lunedì 18 novembre 2019

Sigari Cubani di Adriana Fabozzi

Sigari Cubani 

di Adriana Fabozzi 
Albatros 
Autoconclusivo
197 pagine 
Romance

Trama: 

Ogni mattina, intorno alle otto e trenta, il rituale di Asia è sempre lo stesso: afferra il telefono e guarda il messaggio di buongiorno del suo fidanzato Lorenzo. Quella della giovane Asia è un’esistenza prevedibile e scontata, con la sua mania di perfezione e il desiderio di stabilità… ma cosa può succedere quando il guscio perfetto che si è costruita si scontra con un mondo fatto di tradimenti e bugie, corrotto e privo di valori? Il suo bisogno di sapere cosa c’è al di là della ragione, di lasciarsi andare e perdere il controllo, di fare qualcosa di sbagliato, a un certo punto prende il sopravvento, e si ritrova a indossare la maschera dell’inganno, come fanno tante persone accanto a lei. Da quel momento inizia per lei un periodo turbolento, in cui è divorata dal senso di colpa, finché un uomo infedele e senza scrupoli le farà aprire gli occhi sulla direzione da intraprendere nella sua vita. A volte è necessario perdere di vista per un attimo i valori più importanti per poi ritrovarli più forti di prima, riuscendo ad accettarsi per come si è, con tutte le proprie imperfezioni: “ho immaginato un luogo dove non ci sia il silenzio, ma voci, dove non ci sia la menzogna, ma la verità, dove non ci siano maschere, ma volti, dove non ci siano fantasmi, ma persone che camminano a testa alta guardandosi negli occhi senza timore e senza doversi nascondere”.


lunedì 11 novembre 2019

Curvy Love di Lia Carnevale

Curvy Love

di Lia Carnevale
171 pagine
Romance
Butterfly Edizioni
Autoconclusivo

Trama:

Rosy è pigra, odia la palestra e anche i suoi chili di troppo, ma ama i dolci di cui non può fare a meno. Quando Adrian la stringe tra le braccia e la fa sua, non può crederci. Lui è davvero troppo per lei: aspetto nordico, occhi azzurri, fisico prestante. L'uomo più attraente che abbia mai conosciuto. Anche se non si sente alla sua altezza, e ha bisogno di superare le proprie paure e i propri limiti, decide per la prima volta di darsi una chance per vivere qualcosa di profondo con la persona di cui si è innamorata. Ma i suoi piani verranno sconvolti quando scoprirà che Adrian non è sincero come credeva...
Il suo corpo tondo le sembra una condanna. Reagire alla devastazione che il vuoto di lui le ha lasciato non è semplice, soprattutto perché deve imparare la lezione più difficile: amarsi per amare ed essere accettati.






Curvy Love è un romanzo breve che si riesce a leggere tranquillamente in 3-4 ore ma che ha il pregio di lasciare una grande dose di emozioni.
Posso affermare ciò perché nonostante non sia una “storia nuova” è riuscita a tenermi incollata alle pagine e farmi arrivare all’epilogo tutto d’un fiato.

Mi sono innamorata anch’io di Adrian e del suo modo di fare, un super sexy che scopriremo capace di corteggiare come succede nelle vere favole!

Adrian si stende sopra di me, ma solo dopo essersi assicurato che sono nuda.
«Non ha capito nulla, signorina Miconi, le punizioni si pagano», afferma prima di baciarmi sulla bocca.
Cerco di divincolarmi, ovviamente è solo una finta perché non ho nessuna voglia di farlo alzare.
Abbandona le mie labbra, con una mano aggancia il sacchetto che aveva lasciato sul letto.
Solleva il petto tenendomi bloccata con il peso del bacino, ho le gambe divaricate e la sua erezione mi provoca delle fitte al basso ventre.
Lo apre e tira fuori un dolcetto di colore rosa con praline colorate sulla punta. Credo che le mie pupille si siano dilatate fino a coprire completamente il verde, ho l’acquolina in bocca e la mia lingua sta già leccando le labbra, immaginando di assaporarne uno.
«Sono sceso da Bakery questa mattina». Si porta il dolce alla bocca e tira un morso, una goccia di cioccolata cola direttamente sul mio collo. «Ne vuoi un po’?», chiede passandomelo sotto il naso.
Distolgo lo sguardo, il ragazzo è furbo oppure conosce i miei punti deboli.
«Dài, dolcezza, so che lo vuoi», insiste portandoselo di nuovo alla bocca.
«Lo voglio, lo voglio!», sbotto alla fine.
Ride di cuore, mi porta un dolce alla bocca e nel momento in cui l’addento piagnucolo come una bambina.
«Dio, che delizia».
Mi guarda serio, scruta il mio viso come se non lo avesse mai visto.
«Mi piace quando godi, Rosy», dice. Avverto il suo respiro accelerare, sento il rumore della chiusura lampo aprirsi e in un attimo il suo sesso turgido è a un passo dalla mia apertura.
Mi porta un altro pezzo di dolce alla bocca e mentre mordo lui affonda dentro di me.

