martedì 22 marzo 2016

Seduzione in ufficio di Amber D. Vader

Titolo:  Seduzione in ufficio
Autore: Amber D. Vader
Editore: Self publishing
Data: 2015
Genere: Romanzo


Ciao Girls!
Vi parlo di un libro che mi ha fatto trascorrere due serate in sua compagnia! Sicuramente scritto bene anche se la trama, in alcune circostante perde un po’ di credibilità e risulta troppo romanzata.





Trama


Greta e Dandy sono agli antipodi. Lei è carina, tranquilla, simpatica ma con una timidezza di fondo celata da una lingua tagliente. Lui è bello, ricco e di successo con poca attitudine alle perdite di tempo. Il destino farà incrociare i loro cammini e malgrado tutto si troveranno costretti a collaborare. L'unica cosa che hanno in comune è che nessuno dei due cerca una relazione. Il destino però, a volte gioca strani scherzi e spesso, in ufficio.. la seduzione è in agguato!








Recensione

Sicuramente il libro si legge in maniera scorrevole, senza troppi fronzoli e senza grosse dispersioni che risulterebbero inutili. La modalità di scrittura, semplice, chiara, lineare, pulita mai ridondante è un punto a favore del romanzo.
L’attrazione tra Greta e Dandy è palpabile, ma la definizione della tensione sessuale tra i due non risulta essere particolarmente accattivante. È fin troppo semplice e lineare, da un romanzo che si propone di essere un manifesto della seduzione (considerato anche il titolo) mi aspettavo qualcosina in più: qualche tormento, qualche passione insoddisfatta, qualche difficoltà a vivere la relazione, qualche reticenza in più da parte di Greta o di Dandy… Qualcosa insomma che desse maggiore verve alla narrazione e destabilizzasse di più il lettore.
A difesa del romanzo sicuramente c’è il potere descrittivo di scene e personaggi che vengono definiti nei minimi dettagli.
Ma alcuni contro ci sono…
La storia è carina e densa di potenzialità che però si disperdono un po’… La narrazione esemplifica la vita di Greta: da un lato la carriera lavorativa e, dall’altro, la sua vita sentimentale. Le due cose si intrecciano molto bene, ma di tanto in tanto il testo perde la sua credibilità proponendo episodi banali (il migliore amico di Dandy che ci prova con Greta, i genitori di lei che piombano a casa sua e, Greta, con tutta la nonchalance del caso racconta di avere una relazione di solo sesso con Dandy sono le due banalità più evidenti).
Tutto sommato non mi sento di bocciarlo! Lo considero una buona lettura per staccare la spina soprattutto se si cerca un libro a lieto fine in cui tutto è possibile!




Nessun commento:

Posta un commento