a toglierselo dalla mente. Almeno fino a quando Lily non le rivela che Adrian non è affatto il fidanzato di Amy... bensì un gigolò! Kenzie non può che avere dei pregiudizi su di lui e la sua occupazione eppure non può mentire a se stessa: lui le piace. Quando sua nonna la chiama per ricevere la conferma che il suo fidanzato andrà con lei al matrimonio di sua sorella Keira, che avverrà tra qualche settimana, Kenzie non riesce proprio ad ammettere di essersi lasciata con David, così finge e le promette che verrà accompagnata. Disperata, Kenzie chiede l’aiuto di Adrian, il quale accetta. E così, Kenzie e Adrian si preparano a fingere di essere fidanzati per una settimana intera. Ce la faranno a convincere tutti, soprattutto la nonna di Kenzie? Ma soprattutto, riuscirà Kenzie a non innamorarsi dell’affascinante e carismatico Adrian?



Recensione: 


La storia è veramente piacevole e simpatica da leggere e che dire poi...quando c'è un affascinante gigolò non possono che esserci scintille.


Kenzie è una ragazza di 22anni cresciuta unicamente dalla madre e all'età di 13 anni il padre si rifà vivo e la porta con se a vivere e a conoscere il resto della sua famiglia.
Kenzie scopre così di essere una Stewart, un cognome che porta il fardello di discendere da una famiglia molto ricca e di nobili origini del Cunnecticut.
In quella villa nobiliare conosce il fratellastro e le due sorellastre e ahimè la nonna "Hitler".
La nonna è colei che programma le vite dei nipoti, decidendo sia per le scelte scolastiche ed educative sia quelle private, e quando intendo private dico di chi frequentare, con chi ti devi sposare etc...
A Kenzie queste cose vanno strette e quando arriva il momento di scegliere l'università e la facoltà da seguire si allontana più che può dalla nonna per studiare Letteratura a Los Angeles.
Le feste, i party di fidanzamento, le grandi cerimonie le son sempre andate strette perché impongono un'etichetta che lei detesta visto l'adolescenza rigida che ha dovuto sopportare.

Purtroppo alla festa di fidanzamento della sua amica Lily, Mckenzie è costretta a partecipare in quanto damigella d'onore e migliore amica della sposa, li vede per la prima volta Adrian, un ragazzo bellissimo dagli occhi color blu intenso insieme ad una sua ex compagna di stanza all'università.
La ragazza ne rimane subito affascinata e nel suo immaginario nei giorni a seguire non può che pensare costantemente a lui e invidiare da morire la sua amica per aver trovato quel bonazzo di ragazzo.

Quand'ecco che dopo la rottura con l'ennesimo ragazzo insulso che si ritrovava, Kenzie è a pezzi, convinta di non poter trovare il suo Principe Azzurro, e per tirarla su di morale la sua amica Lily le consiglia di uscire con Adrian....in quanto GIGOLO'!!!

E qui pensi Ohhh Ohhhhhhh la storia si fa interessante!!!

Kenzie inizialmente incredula alla notizia, non ne vuole sapere, Adrian nonostante la sua bellezza, fa un lavoro molto discutibile, lei vuole trovare l'Amore con la A maiuscola, e il gigolò non fa al caso suo.
Maaaaaaa l'ennesimo matrimonio in calendario ricorda a McKenzie che la sorellastra a breve deve sposarsi e non vuole presentarsi al ricevimento sola come un cane e dare vinta alla nonna l'impressione di quanto lei sia "sfigatella" in amore e rischiare che gli si affibbi un riccone snob da sposare.

Quindi McKenzie ingaggia Adrian...


Con questo ragazze non vi dico altro perché la lettura di questo libro è d'obbligo!

E' una storia d'amore favolosa, che ti fa sognare e accantonare la vita frenetica quotidiana.




Un bacio


2 commenti:

  1. Grazie mille per la recensione, l'ho adorata!!! :D Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io ho adorato perdermi nella lettura del tuo libro!!! <3
      Un abbraccio

      Elimina