L’inizio del libro parte subito in quarta con scene già di sesso, anche se mai spinto o volgare, che ci fanno presagire ad un imminente cambio di rotta. Ed infatti è quello che accade.

Rosy verrà catapultata in una cruda e irruenta realtà in cui sembra sprofondare.
Ma forse non conosce la verità fino in fondo e soprattutto quello che le fa provare il suo cuore la porta a sfidare anche la più evidente ipotesi che rischierà di soffrire lasciandosi andare.

Paure, timori di non essere all’altezza e aspetto fisico non perfetto non la aiuteranno di certo a prendere la giusta decisione. Ma il cuore non vuol sentire ragioni e anche dopo un periodo di forzato distacco basta un piccolo riavvicinamento per far sì che tutto splendi come prima o anche di più.
Adrian, dal canto suo, è un romantico sdolcinato, un personaggio maschile molto diverso da quello che ci si aspetta e soprattutto diverso dai mille personaggi maschili di altri romanzi in voga ultimamente. Credo sia anche questo uno dei motivi che mi ha fatto particolarmente amare questa storia rendendola diversa dalle altre, quasi unica!

Solo sul finale io avrei aggiunto qualche altra scena, ho trovato invece un epilogo a mio avviso un po’ troppo frettoloso. Qualche dettaglio in più avrebbe dato il giusto finale che il romanzo si meritava.
Tutto sommato però questa lettura mi è piaciuta e posso consigliarla a chiunque voglia sognare per qualche ora perché lascia una bellissima sensazione di pace e amore.




sabato 9 novembre 2019

Review Party - La verità è che non ti odio abbastanza di Felicia Kingsley




Titolo: La verità è che non ti odio abbastanza
Autore: Felicia Kingsley
Editore: Newton Compton
Data di uscita: 4 novembre 2019
Genere: Contemporary Romance
Pagine: 416

Trama:

Lexi è una principessa, non delle favole, ma dell’Upper East Side. La sua vita perfetta da facoltosa ereditiera di un impero finanziario scorre tra feste esclusive e shopping sfrenato nel quartiere più lussuoso di New York. A ventisette anni ha già la certezza di un futuro luminoso, di aver vinto la partita, almeno finché un affascinante sconosciuto non le cambia le carte. Il principe azzurro? No, è Eric Chambers, detective di punta dell’FBI, che sta indagando su una truffa miliardaria in cui è coinvolta la famiglia Sloan, venuto a spodestarla dal suo trono. Tanto attraente quanto ruvido e poco disponibile, Eric la reputa viziata e superficiale, e la tratta con distacco e indifferenza. Tra i due è subito guerra. Con tutti i suoi beni confiscati, Lexi si ritrova in mezzo a una strada da un giorno all’altro, ma lei non ha nessuna intenzione di rimanerci. Anzi! Se Eric le ha tolto tutto, dovrà essere lui ad aiutarla e Lexi non accetterà un no come risposta, almeno finché non sarà riuscita a riabilitare il nome della sua famiglia, anche perché lei sarebbe una preziosa risorsa per le indagini. Riusciranno l’ereditiera che cuoce i toast usando il ferro da stiro e l’integerrimo detective di Brooklyn a collaborare senza scannarsi? O senza… innamorarsi? 





Ben ritrovate Bookish!! Oggi vi parlerò del nuovissimo romanzo di Felicia Kingsley, uscito giorno 4 novembre ed Edito Newton Compton.

