lunedì 22 febbraio 2016

Una splendida estate di Alex De Rosa

Buongiorno bellezze!
Oggi vi parlo del libro "Una splendida estate" che è l'unione di "Una splendida follia" e "Folle estate" di Alex De Rosa.
E' un libro che contiene una duologia, nella prima parte ci sono le vicende di David Gautier, nella seconda invece sono narrate quelle della sorellina Yvonne.



Trama:
Adesso David Gautier è un ricercatissimo playboy di Miami, ma a diciassette anni era solo un teen ager imbranato di Parigi. La sua vita incentrata sullo studio, però, è stata sconvolta per sempre dalla ragazza più bella della scuola, Juliette Lambert, che ha approfittato di lui per far ingelosire il suo ex fidanzato.
Quell'amore appena sbocciato, e subito calpestato, lo ha reso l'uomo cinico che è ora, ma la nascita del figlio dei suoi amici, i folli cugini Leonardi, gli fa venire voglia di tornare a casa, dopo dieci anni, per riabbracciare la sua famiglia. E poi, nella camera dove è cresciuto, lo attende una lettera che soffierà sulla cenere del suo cuore, ravvivando una fiamma mai spenta.

Nella storia successiva troviamo Yvonne Gautier, 28 anni, tanto brava nel lavoro come sfortunata nella vita sentimentale. Durante l'estate, si rifugia nella casa di famiglia in Costa Azzurra, convinta che sarebbe stata sola, invece si ritrova in compagnia di Marc Lazare, figlio diciottenne della moglie di suo fratello. Pur non essendo veramente parenti, si sono sempre considerati zia e nipote... ma quella vacanza cambierà tutto.




Recensione:
E' un libro che mi sono letta in una domenica pomeriggio uggiosa e fredda, rannicchiata in divano con tanto di coperta a mo di nonna Pina.
E' un racconto molto coinvolgente che vi farà passare ore incollate allo schermo del vostro e-reader sognando prima Parigi e poi una splendida spiaggia in Costa Azzurra.
Dei due racconti ad essere onesta quello che ho amato particolarmente e che mi ha coinvolto emotivamente di più è stato il secondo.
Vuoi anche per la strabiliante "stranezza" del coinvolgimento dei due protagonisti del racconto, ebbene si...la ziastra e il nipotrasto - passatemi i termini nuovi- una storia che vi farà tifare per l'amore vero!

La prima parte del libro vede protagonista David, un giovane uomo che all'età di 17 anni si allontana dalla sua famiglia e dal suo passato dopo una delusione d'amore ed ora è un rinomato playboy di Miami dove per vivere fa il buttafuori nel locale più "in" della città.
A causa della nascita del primogenito del suo miglior amico si reca a Londra per star accanto a lui e alla moglie e si rende conto così dell'importanza della famiglia, e di quanto la sua gli manchi.
Prende in prestito la macchina dell'amico e torna a Parigi dai suoi familiari dopo anni di lontananza.
Il vecchio ragazzino nerd si è trasformato in un possente uomo che sa ammaliare qualsiasi donna, ma nel suo cuore nonostante le mille storielle occasionali avute c'è sempre stata Juliette Lambert,primo amore non corrisposto che gli ha spezzato il cuore.
A Parigi però il suo passato torna nel suo presente, e Juliette ne sarà la causa.

Nella seconda parte del libro invece la storia è incentrata su Yvonne, la sorellina di David che ora ha 28anni, è un medico ed è da poco uscita da una relazione che l ha ferita fortemente.
Il suo ex l'ha tradita con la sua migliora amica, e ora i due sono in attesa di un bebè e si sposeranno.
Queste cose Yvonne le ha sempre sognate, ma non è mai stata fortunata a trovare l'anima gemella.
Così dopo questa batosta si rifugia nella casa di famiglia a Nizza, dove a farle compagnia si ritrova il figliastro di suo fratello. 
Suo nipote Marc, che lei conosce da quando era un bambino di 8anni.
Marc ora ha 18anni, è un ragazzo prestante, dal carattere più maturo per un ragazzo della sua età, è già uomo e in quell'estate decide di divertirsi con gli amici, di fare il latin lover con le ragazze che gli cadono ai piedi e nel mentre decidere anche per il futuro universitario che vuole intraprendere.
Il padre, David gli chiede di buttare n'occhietto anche alla zia, di starle vicino visto che è un po' triste e depressa, e Marc acconsente per amore del patrigno.

Questo contatto stretto con la "zia acquisita" però, lo porta a provare per lei dei sentimenti strani...amorevoli però non dal punto di vista di un amore nipote-zia, quanto più per ragazzo-donna.
E gli stessi sentimenti li proverà anche Yvonne che cercherà con tutte le sue forze di combattere il sentimento.

Se siete in vena di una storia d'amore e di leggere un libro, ben scritto, scorrevole che vi faccia immaginari posti come Nizza, Parigi, Londra, mentre la dura realtà è che siete a casa vostra, con il marito/moroso che guarda la partita/film e non vi fila nemmeno con il naso, e voi avete bisogno di sognare...bhè questo è il libro che fa per voi!
Io ve lo consiglio!!



Un abbraccio
Alla prossima recensione




Nessun commento:

Posta un commento