giovedì 25 febbraio 2016

Infinito+1 di Amy Harmon


Trama:

Bonnie Rae Shelby è una superstar. È ricca, bellissima e famosa. E desidera morire. Finn Clyde è un signor nessuno. È brillante e cinico. Ma è completamente a pezzi. E tutto ciò che vuole è la possibilità di vivere ancora. Finn ha un passato con cui confrontarsi, Bonnie un futuro che non vuole affrontare. Un ragazzo, una ragazza, una strana serie di circostanze impreviste e una scelta: voltarsi dall’altra parte e ignorare ogni cosa o tendere la mano e rischiare tutto. Così, mentre il ticchettio di un orologio scandisce il tempo della scelta, inizia la loro avventura, un viaggio che cambierà per sempre le loro vite.

Editore: Newton Compton Editori
Genere:  New Adult









Recensione

Bonnie è una cantante famosa, bella, ricca… Penserete “Che cosa potrebbe desiderare di più’’…

La MORTE….

Ebbene sì, lei vuole morire…E’ stanca della vita che conduce, stanca dei ritmi frenetici dovuti ai concerti, al successo… stanca di indossare una maschera di felicità, quando invece vorrebbe solo mettersi in un angolino e piangere…Questo malessere è causato dalla perdita della sua gemella Minnie, morta di leucemia… Si colpevolizza per non essere stata vicina a lei quando morì, ma il tutto le fu taciuto dalla nonna, sua algida manager, perché Bonnie andando al funerale,avrebbe dovuto interrompere il tour, cosa per lei inammissibile… “ Tanto sarebbe morta comunque…tu lì non servivi” queste le sue parole !!!

Così, appena finito l’ultimo concerto, dopo essersi tagliata i suoi bellissimi e lunghi capelli, e preso la borsa della nonna con tutto il suo provvidenziale contenuto, scappa di nascosto ,senza nessun documento d’identità e si dirige nelle prossimità di un fiume…ed è qui che la trova Finn Clyde…

Nonostante la fitta nebbia, lui nota questa figura in piedi, sul parapetto di un ponte, pronta per fare il grande salto!!!! La scambia per un ragazzo…e proprio quando lei sta per saltare, l’afferra al volo e la salva…Da questo abbraccio comincia la storia rocambolesca tra i due!!!

Intraprendono un viaggio, attraversando vari Stati, verso Las Vegas, perché è lì che Clyde deve andare per lavoro, dopo essere stato 5 anni in galera per un crimine mai commesso…E’ stato Fish, suo fratello gemello, quello più scapestrato tra i due a compiere la rapina,ma il ragazzo ne esce ferito a morte e lui, incolpato come suo complice…

Bonnie e Clyde sono come lo yin e lo yang. lei crede in Dio, è puro istinto, lui invece è molto razionale, lei vive per la musica, lui per i numeri…perché è molto dotato per la matematica, per lui i teoremi e i sistemi non hanno segreti!!!!

Durante il viaggio i due si confidano, parlano del loro passato, dei loro sogni e inevitabilmente nasce il sentimento amore…

Ma non è tutto rose e fiori!!! Perché la nonna nel frattempo denuncia la scomparsa di Bonnie, incolpando Clyde di rapimento!!! Per i ragazzi è un corri corri e un fuggi fuggi…inseguiti dai media e dalla polizia!!!

In questo viaggio succede davvero di tutto !!! Incontreranno personaggi singolari, vivranno situazioni al limite dell’impossibile affiancati sempre da segnali “divini” a cui Bonnie dà estrema importanza!!!

Questa storia è un mix di emozioni, ho amato i due personaggi accomunati dal fatto di aver avuto un gemello (forse perché ho un gemello anche io e so il feeling “speciale” che c’è”) e dal dolore della loro perdita…

La voglia di emergere e di riscatto dell’uno che fa a cazzotti con la ritrosia e il nascondersi dell’altra.

Non mi hanno fatto, invece, impazzire i passaggi a ritroso nel tempo in cui c’è il dialogo con i rispettivi gemelli…Ce ne sono davvero troppi!!! Ma questo è un mio gusto personale, magari voi lo apprezzerete di più!!! Non ci sono scene di passione sfrenata, perché questo è più un amore cerebrale che fisico.

Ho odiato la nonna e la famiglia di Bonnie, per loro vista come una “gallina dalle uova d’ora” sin dalla tenera età, causandone così l’allontanamento dalla gemella malata per inseguire successo e soldi…

In questa storia c’è poesia, emozione e tanta tanta avventura, proprio come successe agli omonimi Bonnie e Clyde di tanti anni fa…ma quelli però, erano delinquenti sul serio!!!!!

Vi consiglio di leggerla, fosse solo per le teorie matematiche e i paradossi che Clyde applica agli eventi della vita… bellissimi e che fanno riflettere...Buona lettura amiche






11 commenti:

  1. Sembra un bel libro, ero interessato ma credo di aver avuto una specie di conferma, grazie per questa recensione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Giuseppe per aver letto la recensione sperando di esserti stata d'aiuto :) ...Buona lettura !!!!

      Elimina
  2. Ok Mary mi hai tentato!!!
    Come al solito hai scritto una bella recensione dove spieghi tanto ma sveliamo poco e siccome io sono curiosa mi toccherà leggere il libro!!!!
    Grazieeeeeee e complimenti x la recensione!!!!

    RispondiElimina
  3. Ok Mary mi hai tentato!!!
    Come al solito hai scritto una bella recensione dove spieghi tanto ma sveliamo poco e siccome io sono curiosa mi toccherà leggere il libro!!!!
    Grazieeeeeee e complimenti x la recensione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla ...contenta di aver stuzzicato la tua curiosità !!!
      Buona lettura :)

      Elimina
  4. Bene Mery, quindi un altro libro da aggiungere alla lista! Bella recensione brava complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!! La tua lista si allunga ogni giorno di più Grazia ;)

      Elimina
    2. Mary che dire sei il ������questo libro non l'ho ancora letto ma tu mi hai incuriosita come al solito sarà la mia prossima lettura ����

      Elimina
    3. Mary che dire sei il ������questo libro non l'ho ancora letto ma tu mi hai incuriosita come al solito sarà la mia prossima lettura ����

      Elimina
  5. Mi piace tantissimo Amy Harmon....E trovato questo libro davvero bello se ancora non lo avete letto ve lo consiglio di cuore perché merita! E poi la Harmon nn delude mai

    RispondiElimina
  6. Mi piace tantissimo Amy Harmon....E trovato questo libro davvero bello se ancora non lo avete letto ve lo consiglio di cuore perché merita! E poi la Harmon nn delude mai

    RispondiElimina