Lexi Sloan ha la vita che tutti vorremmo: ricca, con mega appartamento, abiti firmati dai migliori stilisti e feste lussuose una sera si, l'altra pure. 
Gli Sloan sono proprietari di un'azienda che vale milioni di dollari, ma quando l'FBI irrompe negli uffici sigillando tutto, la vita di Lexi cambia. Il suo caro zio ha truffato i suoi clienti ed è scappato con i soldi, lasciando sul lastrico il fratello, Lexi, l'azienda e facendo sequestrare tutte le loro proprietà.
L'unica possibilità per evitare di dormire per strada è andare da chi ha distrutto la sua vita: l'agente Eric Chambers. 
Sarà proprio lui, dopo un inizio tutt'altro che roseo, ad offrirle una "stanza" nel suo palazzo.
Riusciranno tra disastri e orsetti gommosi a convivere?

"Chi si sequestro ferisce, di sequestro perisce, Eric Chambers"

Potrà mai deludermi Felicia Kingsley? Ogni romanzo che sforna ti rimane nel cuore. 
Ho iniziato a leggere il romanzo pensando che la protagonista fosse una stronza snob, ma dopo appena 10 pagine ebook ho capito che non è così. Per certi versi mi ha fatto anche tanta tenerezza. Poverina, perdere tutto non deve essere di certo bello, ma per qualcuno che ha vissuto sempre al top del top cadere così in basso deve essere traumatico. 
Ma Lexi un personaggio forte e determinato che difficilmente si lascia piegare dalle difficoltà. È una protagonista che cerca in tutti i modi di risolvere i problemi che l'affliggono pur sapendo di poter crollare da un momento all'altro.
Eric, a differenza di Lexi, detesta la vita patinata e quando si ritrova davanti la sua porta la principessina dell'Upper East Side non ha idea di come comportarsi, ma il suo buon cuore unito ad un pizzico di stronzaggine donano a Lexi quello che tutti le hanno legato: una seconda possibilità. 


«Puoi restare».
«Ma come?», chiedo disorientata. «Non rivuoi i tuoi spazi?»
«Si, ma tu ci stai bene nei miei spazi».


Oltre a tema del guardare oltre le apparenze c'è anche un altro tema importante, la Disabilita oculare. Mi è piaciuto molto come è stata trattata, con serietà ma allo stesso tempo senza essere pesante e pressante.

Lo stile è sempre frizzante, coinvolgente e scorrevole. 
Non vi pentirete di averlo letto, anzi lo adorerete così come ho fatto io.
Ne sono sicura.

“Quando ho perso le mie lenti a contatto”, rispondo. “Può suonare paradossale, ma mi sono resa conto che non ho mai visto davvero finché non ho più potuto vederci. Per vedere quanto la mia vita di prima fosse vuota, senza scopo e fossi circondata da persone false, ho dovuto guardarmi dentro, usando gli occhi del cuore. Ho visto te e ho capito ciò che voglio davvero”.








mercoledì 6 novembre 2019

Back to the lake di Daria Torresan

TITOLO: Back to the lake 

GENERE: Contemporary romance 
AUTORE: Daria Torresan 
EDITORE: self publishing 
Data di uscita : 22 Novembre 2019 


Sinossi


L’amore è la peggiore delle puttane. In un modo o nell'altro riesce sempre a fotterti.
Jay ne è convinto, per questo dalle donne prende solo la parte più divertente: il sesso. Le paranoie e le complicazioni? Le lascia agli altri. Ancora non sa, però, che la vita ha in serbo per lui due incontri inaspettati: Ashlie, una romantica studentessa così innocente da farti desiderare di essere un supereroe pur di correre ogni volta a salvarla, e Belle, una misteriosa escort di lusso che fa dell'aura che la circonda un’affilata arma di seduzione.
Due ragazze agli antipodi, due rapporti profondamente differenti, eppure capaci di far riscoprire a Jay quanto sia semplice assaporare la compagnia di una donna senza sentirsene intossicato.
Chi, tra le due, sarà in grado di spezzare la dura scorza della sua diffidenza fino ad arrivare al suo cuore?
Inutile fuggire cercando un rifugio nella sicurezza che la sua libertà gli ha sempre garantito: quando l’amore ti trova, non c’è nessun posto abbastanza sicuro dove nascondersi.

