giovedì 18 febbraio 2016

NIENTE DI UFFICIALE di KATIA ANELLI


Titolo: Niente di ufficiale
Autore: Katia Anelli
Editore: Self-publishing
Genere: Romanzo Rosa

 
TRAMA:

Sara è una giornalista freelance che per mantenersi lavora come impiegata in una concessionaria, ma finalmente ha l'occasione di fare carriera.
Due uomini sulla sua strada. Andrea: sexy, travolgente ed impenetrabile. Tommaso: attraente, ammiccante e disponibile.
Un terribile naufragio. Un processo. Un reportage da realizzare.
Tutti quanti vogliono conoscere la verità... ma Sara saprà reggerla?






RECENSIONE:

Se amate l’uomo in divisa questo romanzo fa per voi!!
Sono riuscita a leggerlo tutto in poche ore e questo è un punto a suo favore in quanto posso dire che non mi ha mai annoiata e volevo a tutti i costi arrivare a scoprire quale sarebbe stata la scelta finale della nostra Sara.
Perché questa è la storia di una ragazza che dopo una vita di alti e bassi finalmente sta vivendo il “SUO MOMENTO” sia dal punto di vista lavorativo che sentimentale.

Sara è una ragazza tutto d’un pezzo che fin da subito ha voluto seguire il suo istinto e le sue passioni anche se questo ha voluto dire andare contro al pensiero della sua famiglia con la quale non ha mai avuto un grandissimo rapporto.
Vive in un appartamento con la sua amica Elena e il suo sogno è quello di fare la giornalista a tempo pieno ma per riuscirci dovrà presentare entro qualche settimana “l’articolo del secolo” che le permetteva di fare il “grande botto”. 

Nel frattempo, per riuscire a pagarsi l’affitto ed avere una vita decente, lavora anche come segretaria in una concessionaria di auto di lusso, ed è proprio li che avverrà il primo incontro con Andrea,  un riccone super sexy ma anche alquanto dispotico che però attira subito l’attenzione di Sara.


Tommaso invece, altro grande gnocco nonché ufficiale di marina, fa ingresso nella sua vita proprio grazie al reportage che Sara ha in mente di preparare per la sua carriera da giornalista. Ed è qui che alla storia si aggiungono anche agganci a fatti di cronaca realmente esistiti e fa sì che il romanzo non sia solo una mera storia d’amore, ma sia rapportata anche alla vita reale.
Sara infatti dovrà raccontare per il suo giornale di un grave incidente avvenuto qualche anno prima in mare, dove centinaia di persone hanno perso la vita in quella che avrebbe dovuto essere una crociera da sogno.
Per affrontare questo tema Sara verrà aiutata proprio da Tommaso che è un sopravvissuto, nonché  uno degli Ufficiali a bordo della nave la sera dell’incidente. Raccoglierà interviste e testimonianze di più componenti dell’equipaggio a bordo quella notte e piano piano riuscirà a ricostruire la storia scoprendo, alla fine, anche di più di quello che le indagini a suo tempo erano riuscite a raggiungere.


La storia mi ha preso fin da subito, una ragazza che si divide tra la passione per Andrea e l’affetto e la riconoscenza per Tommaso, il tutto circondato dalla rincorsa al suo sogno e l’ambientazione ai giorni nostri con gli accenni di cronaca attuali. Un mix perfetto per una storia ricca in cui alla fine non poteva mancare il colpo di scena. Vi dico solo che il finale mi ha lasciato a bocca aperta perché, sebbene mi aspettassi il botto finale con, appunto, il colpo di scena, non avrei mai pensato che fosse proprio “QUEL” colpo di scena!!
Ed è stato proprio la nostra brava reporter a scoprire tutto con dei fili logici raccolti qui e là dalle varie testimonianze.

Cosa accadrà alla fine del romanzo? La verità che scoprirà Sara la porterà a prendere la decisione giusta? Si lascerà andare tra le braccia del suo super sexy ma dispotico Andrea? E il fascino della divisa sarà scatenante per la sua scelta? Leggetelo perché ne vale la pena!




Qui il BookTrailer:






Nota sulla scrittrice:

Katia Anelli si è diplomata al Liceo Classico ad indirizzo linguistico, vive nella provincia di Cremona ed è una divoratrice di romanzi, di ogni genere, anche se predilige quelli d'amore!
Niente di Ufficiale è il suo quinto romanzo dopo Ho Scelto Te - Il Mio Futuro e la Trilogia dell'AmoreL'amore è un'altra cosa, L'altra faccia dell'amore L'espressione dell'amore.


Alla prossima Bookish!  





Nessun commento:

Posta un commento