Il romanzo è stato pubblicato nel 2016 con il titolo di Between, sospeso tra due cuori.In una versione ampliata, completa e ancora più emozionante, Back to the lake saprà regalare al lettore di ieri rinnovate sensazioni, e al lettore di oggi un viaggio nei sentimenti più veri di un uomo.
Contiene scene di sesso esplicite.

Se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto e consapevole.


domenica 3 novembre 2019

L'uomo perfetto è un bugiardo di Jessica Claire

Buongi Giorno Bookish! 
Ho letto questo libro dopo aver letto il secondo =P, si lo so, atipica come cosa, ma purtroppo ormai è andata così, e m’era piaciuto talmente tanto il libro letto che mi sono rifatta con il primo e non mi ha deluso per niente.
E anche se sapevo come andava a finire, visto la lettura del secondo non mi sarei immaginata maiiii questa trama!

Quindi bando alle ciance vi lascio la mia recensione. 


L’uomo perfetto è un bugiardo

(Roughneck Billionaires Series Vol. 1) 
di Jessica Claire
Pagine: 206
Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita: 19 aprile 2019
Romance, Erotico

Trama


Boone Price e i suoi fratelli se ne intendono di oro nero. È l’unica parte positiva del loro lavoro su una piattaforma petrolifera. Ma le cose sono destinate a cambiare… Quando viene scoperto un ricchissimo giacimento sul terreno brullo che possiedono, si ritrovano improvvisamente proprietari della più grande vena di petrolio di tutto il nord America.

In ventiquattro ore sono diventati multimilionari. Adesso che Boone ha più soldi di quanti ne abbia mai potuti sognare, comincia ad abituarsi all'idea di desiderare in grande. E una donna come Ivy Smithfield potrebbe non essere più fuori dalla sua portata. Ivy è bellissima, di gran classe e si sta occupando di trovargli una villa di lusso in cui trasferirsi. Riuscire a dimostrarle che non è solo un bifolco che ha fatto fortuna, per Boone significherebbe cominciare davvero una nuova vita…
Non fidarti delle apparenze…



Roughneck Billionaires Series 

1. L'uomo perfetto è un bugiardo
2. L'uomo perfetto non esiste
3. L'uomo perfetto è un bastardo





La vera domanda che il libro ci pone è…quanto possono contare le apparenze??
I protagonisti di questo libro sono Boone Prince e Ivy Smithfield due persone apparentemente opposte, ma che in realtà si assomigliano molto.
Boone Prince è il maggiore di 5 fratelli, la madre è dispersa chissà dove, il padre deceduto gli ha insegnato un mestiere e , se pur di umili origini e con il duro lavoro in campo petrolifero, è riuscito a creare un impero per sè e per i fratelli.
A lui non interessa sembrare ciò che è, ovvero un miliardario, si veste e si reca al posto di lavoro come qualunque suo dipendente e rincasa nella roulotte che gli ha lasciato il padre in eredità. L’aspetto fisico non è affatto curato, barba incolta, capelli lunghi e le unghie delle mani poco curate.
Ve lo ho già detto che è senza un dito della mano?? Ehh già l’ha perso lavorando, si è distratto un attimo e booom ciao al ditino. 

Oltre l’aspetto esteriore, Boone è rozzo…o almeno è questa la definizione che gli darei io, non ha peli sulla lingua, dice ciò che pensa, e le parole che utilizza sono veramente grezze, anche se vanno dritte al punto. 

Ma torniamo alla trama.

Il suo aspetto estetico non rappresenta affatto il suo conto in banca e il ruolo in azienda, e a Boone non potrebbe che fregarne di meno, fino a quando, dopo l’ennesimo scambio di persona e sguardo “schifato” dall'altra parte, l’uomo prende una drastica decisione, vuole rappresentare ogni lato di sé come miliardario, per esser preso maggiormente in considerazione. 
Dal vestiario, alla casa…e per farlo decide di assumere a sua insaputa, un’agente immobiliare, elegante, che lui vede in un volantino e che ha tutte le qualità della donna perfetta che vorrebbe al suo fianco. 

Ivy Smithfield è una bellissima ragazza dal passato difficile, si è presa cura della sorella minorenne dopo la morte della madre, il padre non è mai pervenuto e si è dovuta rimboccare le maniche con più lavori per offrire alla sorella tutto quello che lei non ha mai avuto.
Ha trovato lavoro in un’agenzia immobiliare, i suoi capi sono maschilisti, la trattano come mera presenza femminile di intrattenimento e la denigrano in qualsiasi maniera.
Ivy non può lasciare il lavoro, spera con tutte le sue forze di aver un cliente ricco che cerchi una casa costosa, così da poter avere un percentuale alta che le permetta di provvedere a spese che ancora non ha saldato.
Si presenta a lavoro ben vestita e curata tanto da sembrare una signorina viziata dalla spesa facile, in agenzia immobiliare infatti non è ammesso esser poco presentabili. 
Quando Boone entra nel suo ufficio, Ivy pensa sia la solita persona che cerca una casa poco dispendiosa e cerca di scaricarlo a qualche altro collega, ma quando Boone si rileva a lei per il miliardario che è, Ivy palesa subito il suo interesse e dice senza peli sulla lingua al ragazzo che è interessata a lui per la percentuale. 

Boone dal suo canto appena vede Ivy, ne rimane estasiato, esteticamente la ragazza è ineccepibile, elegante e educata e ha una specie di imprinting immediato, lei appartiene a lui.
Questa in sostanza cari lettori è la parte iniziale del libro, rischio spoiler elevato se continuassi a narrarvi la trama, quindi vi dovrete accontentare.

E’ una lettura che ti prende, ti rapisce e ti porta a scorrere le pagine una dietro l’altra con voracità.
Ho amato i personaggi e l’epilogo che gli è stato dato è proprio come piace a me – per chi legge le mie recensioni sa di che epilogo sto parlando =P - . 




venerdì 1 novembre 2019

Love machine di Kendall Ryan

Love Machine

di Kendall Ryan
Autoconclusivo
Romance, Eerotico
Self
299 pagine

Trama:

She says she needs some help ... in the bedroom.
Come again? No, really come again.
Sweet, nerdy, lovable Keaton.

She's my best friend and has been for years. Sure she likes numbers and math, and thinks doing other people's taxes is fun. And I like ... none of that stuff. She's obsessed with her cat and reads novels I'll never understand, and yet we just click. There's no one I'd rather share breakfast burritos with or binge watch hours of Netflix. She's my person. And so when she takes off her glasses and asks me to help her improve her skills in the bedroom, I barely have to think about it.

Of course I'll help her. There's no one better for the job.
I've been there for her through everything, why should this be any different?
But what happens when she's ready to take her new-found confidence and move on?



Una storia d'amore nata come scherzo, e con naturalezza tra due migliori amici.

Keaton e Slate sono amici da anni. Non hanno segreti... o quasi...
Un giorno decidono di intraprendere un'amicizia con molti benefici, per via della voglia di Keaton di migliorare la sua capacità sessuale. La sola regola era di fare questa cosa senza conseguenza per la loro amicizia che loro pensano sia così forte da sopportare il sesso senza sentimento amoroso.
Ma più vanno avanti e scoprono la sintonia che hanno a letto, più si scopriranno di più che amici.

Una storia letta e riletta con altre autrici e forse scritta anche meglio da loro. Ma non mi sento di bocciare del tutto questo libro perché è scritto benissimo e i personaggi principali mischiati alle conseguenze di sesso strepitoso, ti catturano e ti fanno leggere con spensieratezza una bella storia d'amicizia che si trasforma in amore.

Certi passaggi sono abbastanza prevedibili, e la storia non lascia nessun wow alla fine. Ma solo un sorriso per i momenti passati in compagnia di questa coppia.
I personaggi secondari, con un gatto un po stronzo, fanno da contorno per una storia che alla fine dei conti anche a detta loro non è una così gran sorpresa.

Consiglio la lettura per un pomeriggio triste, e per far sorridere le inguaribili romanticone!





domenica 27 ottobre 2019

Puck Me Secretly di Odette Stone

Puck Me secretly

di Odette Stone
Serie : SI
Vancouver Wolves Hockey Series #1
402 pagine 
Self

Trama: 

I’ve never been in love.
I’ve never had an orgasm, but I’ve faked plenty.
I want to experience love. Real, passionate love.
I don’t want to die.

It’s funny what blurts out of your mouth when the plane you’re on is going down, and I didn’t hold back with my seat mate when my plane decided to crash.
My hysterical confessions didn’t faze the muscular stranger that sat beside me. In fact, he promised if we survived, he’d give me my first orgasm.

We survived.
I came.
And then he left without telling me who he was.

On the first day of my job, I stood in front of the Vancouver Wolves hockey team and called out a number. #33.
Imagine my shock when he skated forward.

Max is an incredible hockey player, whose wild, out-of-control antics have almost derailed his career. So many secrets shroud his past and continue to threaten his future.
Now he’s my secret. And that secret could ruin everything.


Vancouver Wolves Hockey Series:

#1 - Puck Me Secretly 
#2 - Home Game 
#2.5 - Hook My Heart 
#3 - The Penalty Box 





Mi aspettavo di leggere la solita storia tra uno sportivo e la piccola ragazzina che non sa nulla di sesso e sboccia appena il belloccio di turno la tocca. In parte si, l’ho fatto, e si l’ho trovato banale in certe parti, ma ho letto anche una storia che mi ha tenuta incollata al kindle fino a tarda notte. Una storia di problemi sul lavoro, problemi di famiglia e violenza. Il tutto unito e tenuto sulle spine da un amore nato dopo un crash aereo.

Max e Rory si conosco un giorno durante un volo e accade un crash, che li vede salvi senza troppe ammaccature. Lei se lo ritrova come vicino di camera in hotel la sera stessa e decidono di comune accordo di avere una sola notte di orgasmi puri, che lei ha sempre finto, fino a questa fatidica notte. Max è un giovane uomo che chiede di essere accettato dalla sua nuova squadra dopo un attacco ad un suo compagno. Due giorni dopo il crash si scoprono, lei capo di lui e lui molto attratto dal suo nuovo capo.

Tutta la loro attrazione nasce e cresce senza banalità. Ci sono bulli sul lavoro che gli danno filo da torcere, persone che non accettano che una giovane donna sia il capo di molti uomini senza aver sudato mille camice, e non potevano mancare i genitori iperprotettivi o assenti. Ma tra tutto questo e denunce varie i due non potranno non trovarsi e amarsi come si deve.

Un libro molto bello, scritto senza tralasciare nulla. Scene di sesso che non sono inutili, sexy, erotiche e assolutamente non volgari. Si vede come in un anno i due personaggi crescono ed imparano dai loro errori. Si ha un aumento di autostima, di maturità si affettiva che lavorativa. Rory diventa una donna in gamba che sa quello che deve fare per dirigere una squadra di hockey. Lui da giocatore impulsivo, diventa un uomo con una pazienza e uno scopo nella vita. Si scopriranno innamorati e anche se tutto gli rema contro, riusciranno a sopravvivere, proprio come sono sopravvissuti al crash.

Odette Stone ha una scrittura molta leggera anche su argomenti violenti trattati in questo libro, e frizzante perché non lascia mai nulla al caso. Ogni azione ha una conseguenza, e nulla è tralasciato!

Consigliato a chi ama, una bella storia d’amore, di sesso fuori di testa, e la giusta ansia che deve avere un bel romance.
5 stelle meritate.


sabato 26 ottobre 2019

Jassim mai più solo di Leda Moore - Review Party

Titolo: Jassim: Mai più solo. 

Autrice: Leda Moore
Lingua: Italiano
Numero pagine formato cartaceo: 535
Self
Data di pubblicazione: 23 Luglio 2019

Trama: 

Jassim si è sempre sentito fuori posto, solo e arrabbiato con tutti. Suona la chitarra e canta per pochi spiccioli, vagando per le strade periferiche di Roma. Lory è una talent scout e lavora per un’importante casa discografica: la M.A.R.A. Quando sente la voce di Jassim rimane sconvolta, non solo per il suo talento, ma anche per la sua particolare bellezza. Un ragazzo di colore con gli occhi verdi che sprigiona fascino da tutti i pori. Convinta di poter finalmente dimostrare ai suoi due capi le proprie capacità lavorative, convince il giovane a seguirla. Ma l’attrazione fra i due dà inizio a una guerra di famiglia. Infatti, la donna, sposata prima con Matteo Spadafora e poi con Diego D’Amico, i due proprietari della casa discografica, si ritroverà a gestire la gelosia del suo secondo marito, che non riesce a dimenticarla, e l’ostilità della figlia adolescente, Stella, che mal sopporta l’intrusione del cantante nelle loro vite. Una guerra a cui solo un’arma capace di annientare il risentimento può porre fine: il perdono.




Il romanzo di cui vi parlo oggi è un self-publishing autoconclusivo che, complessivamente, ammetto mi ha lasciato un po’ titubante. Non tanto per la trama o la scrittura che posso definire buone, ma semplicemente per le sensazioni che mi ha lasciato durante la lettura.

Pagina dopo pagina le vicende che si alternano mi hanno portato a definirlo mentalmente come il “Beautiful” dei libri, una sorta di rivisitazione cartacea della soap opera più famosa e longeva della TV.

Mi spiego meglio: nessuna Broke o Ridge intendiamoci! Ma i continui intrecci e miscugli vari che si susseguono tra i personaggi, incontri amori e sessuali dove tutto sembra permesso, mi hanno portato a collegare il romanzo alla più discussa telenovela di tutti i tempi!

Con questo non voglio dire che sia scritta male o che non mi sia piaciuta, solo mi aspettavo qualcosa di diverso vista la trama.

Qui non si parla solo di Jassim che, essendo il personaggio di copertina e del titolo mi sarei aspettata che tutto ruotasse attorno a lui, ma si raccontano un sacco di intrecci tra i personaggi, questa famiglia allargata in cui tra loro tutto succede e tutto è concesso!!

Sicuramente Jassim è il protagonista del romanzo ma, tutto sommato, la narrazione riguarda sei personaggi di spicco nominati e raccontati di pari importanza ed entità.

La storia è piuttosto ingarbugliata inizia con Lory che è una talent scout della sua casa discografica (o meglio non proprio sua ma di proprietà dei due suoi ex mariti)! Avete capito bene due ex mariti come capi! E già qui la cosa si fa intrigante…poi entra in scena Stella, la figlia di Lory, che scopriremo essere la figlia del primo dei due mariti ma amata e cresciuta fin da piccola dal secondo compagno di sua madre. La vedremo inizialmente per questo motivo come la viziata e snob ragazzina non ancora maggiorenne con due papà.

Jassim sarà il personaggio importante anche lavorativamente parlando perché sarà nella storia il “VIP”, il cantante talentuoso da far sfondare nel mondo della musica e della popolarità.

Lory all’inizio non farà una bella figura di sé stessa, la vedremo apparire come la donna assatanata di sesso che non sa controllare i suoi istinti e incapace di distinguere il piacere fisico dall’amore, ma sarà solo la prima impressione che darà! La storia bollente e passionale che avrà con il cantante, che per età farebbe più bella figura ad essere suo figlio che il suo amante, non è stata il massimo della sobrietà.

Tutto sommato comunque Lory si rifarà alla grande durante tutta la storia e cambieremo sicuramente il modo di vederla, passando ad interpretare la brava madre e moglie di famiglia.

I due padri di Stella, Matteo e Diego, svolgono un ruolo importantissimo sia per Stella che per Jassim, scopriremo con la lettura il vero motivo di questo forte legame che c’è fra loro, anche se nuovamente anche in questo caso si passerà da un profondo odio ad un amore e protezione! Un contrasto di sentimenti che vi farà girare la testa!

E non dimentichiamoci di Magda, la madre di Jassim, che con il suo passato turbolento e i suoi segreti ha reso il suo ragazzo così com’è, con il suo spirito libero ma allo stesso tempo così pieno di amore da dare solo a chi riuscirà per davvero ad aprirgli il cuore.

Storia pertanto piuttosto intrecciata di amori, tradimenti, perdoni, ripensamenti, coincidenze, paure, litigi, passioni e chi più ne ha più ne metta! Non manca proprio nulla!

La trama diciamo che promette bene ma forse durante la scrittura è stato messo un po’ troppo di “sale” nella narrazione che poteva essere meno confusa e penosa per renderla più lineare e scorrevole.

Nel complesso comunque la storia regge e ha un bel finale che forse si rifà un po’ su tutta la storia.